2.2.07

Giro a vuoto.


Che fastidio quando ti si pianta un'idea in testa e non riesci a scacciarla.
Ho da scrivere un mucchio di roba e devo scriverla in fretta e bene... e invece sto pensando a tutt'altro.
Le idee utili sono state cancellate via.
Quelle superflue si accalcano per uscire.
Devo scrivere e devo scrivere subito... perdere tempo non è un'opzione.
Vabbè, vado a guardare la pagina bianca di Word.
Per oggi sono disutile a me stesso e pure a voi (che venite a cercare qualcosa da leggere su queste anonime paginette).


(nel frattempo...)
...questa mattina sono andato alla presentazione di "Lys", la nuova creatura Red Whale-Rainbow che ha da poco raggiunto le edicole. Ci sono andato perché Francesco e Katia mi stanno simpatici (con Katia ho fatto una piacevolissima litigata molti anni fa e da allora ha tutto il mio rispetto) e perché Lys è un prodotto splendidamente confezionato e realizzato con cura e talento.
Il tema dell'animalismo è centrato e sono pronto a scommettere che questa "Witch per le bambine più cresciute" andrà benone.
La presentazione è stata tenuta al parco biologico (lo zoo, insomma) e per arrivarci mi son dovuto fare una bella passeggiata per la villa romana che preferisco, Villa Borghese.
Roma era bellissima oggi: limpida, fresca ma non fredda, tranquilla.
Devo uscire più spesso.