21.3.07

BUONGIORNO, COGLIONI!



A Roma (ma non credo solo a Roma) oggi è stato distribuito quello che sembrava un nuovo quotidiano gratuito: "Gold News" .
In realtà era una semplice di pubblicità prodotta dalla Lindt e messa in mezzo ai rack dei vari "Metro", "Leggo", "City" e compagnia cantanti.
La linea editoriale del giornale è semplice:
riportano le buone notizie o inquadrano sotto un lato positivo quelle cattive, così la mattina vai al lavoro con un sorriso.

Volete qualche titolo degli articoli?

"Ripresa (economica) di Primavera"
Ma la primavera non comincia oggi???

"Fumo: dopo dieci anni di astinenza, sei come nuovo"
(parola di Marlboro Man)

"I buoni dati dell'economia e della produzione"
(di quale paese?)

"Condi e D'Alma: confronto super amichevole"
(giuro, c'è scritto proprio così!... "ciao Condi, ciao D'Ale!")

"Pyongyang rispetta gli impegni e smantella il nucleare"
(EH?!)

"Legge elettorale: i poli cominciano a parlarsi"
(e che si dicono?)

"A Roma si sta bene, parola di Falco"
(l'animale, non il cantante)

"Il cioccolato è salutare"
(e lo sperma fa bene alla pelle!)

"A Indianapolis si sopasserà con il verde"
(con il giallo rallenteranno e con il rosso, tutti fermi)

"Domani ci sarà bel tempo"
(questa è zen.)

In metro oggi ho visto i vecchi che si guardavano intorno stupefatti o che smoccolavano leggendo le immani cazzate di quello che avevano scambiato per il loro solito giornale.
Le vecchine erano tutte contente, invece, e lasciavano il posto a sedere ai giovani.
E i giovani erano tornati a essere quelli di una volta.

Uno spettacolo.

4 commenti:

Riccardo Torti ha detto...

"Domani ci sarà bel tempo"
(questa è zen.)


:asd:

Randall ha detto...

Non solo, probabilmente è anche una balla.

∞, lettore professionista. ha detto...

Anche a Milano, anche a Milano.
Fortuna che non l'ho preso.

Avion ha detto...

Io ci leggo Gold News, non Good News.
Credo di averlo intravisto, ma i quotidiani gratuiti li prendo una volta sì e due no, e quella volta che li prendo lo faccio quando scendo dal treno e dopo tre minuti sono in ufficio, quindi manco li leggo.