31.1.07

Indignato...

"Che figo... la 001 pubblica i fumetti della EC in un formato dal prezzo accettabile e in maniera organica!
Un pezzo imprescindibile della storia del fumetto, uno dei punti più alti mai raggiunti dal nostro media, un capolavoro che finalmente arriva in Italia con una veste consona!!!! BELLO! BELLO BELLO! Li voglio tutti!!!!"

Questo è quello che mi sono detto a Lucca e di questo ero sicuro fino a un momento fa.
Poi ho visto le copertine dei volumi in uscita:




E ho deciso che mi rivolgerò alla versione originale americana.
Cambiare la grafica della EC è un delitto di quelli imperdonabili, un caso grave di miopia editoriale, una sciocchezza sensza senso alcuno.

Sul serio, ma a chi è venuto in mente di cambiare un elemento che era parte integrante della composizione grafica di quegli albi?
Ma con quale principio?
I fumetti della EC sono praticamente una icona culturale, riconoscibile e riconosciuta ovunque.
Quello che hanno fatto è stato come modificare le splash d'apertura di The Spirit.
Ma per cambiarle con cosa poi? Con un grafica degna de "I Giganti dell'Avventura" dell'Eura.
Ma non scherziamo... ma guardate che bellezza, porca puttana:




Scusate lo sfogo ma sono deluso come un bambino a cui il padre ha appena detto che non avrà la macchinina rossa che tanto desiderava per natale e che al suo posto riceverà la tessera della biblioteca pubblica.

Ma fatemi il favore...

16 commenti:

Slumacchio ha detto...

la peggio è che sembrano i giganti dell'avventura... però dai cazzarola, l'operazione è meritevole! Se cambiassero quel bianco anonimo?

ottokin ha detto...

La verità caro Rob è che nessuno si accolla il fatto ti trovare o sistemare con gli stessi font, caratteri ecc. ecc. le traduzinni delle copertine, per come la vedo io andrebbero rifatti UGUALI ma scritti in italiano, allora si che avrebbe un senso tutto ciò.
Purtroppo sempre più specco (a cominciare dall'Eura) LA GRAFICA NON LA FANNO I GRAFICI, ma omuncoli miopi che hanno acquistato corel Draw e ora sono tutti conntenti per Vista!

RRobe ha detto...

Per non parlare del fatto che se rifacevano uguale la grafica della EC, poi qualcuno avrebbe potuto pensare che stavano pubblicando degli stupidi fumetti invece che dei libri a fumetti.

Pino ha detto...

Alla fin fine sarebbe stata meglio una copertina tutta nera con un bel logo EC in rosso e la scritta del titolo e numero del volume.
Però lo prendo lo stesso :)

Anonimo ha detto...

Sono perfettamente daccordo…
E lo dico da grafico. Senza tener conto che quei font sono ormai stati assimilati e riprodotti da diverse case produttrici di font.
Inoltre non capisco la miopia della casa editrice che dovrebbe puntare sull'ingenuità e la genuinità di quei primi horror e non su un asettico aspetto da "libro per bene"…
m

ottokin ha detto...

La House Industries sta producendo da anni pacchetti di Font "retrò" che avrebbero fatto al caso!
Non aggiungo altro! Giuro!

emo ha detto...

Avete saputo che faranno delle sovracoperte con le copertine originali?
Se si, scusate la ripetizione.
Se no, ora lo sapete :)

pino ha detto...

Penso che con le sovracoperte siamo tutti contenti. Beh...almeno io sì :D

jelem ha detto...

http://www.planetacomic.net/imagenes/comics/bgcclasicoscienciaficcionn01g.jpg

mal comune mezzo gaudio? ;-)

RRobe ha detto...

Meno male.

RRobe ha detto...

Comunque, non saranno miei.
In bianco e nero, travestiti, con le sovracopertine che verranno distrbuite oi agli stupidi lettori di fumetti... no, non è la mia tazza di thè.

rae ha detto...

e poi ormai li hai schifati, figuriamoci se ti rimangi la parola asd

pino ha detto...

Ma no dai...per me è un buon compromesso. E poi il prezzo è buono :-)

Thomas Magnum ha detto...

Quoto in pieno Ottokin. Troppo spesso nel fumetto la grafica non la fanno i grafici e poi davvero bastava un pacchetto di House Industries per tirare fuori qualcosa di degno...
mannaggialamiseria da qui si vede bene che il capoccia della 001 è un avvocato -_-'

michele ha detto...

... che non si apre il cappotto neanche immerso da ore nei 35 gradi buoni dell'area Droits Internationaux di Angouleme, dove le pompe di calore sono impazzite.
Sorry, non ho resistito.
Temo di conoscere il grafico incriminato. Chiederò lumi.
m.

Anonimo ha detto...

Salve sono Antonio della 001, vorrei chiarire, come già visto nei commenti, che è prevista una sovracoperta rivolta a chi non "sopporta" il tentativo di una casa editrice di cercare di vendere fumetti al di fuori della cerchia di appassionati.
La soluzione trovata mi sembra ottima. Da una parte si persegue l'obiettivo sperato di allargare il mercato e dall'altro si soddisfano gli appassionati.
Aggiungo un altra cosa, la copertina ha subito qualche ritocco che penso soddisferà anche chi come rrobe si è "indignato"...
anche se penso con tutta franchezza che bisognerebbe indignarsi per ben altro.

ps. piccola postilla sugli Archivi Usa di recente uscita: i colori sono stati rifatti e sono state aggiunte ombre e gradienti...

ps. c'erano 35 gradi ad angouleme? Ssarò un tipo freddoloso ma non me ne sono per niente accorto. Mi sono accorto invece delle decine di italiani che stazionavano permanentemente nell'area. :-)