30.12.06

Ma quante ne ha?






Quante, porca paletta?
Troppe.
DI qualità dico.
E' bellissima, brava, versatile, simpatica e buca lo schermo tanto in parti di primo piano, quanto in ruoli di controno.

E poi che tette, cazzo.

Vabbè...

Per la cronaca, Christopher Nolan imbrocca il quarto film di fila, dimostrando sempre di più di essere un regista dotato di uno stile visivo impeccabile, dotato di un grande occhio, abile nel saper servire la storia e in grado di far emergere la sua personalità senza dover forzare o stupire per forza.
Forse il migliore della sua generazione.