6.1.07

Mele Stregate

Fino a quattro anni fa non ero così.
Ero un banalissimo picciaro che guardava alla roba della mela con sospetto e diffidenza.
Poi comprai il mio primo Ipod (un terza generazione da 20 giga) e mi innamorai di tutta una serie di cose.
La facilità d'uso, l'intuitività, la cura nei dettagli e nei materiali...

E da quel momento in poi non c'è più stata salvezza...

Un Imac G5, un Mac Mini con Cinema Display, un Ibook da 12 pollici, un altro Ipod (quello dell'ultima generazione da 30 giga), un paio di Shuffle che non si può mai sapere... e questa estate un Mac Book con il nuovo processore Mac Intel.

Quest'anno ho cercato di razionalizzare.
Pur avendo venduto il vecchio Ibook, mi avanzava comunque un Mac Mini (macchina adorabile e affidabile ma non certo potente) che stava schiattado sotto il peso di Photoshop (il G5 me lo ha rubato la donna) e intanto mia madre mi chiedeva un computer che voleva impararsi a navigare su internet e chattare con le amiche.

E così.. ecco come mi sono ridotto:

La mia postazione di lavoro, con tavoletta grafica, HD esterno da 500 giga, doppio monitor, impianto Tivoli e via dicendo...


La postazione di Rosy (ovviamente ci fa girare WOW, la drogata).


Nella cucina per la mamma...


Cupertino mi deve aver lanciato una specie di sortilegio, cazzo... quest'anno Steve Jobs mi avrebbe dovuto mandare gli auguri di natale personalizzati.

Son malato... fermatemi.