23.5.07

E torniamo a bomba...


Qualche tempo fa, avevo postato le mie perplessità su una nascente casa editrice che si sarebbe dovuta affacciare nel panorama italiano.
Quello che mi perplimeva erano i toni trionfalistici da "spaccheremo il mondo" e la realtà concreta dei fatti che invece vedeva una quasi totale assenza di prodotto. Era il fatto che questa casa editrice definiva come "editori artigiani" le grandi realtà editoriali a fumetti italiane e definiva se stessa come "una realtà dalla mentalità nuova e innovativamente produttiva", il tutto senza ancora avere mandato in edicola nemmeno un albo. C'era pure il fatto che queste persone parlassero in scioltezza di "fare un mmorpg" (un gioco di ruolo di massa on-line) come se fosse una cosa semplice e che non richiedesse competenza e un mucchio (ma davvero un mucchio) di soldi.
Ma detto questo, aldilà delle mie perplessità, la cosa non mi interessava più di tanto.
Avevo il lecito sospetto che tutto si sarebbe risolto in una bolla di sapone e m'ero sentito di dirlo, punto.

Ora, mesi dopo quella polemica, dei fumetti di questa casa editrice ancora non si è vista traccia, dell'annunciato MMORPG nemmeno e il loro sito è ancora una pagina in costruzione.
Anche qui, nessun problema. Forse un giorno arriveranno a pubblicare qualcosa, forse no. Se lo faranno, si giudicherà il prodotto anche alla luce delle chiacchiere che lo hanno preceduto, altrimenti tutto cadrà nel dimenticatoio e pace.

Però poi leggo una roba del genere:


QUOTE (infinito @ Mercoledì, 23-Mag-2007, 03:41)
@Turini nel tuo intervento ci sono tante inesattezze, ma davvero tante, fossi in te prima di intervenire chiederei al tuo referente in Sunset l'aggiornamento sullo status di distribuzione o pubblicazione delle opere che la Sunset stessa ti ha acquistato.

Non ho seguito personalmente la collaborazione con te, ma mi e' bastato dover intervenire per aiutare lo staff interno alla Sunset con il quale collaboravi in seguito ad alcune tue mancanze.
Diciamo che se da una parte sei stato rispettoso nelle date di scadenza (Erotika + Calendario) dall'altra (progetto inedito che viene sviluppato assieme ad altri in parallelo a Legend!) hai causato perdite di tempo e non rispetto della qualita' garantita che ci hanno fatto slittare di almeno sei mesi il nostro palinsesto editoriale.

A livello editoriale e di immagine la Sunset tutela tutti i collaboratori addossandosi in "prima persona" eventuali ritardi o cali di qualita'.

Se la Sunset per via di un disegnatore che garantisce un certo tipo di qualita' e poi sul lato pratico realizza dei disegni imbarazzanti molto al di sotto dello standard concordato e pergiunta in ritardo rispetto alla tabella di marcia si trova a dover spostare il proprio palinsesto editoriale in avanti di sei mesi per garantire al lettore la qualita' promessa la "colpa" di chi e'?

La Sunset ha l'eleganza di non lanciarsi in comunicati/strilloni con i quali mettere alla gogna i propri collaboratori o ex collaboratori come causa dei ritardi.

La Sunset semplicemente si rimbocca le maniche e continua a lavorare tranquillamente.


Questo è l'intervento di una delle voci che su internet, ufficiosamente o ufficialmente (non è ancora chiaro), rappresenta questa casa editrice.
Questo tale Infinito, sta rispondendo a Marco Turini, il quale ha espresso (in maniera del tutto civile e moderata) delle perplessità e fatto alcune precisazioni su alcune scelte editoriali della Sunset che hanno riguardato il suo lavoro.
Io, giuro, che in quindici anni d'esperienza, non ho mai letto una roba simile.
Ma sul serio credono che, dopo una sparata del genere, un qualsiasi autore professionista possa essere minimante invogliato a lavorare con loro?
O che lo "scaricare il barile" dei loro ritardi e rimandi su un autore che nulla ha a che fare con questi problemi, possa in qualche maniera fargli recuperare la faccia perduta (prima ancora di averne una, oltretutto)?

Sul serio... sono basito.
Se volete leggere la discussione per intero, cliccate qui sotto.
DELIRIO

LO NOTA: la Sunset fa sapere a Turini (e Turini a noi) che le parole di Infinito non sono quelle della casa editrice ma espresse a titolo personale. Buono... ma la Sunset dovrebbe dirlo pubblicamente su CUS, a questo punto.

122 commenti:

Anonimo ha detto...

"A livello editoriale e di immagine la Sunset tutela tutti i collaboratori addossandosi in "prima persona" eventuali ritardi o cali di qualita'. "

e infatti si vede... ma ci facciano l piacere...

neikos ha detto...

La Sunset ha l'eleganza di non lanciarsi in comunicati/strilloni con i quali mettere alla gogna i propri collaboratori o ex collaboratori come causa dei ritardi.

E quello in cui il tizio si era appena prodotto cos'era?

Comunque, per quanto possa valere, Marco Turini ha la mia più sincera solidarietà...un editore serio non avrebbe mai gettato fango sul lavoro di un disegnatore in questa maniera.

Per la cronaca, la "casa editrice" in questione, sempre attraverso il buon Turini aveva intrapreso una campagna di arruolamento attraverso un noto forum di disegnatori (poi è comparso anche su quel forum lo stesso Infinito).

A quanto ne molti dei poveri cristi che hanno inviato le loro prove non hanno ancora ricevuto risposte (neppure negative)mentre i responsabili non si son più fatti vedere sul forum.

Insomma, poi non c'è da meravigliarsi se alcuni esprimono, legittimamente, le propria perplessità.

Anonimo ha detto...

Ragazzi....

io credo che Inifinito abbia reagito impulsivamente interevendo su cose che non sa bene o che non sa proprio.

Cio' credo sia dovuto al sentirsi sottoattacco...questo e' la mia spiegazione che umanamente posso comprendere.

Non voglio alimentare le polemiche, mi basta sapere che la casa editrice sa che le cose non stanno in quel modo e soprattutto lo so io :)


Infatti Infinito non e' la casa editrice ma un redattore (cosi' almeno ho capito).


Quindi per il bene comune io prendo certe parole come dette impulsivamente e finirei qui la cosa.....sinceramente sono stanco di queste polemiche fuori luogo.


Posso solo dire che dalla Sunset mi e' stato ribadito che quello espresso da Infinito NON e' il parere della casa editrice.


Per me finisce qui.



marco turini

RRobe ha detto...

Ok, aggiungo una nota.

Fabio... ha detto...

Spero la Sunset abbia il buon gusto di "eliminare" questo redattore che su un forum pubblico diffama un loro autore...

Ultimo ha detto...

Da parte mia c'e' totale stima e solidarieta' verso il grande Marco Turini che spero prima o poi si metta a collaborare con me su qualche progetto!
Probabilmente vi siete solo fraintesi, Marco il mio pensiero lo conosce bene e sa quanto apprezzo il suo operato!

Ultimo

Ultimo ha detto...

Rrobe non ti conosco ma ti considero una saggia persona, la polemica non ha senso di esistere perche' non c'e' davvero. Ti invito a chiarirti in privato con Infinito.

Saluti
Ultimo

Anonimo ha detto...

Breve aggiunta per chiarire che Ultimo e' uno dei ''capoccia'' (scusate la definizione informale :)ma rende l'idea ) della Sunset.

Quindi per l'ennesima volta ribadirei che le opinioni di Infinito sono a titolo personale (e a parer mio dettate da uno ''scazzo'' momentaneo) e che nulla hanno a che fare con la l'opinione della Sunset anche qui espressa da Ultimo al quale ricambio volentieri la stima!

Lo so che sembrera' una fine da tarallucci e vino ma va detto che comunque e' importante che da parte della Sunset si siano affrettati a chiarire pubblicamente (e a me personalmente) che la loro opinione e' quella appena espressa da Ultimo poco sopra.




marco turini

Ultimo ha detto...

Sai Marco probabilmente Infinito e Rrobe non si amano, mettiamola cosi' ed hanno tirato in ballo te in una discussione in cui ti avevi solo espresso il tuo parere, per altro positivo, alla casa editrice. Il tutto pero' a livello personale e non ufficiale o ufficioso.
L'errore e' stato quello di elevare uno "scazzo" personale a quello di comunicato ufficiale dell'editore. Situazione paradossale e fantasiosa.
Sono voluto intervenire perche' mi sembrava opportunito chiarire la mia posizione di autore che lavorare per la Sunset e che ha collaborato a stretto contatto con Marco Turini in un felice rapporto di grande creativita'.
Invito Rrobe e Infinito a chiarirsi in privato. Perche' penso che il problema sia solo loro e non della Sunset, di Marco o di Ultimo.

Ultimo ha detto...

Scusate errorini di battitura ma sto' scrivendo alla velocita' della luce e immerso in altre mille cose da fare.

RRobe ha detto...

Per Ultimo: non credo che la polemica sia con me.
Infinito si sta divertendo a punzecchiarmi ma fa parte del gioco.
Il discorso che ha fatto nei riguardi di Marco, invece, è ben altra cosa.
Felice di sapere che è un discorso che riguarda solo lui e non la Sunset in genere... ma questo non cambia la natura dei fatti.
Infinito si è messo a cercare di danneggiare, pubblicamente, un autore che tutti conoscono come puntual, professionale e scrupoloso.
Il minimo che si possa fare è rispondergli ugualmente in pubblico.

Ultimo ha detto...

Per Rrobe.
Credimi io ho parlato con Marco Turini di questa cosa privatamente, ci conosciamo da quasi un anno e tutto e' stato chiarito. Con Marco oltre che un passato rapporto di lavoro c'e' anche stima ed amicizia, anzi ti diro' di piu' Marco e' per me anche un confidente al quale chiedere consigli sul mio personale operato.
Se sto' sottolineando che da parte mia come autore di una serie a fumetti o di Sunset non c'e' alcun problema nei confronti di Marco Turini e Marco l'ha capito non capisco quindi perche' insistere ulteriormente.

Secondo me c'e' una personale antipatia tra te ed Infinito e questa e' sfociata in una rissa da bar poco elegante per entrambi ed assolutamente non professionale.

Io sono contro le risse o i ring, ma e' una mia del tutto e personale opinione. L'importante e' chiarire anche pubblicamente soprattutto quando c'e' un rapporto di amicizia e di stima reciproci.

Marco Turini e' una persona intelligentissima e molto navigata, ha perfettamente interpretato che lo scazzo non era nei suoi confronti ma praticamente contro di te.

Lo strumento di internet e' per certi versi perverso. Molte volte si fraintendono i toni e le discussioni.

Invito Infinito e Rrobe a chiarire, secondo me e' deleterio lasciarsi andare in pubblico a rancori personali che magari potrebbero essere chiariti con un contatto privato e diretto.

senility ha detto...

non si può vincere contro infinito, ha il tempo dalla sua parte...

Anonimo ha detto...

aggiungo solo una cosa.....


Infinito non lo conosco e non so le motivazioni dietro questo scazzo e sinceramente manco voglio saperle.

Da parte mia posso dire che mi sono calmato molto dopo che la casa editrice mi ha spiegato la sua posizione perche' la mia ''paura'' era che Infinito ne rapprensetasse l'opinione pubblicamente.

Dopo la chiarificazione di cui sopra per me la questione e' finita e come gia' detto propongo di non insistere sull'argomento, ognuno ha avuto modo di capire la vicenda credo.

Poi c'e' la questione ''forum''...temo che il mezzo virtuale aiuta a fomentare queste polemiche e faccia alzare polveroni.....forse dovremmo pensare fino a 10 prima di scrivere :)



marco turini

Ultimo ha detto...

@senility.

eh eh eh

Effettivamente Infinito ha un caratteraccio. E' un bravissimo ragazzo che, preso dalla foga, certe volte si infila in situazioni paradossali e surreali.
E' come un fratellino minore da sgridare e salvare quando la fa grossa.
Lo fustigheremo in sala mensa e gli impediremo di entrare in contatto col Rrobe.

I due si odiano, aiutatemi a far fare loro pace!

RRobe ha detto...

Per Ultimo:
perché insistere?
Ma forse Infinito ha chiesto scusa per le calunnie che ha gettato addosso a Marco e io non me ne sono accorto?
ma sbaglio o ha messo in seria discussione la professionalità di Marco senza che la Sunset battesse ciglio e specificasse che Infinito stava parlando solamente a stretto titolo personale?

Io non capisco... Uno spala merda su Internet, pubblicamente, e poi le spiegazioni si sente di darle solo in privato?

RRobe ha detto...

E poi... se lo scazzo è con me e non contro Marco.: meglio ancora.
E' lui che ha scelto la piazza pubblica.
Che paghi lo scotto delle sua cazzate.

RRobe ha detto...

"poco elegante per entrambi e non professionale"...

Per entrambi?
Non professionale?
Ma dove sta la professionalità di una casa editrice che lascia che un suo collaboratore vada a spalare merda su altri suoi collaboratori e altri professionisti del settore, senza nemmeno prenderne le distanze pubblicamente? Io parlo a titolo personale. E' evidente e palese, visto che lo faccio -in genere- attraverso il mio blog e comunque sempre e solo parlando dello stretto personale e mai come portavoce Eura, o della Bonelli, o dell'Astorina e via dicendo.
E personalmente mi prendo tanto gli onori, quanto le beghe.

Ultimo ha detto...

@Rrobe.
Ora non esagerare.

Gli interlocoturi principali sono Infinito e Marco Turini.

La casa editrice non ha niente a che fare con i loro ipotetici rancori.

Questo lo sto precisando ufficialmente. Sia io che Marco Turini abbiamo specificato la totale estraneita' a polemiche in essere tra casa editrice e Marco Turini, anzi ho ribadito la mia amicizia con Marco e a questo proposito i miei interventi sono ufficiali e postati in questo tuo blog che mi sta' ospitando.

Detto questo la pseudo polemica tra Turini e casa editrice viene chiusa ancor prima di essere alimentata.

Ripeto chiusa.

Ora rimane il chiarimento privato tra Infinito e Marco Turini che sotto mio sollecito arrivera' presto e solo tra di loro. Il problema e' tra loro due a livello personale in quanto e' stato chiarito che Marco Turini e' in ottimi rapporti con noi.

Io invito inoltre te a chiarirti con Infinito perche' mi sembra delirante che da una profonda antipatia personale si finisca a citare in mezzo una casa editrice, Marco Turini, ecc.

Ripeto la casa editrice non ha mai diramato niente ed anzi si e' subito messa in contatto con Marco Turini come da lui sottolineato e ribadito.

Ti chiedo cortesemente e ufficialmente pertanto di non mettere in mezzo la casa editrice perche' ti e' stato ampiamente ribadito da me il concetto.

Ora i tuoi problemi personali con Infinito li devi risolvere da te.

Io non posso fare niente a livello ufficiale perche' Infinito non rappresenta la Sunset a livello di comunicazione col pubblico.

I problemi personali nei tuoi confronti di Infinito vanno risolti tra te e lui, unicamente.

Con Marco Turini essendo un amico invece sono intervenuto io personalmente.

Anonimo ha detto...

.....purtroppo devo uscire mentre la polemica infuria....


Roberto, al di la' dello scazzo per l'accaduto che rimane (certo, delle diffamazioni pubbliche non sono piacevoli) do atto a Ultimo di essere venuto qua sul tuo forum a dire l'opinipone della Sunset.....su comicus la discussione e' bloccata senno' lo avrebbe fatto anche li'.


So che ti sembrero' ''buonista'' e forse hai pure ragione ma il fatto che Ultimo sia qua per me e' sufficiente per non provare rancore verso la Sunset e cercare di far chiudere (per quanto mi riguarda) la polemica.


In fondo sono convinto che certe polemiche pubbliche non giovino al fumetto....


parere personale ovviamente


marco turini

Ultimo ha detto...

Concordo con Marco Turini. Purtroppo non seguo i forum e neanche i blog. Appena venuto a conoscenza di questa polemica mi sono lanciato nel postare in questo blog (unico luogo dove poter prontamente smentire il malinteso) e dare voce ufficiale. Piu' di cosi' non posso fare.

L'astio che Rrobe manifesta nei confronti di Infinito mi sembra esagerato. Ma lo ripeto sono problemi loro.

Il topic e' stato chiuso su Comicus quindi non posso intervenire, mi spiace ma penso che tutti i miei interventi su questo blog siano chiari.

Ho scritto ad Infinitio invitandolo a chiarirsi con Rrobe da ora in avanti e' un problema personale tra loro due.

P.S.
Marco Turini ci sentiamo stasere via email che ti mando quei materiali, grazie per la comprensione ma sei avanti davvero! :-)

RRobe ha detto...

Si, Ultimo... come vuoi tu.
Un tuo dipendente si prende la briga (e di certo il gusto) di fare sparate e calunniare la gente ma la sua casa editrice prende le distanze non tanto in un bel comunicato pubblico nel luogo in cui quelle calunnie sono state dette, ma nel blog privato di una terza parte.

Ripeto: non me ne frega nulla dei problemi di Infinito (che ne ha e anche gravi, a giudicare da quello che scrive), ma l'ipocrisia non è particolarmente gradita su questo blog.
Non la mia, non la tua e nemmeno quella di nessun altro.

E visto che questo è il MIO blog privato e non la TUA piazza pubblica, la questione qui dentro si chiude quando lo decido io. Non quando me lo dici tu.

Ultimo ha detto...

@Rrobe.
Non ho altro da dire. La polemica e' infuriata quanto, un paio di ore fa?

Prontamente e' stata smentita.

Non c'e' alcuna calunnia. E attualmente la persona che maggiormente se la sta prendendo per questa storia sei tu.

Sia io che Marco Turini ti abbiamo invitato alla calma e al chiarirti con Infinito. Non lo vuoi fare?

Liberissimo.

Non e' problema che mi riguarda. Mi riguarda pero' se tu continui a citare la Sunset casa editrice per cui lavoro come autore di una delle principali serie come causa di calunnie od altro. A quel punto da parte tua mi sembra molto scortese.

RRobe ha detto...

Alt.
Due cose.

La prima: questa non è una piazza pubblica, non è il contesto in cui Infinito ha portato le sue calunnie a Marco, non è il posto dove la Sunset avrebbe dovuto fare i suoi distinguo.

Seconda cosa:
io mi indigno per le calunnie che un dipendente della Sunset rivolge a un professionista in un FORUM PUBBLICO.
Posto un mio pensiero sul mio BLOG PRIVATO.
Il responsabile della Sunset viene sul mio blog privato a dare spiegazioni invece che venire a darle sul forum pubblico dove la faccenda ha avuto avvio.
Oltretutto, mi dice che l'attacco a Marco era solo per colpire me.
Di bene in meglio.
Così, invece che indignarmi una volta, lo faccio due.
Ora, il punto è semplice: se è una questione personale, allora ho il pieno diritto di dire quello che mi pare nel mio blog privato.
Se invece la questione è professionale, i tuoi distinguo dovresti farli su Comicus e non qui.

Fabio... ha detto...

leggendo il forum si vede solo che infinito spala merda su Turini e Turini tranquillizza tutti dicendo che infinito non parla a nome della sunset...

Punto...

Non tutti vengono sul forum di Recchioni dopo aver letto comicus, quello che rimarrà impresso leggendo quel topic chiuso è quello che ho scritto qui su...

Cioè che la Sunset non ha detto nulla ad infinito (dichiaratosi loro dipendente) e che infinito non ha chiesto scusa a Turini...

Comunque sia continuata qui, comunque sia continuata in provato tra le parti, quello che rimane al "mondo" e che nessuno ha tolto Turini da sollo il cumulo di merda...

(scusa Marco ma son cose fastidiose...)

Ah, parlo a nome mio, non conosco di persona ne Marco ne Roberto...

Ultimo ha detto...

@Rrobe.

Infinito e Marco Turini sono entrambi due collaboratori esterni della Sunset.

C'e' stato un fraintendimento tra di loro ora chiarito.

Il fulcro della questione pero' e' il rancore che Infinito nutre nei tuoi riguardi e che tu nutri nei suoi: FATTI VOSTRI PERSONALI.

Purtroppo attraverso il mezzo di internet tu hai riportato delle dichiarazioni come se fosse stata la casa editrice stessa ad averle fatte.

Io sono dovuto intervenire qui perche' tu hai hai creato la discussione nel tuo blog. Il chiarimento e' stato fatto sia da me che da Marco Turini. Non capisco perche' insisti nel voler mettere in bocca alla casa editrice problemi che non la riguardano.

Marco Turini e' un collaboratore in essere, abbiamo due suoi volumi Erotika che verranno presto distribuiti, mi spieghi perche' dovremmo avercela con un autore che collabora o ha collaborato con noi regolarmente retribuito ed apprezzato nonche' uno dei migliori disegnatori italiani?

Non ho altro da aggiungere se non che sono sbalordito dal fatto che un rancore tuo e di Infinito che avete reciprocamente stia trasciando in mezzo gente seria come Marco Turini o la casa editrice.

Tra l'altro ho sgridato Infinito.

Io non sono titotare della casa editrice ma un dipendente interno e in questa circostanza portavoce ufficiale.

Piu' di cosi' non so che altro dirti mio caro Rrobe se non continuare ad invitarti a chiarire pubblicamente o privatamente con Infinito.

Ultimo ha detto...

Ragazzi per favore ognuno e' libero di dire la sua. Infinito parla a titolo personale e non nostro. Infinito paghera' le conseguenze di quello che dice personalmente.

Smentiamo ogni cosa detta da lui.

Non eravamo tenuti a farlo ma avendo rapporti stupendi con Marco Turini mi son sentito di farlo per sua solidarieta'.

Piu' di cosi' non si puo' fare.

Ora la polemica sta' scadendo e diventando gratuita.

RRobe ha detto...

Ma non leggi o fai finta di non leggere?
I tuoi commenti, qui, in un blog privato che ha un'affluenza ben minore rispetto a dove le calunnie sono state fatte, non hanno alcun valore.
Ok, avete fatto un distinguo e preso le distanze. Onore a voi.
Ma fatelo nel luogo pertinente.
Altrimenti, per i molti lettori di CUS che non leggono questo blog, rimarrà solo il fatto che uno della Sunset ha spalato merda su Turini e nessuno della Sunset s'è preso al briga di prendere le distanze da questi commenti.

RRobe ha detto...

Tra l'altro.. "non eravate tenuti a farlo"?
Cioè... se un vostro collaboratore, facendosi i cavoli della vostra casa editrice, si mette a spalare merda su un altro vostro collaboratore pubblicamente, voi non vi sentite tenuti a prendere le distanze?

Anonimo ha detto...

Posto il mio commento mentre sto facendo lezione dalla scuola.

In effetti la cosa ideale era l'intervemnto della casa editrice su comicus ma vedo che hanno chiuso il topic....c'e' un modo per intervenire? qui ammetto la mia ignoranza in materia.


marco turini

Starsky ha detto...

La questione di infinito secondo me è piuttosto spiacevole. Mi auguro che l'editore o un suo rappresentante, abbia spiegato al redattore, non solo che Turini non è responsabile di catastrofici ritardi semestrali, ma anche che, quando si vende un prodotto e si ha un rapporto pubblico con potenziali clienti, bisogna mantenere la calma anche davanti alle critiche. Il collega critico, il lettore impaziente, l'addetto ai lavori perplesso, devono essere affrontati con calma. Senza incazzarsi. Spiegando e rispiegando fino alla nausea le proprie ragioni.

Ma torniamo un attimo alla discussione troncata sul forum. Anche leggendo le risposte di radairk, che invece ha cercato sempre di mantenere toni pacati in modo costruttivo, ho notato una questione insoluta.
In pratica alcuni futuri lettori e addetti ai lavori sono un tantino delusi e perplessi per i ritardi. E aggiungo che non c'è nulla di male in questo.
I ritardi ci possono essere, e possono essere tranquillamente superati nei fatti. Anche in America, serie celebri che vengono rimandate, poi hanno un grande riscontro.
Però quello che può dare fastidio a me potenziale lettore (ma credo anche ad altri) è una certa insistenza nel negare i ritardi su un forum come comicus.
Da quello che mi sembra di avere capito, la casa editrice voleva uscire a Gennaio, e aveva deciso di puntare su un calendario di un noto autore. Poi per motivi vari ha deciso di rimandare e c'è stato un ripensamento sulla formula. Ok, mi ripeto, non c'è nulla di male. Magari il lavoro sarà così bello da far perdonare le attese di tutti i lettori impazienti. Ma se è andata così, perché negare? Perchè ostinarsi nel dire che il calendario non era previsto nella rivista? Se poi a questo aggiungiamo la gaffe di infinito, non c'è forse il rischio di lanciare un messaggio sbagliato ai lettori?

RRobe ha detto...

Starsky ti quoto parola per parola.

RRobe ha detto...

Basta aprire un altro topic, Marco... o che la Sunset chieda ai moderatori la possibilità di un intervento ufficiale.
Non è che è una cosa difficile da capire: sono state fatte delle calunnie pubbliche su un forum pubblico e, l'impressione, è che a farle sia qualcuno che parla a nome della Sunset. Se così non è, la smentita ufficiale deve essere fatta nella stessa sede. E non in un Blog privato che ha un quarto della visibilità di quel forum pubblico e che non è la sede dove quelle caalunnie sono state fatte.

preacher ha detto...

solidarietà a marco.
anche se è pisano. :-)

Baldassarre ha detto...

Amo il mondo del fumetto, anche se spesso ricorda i programmi di Maria De Filippi :asd:

Ultimo ha detto...

Recchioni vai su Comicus che Infinito ha detto la sua per chiudere questa sterile polemica.

Mi spiace per te ma come vedi la casa editrice, il sottoscritto e Marco Turini non hanno responsabilita' sulle dichiarazioni di Infinito che tra l'altro sono state fraintese.

Ora ha chiarito, ha specificato che Marco Turini e' in ottimi rapporti con la Sunset, tutto questo sul forum da cui e' partito il tutto.

Piu' di cosi' non si puo' fare.

Ti invito ulteriormente a chiarirti con Infinito, e' alquanto ridicolo che due addetti ai lavori si prendano a pugni pubblicamente in un forum o in un blog.

Saluti e buon lavoro.

RRobe ha detto...

Siamo passati all'imperativo.

Slum ha detto...

RRobe domani VAI da Pompi e BEVI l'aperitivo!

RRobe ha detto...

Che poi, a proposito di questa storia di Pompi... la vuoi sapere la cosa più ridicola di tutte?
Che io ci vado davvero e spesso in quel bar.
infinito, probabilmente, citando quel posto nei suoi deliri su CUS, voleva farmi capire che: "lui sa come trovarmi".

Brrrr... che paura, cazzo.

Slum ha detto...

Il tuo prossimo romanzo sarà tipo Misery!

Starsky ha detto...

Ho appena letto i chiarimenti di infinito sul forum di comicus.
Tralasciando la capriola acrobatica con cui si rimangia le accuse a Turini e le immancabili offese a rrobe, la vicenda capitata a comifab mi lascia molto perplesso.
Mi ha molto colpito sia la riservatezza della casa editrice (le scatole cinesi citate da Fabio), sia l'uso dell'immagine a colori sul sito.
Per chi non avesse capito a cosa mi riferisco indico il link della discussione:

http://tinyurl.com/3atg44

Sicuramente tutto nasce da una disattenzione priva di malafede. Almeno a me piace pensare questo. Però nei panni di Fabio avrei reagito allo stesso modo...

Ultimo ha detto...

Buongiorno Starsky.
Non seguo direttamente Radairk nella sua fase produttiva. Ti posso pero' assicurare che l'aver utilizzato il primo piano di un nostro personaggio come immagine di riferimento per il sito internet nella colorazione di prova di comifab e' stato un banale misunderstanding dei nostri grafici. Infatti i colori ufficiali di quel determinato episodio sono ad opera della magistrale Nadia Bulgarelli, tra l'altro amica speciale del nostro adorato Marco Turini. Figurati se dietro la Sunset o al team che segue Radairk ci puo' essere l'interesse o l'intenzione di adoperare il "colore di prova" di un colorista che niente ha a che fare con la casa editrice o la serie in questione. Soprattutto alla luce dell'ottimo lavoro realizzato dalla Bulgarelli. Quindi non esistono scatole cinesi, intrighi od altro.
L'editore sta' semplicemente celando tutti progetti a fumetti che da ormai due anni produce nella piu' totale riservatezza.
E' chiaro che in questo momento agli artisti tenuti fuori dal "laboratorio Sunset" puo' rodere un pochino il non essere stati considerati a dispetto di altri. Purtroppo quando si fa la rosa di una squadra l'allenatore deve compiere delle scelte. Cosi' accade in Sunset.
E in un clima di tensione creatosi nell'eterna lotta tra Infinito e Rrobe si e' cercato di tirare in ballo anche la Sunset.
Mi piace pensare che tutto questo non sia in malafede.

marco turini ha detto...

Solo alcune piccole aggiunte....


Innanzitutto riporto le precisazioni Sunset in merito alla vicenda..

Infinito (colui che ha innescato la polemica) dice questo:
''Colgo l'occasione per chiarire pubblicamente che il mio post in cui interagivo con Marco Turini e' stato completamente travisato e mi sono espresso male. Innanzi tutto sono presente sul forum NON in veste di rappresentante della Sunset ma semplicemente a titolo personale.
Mi sento pertanto di sollevare Marco Turini da ogni possibile fraintendimento e anzi anche io faccio i complimenti per il suo operato in Sunset che ho scoperto proprio questo pomeriggio chiedendo informazioni. Sostanzialmente ho fatto l'errore di parlare con fatti che avevo completamente travisato. E' nato un putiferio da tutto questo ma il chiarimento c'e' stato ed e' giusto scriverlo anche qui, purtroppo l'altro topic e' stato chiuso altrimenti avrei postato li.''


Ultimo, figura importante della Sunset dice questo:
''Da parte mia c'e' totale stima e solidarieta' verso il grande Marco Turini che spero prima o poi si metta a collaborare con me su qualche progetto!
Probabilmente vi siete solo fraintesi, Marco il mio pensiero lo conosce bene e sa quanto apprezzo il suo operato!''
Specificando in seguito che la posizione della Sunset e' di totale stima nei miei confronti.



In base a questi ultimi due interventi considero la questione chiusa senza voler fomentare ulteriori polemiche.


Rimangono alcune semplice considerazioni esclusivamente come riflessioni....

1 - I forum sono un mezzo potente, le parole sono macigni....prima di intervenire converebbe pensare 100 volte quello che si scrive, soprattutto se non si e' certi dell'argomento che si tratta.

2 - Ho avuto moltissimi attestati di stima e in parte non me lo aspettavo (anche molti in privato)....soprattutto ho visto della sincera stima in Roberto (Recchioni) che pubblicamente ringrazio per aver preso a cuore la vicenda, ovviamente io sono piu' moderato (anche caratterialmente) e quindi ho smorzato i toni anche in virtu' del fatto che credo si sia trattato di un incidente di percorso di Infinito nello specifico e non della Sunset.
Se notate la mia prima reazione ad Infinito e' abbastanza dura poi va calando di intensita' proprio grazie alla posizione che ha assunto un responsabile della casa editrice prendendo le distanze da certe affermazioni contanttandomi prima direttamente.

Ieri e' stata una brutta giornata perche' e' iniziata con una calunnia gratuita ma, ripeto, le scuse ricevute alla fine per me sono piu' che sufficienti per ritenere chiuso l'incidente e senza la volonta' da parte mia di tornarci sopra.



Grazie a tutti gli amici,



marco

Curioso ha detto...

In effetti sei stato un vero signore.

E pensare che sei grosso, dall'aspetto avrei detto che gli saresti saltato alla giugulare. :P

marco turini ha detto...

eheheheh

Ultimo ha detto...

Grazie Marco Turini.

Le polemiche personali che infuriano su altri lidi tra Infinito e Rrobe sono un problema loro.

La casa editrice, e questo lo ribadisco in via ufficiale, adira' nelle sedi competenti qualora si creino i presupposti per la calunnia e la diffamazione verso il suo operato.

Se un collaboratore free-lance perde la brocca pubblicamente nei confronti di un altro operatore free-lance i problemi non sono di Sunset, Eura o Bonelli.

Questo tengo a sottolinearlo.

Per noi un collaboratore esterno potrebbe essere Infinito cosi' come in futuro Rrobe.

La casa editrice opera nel settore editoriale e non nella polemica via internet.

Se Infinito e Rrobe vogliono fare a "botte" e' un problema loro.

Sono davvero stufo di tutte queste polemiche. Cosi' come Marco Turini.

Non riesco a comprendere il perche' di tanto astio tra due persone.

Curioso ha detto...

Mi permetto un piccolo suggerimento.
Sbrigatevi a far uscire qualcosa, così la gente (io per primo) smetterà d'identificarvi con Infinito e comincerà a farlo col vostro lavoro. ;)

Ultimo ha detto...

@Curioso molto presto verranno introdotte tante novita' in primis l'Erotika di Turini tanto per rimanere in tema.
Stiamo lavorando con cultura del silenzio in un contesto da "laboratorio creativo" come adoro definire i vari team che interagiscono tra di loro.

Non riesco a comprendere il perche' Infinito rappresenti la Sunset malgrado le varie smentite e non ad esempio l'utente "Radairk" che e' stato da noi delegato come "addetto ai lavori" a riportare ufficiosamente informazioni sullo stato di produzione di alcune nostre serie ed in particolare Radairk il fumetto.

Per come sono fatto io la polemica e' quanto di piu' lontano dalla mia concezione di ambiente lavorativo e me ne tengo ben distante.

Ringrazio chi invece ha avuto l'intelligenza di leggere i miei numerosi interventi e di Marco Turini che hanno immediatamente chiarito la vicenda.

E ribadisco che Infinito e Rrobe dovrebbero chiarire i loro problemi privatamente senza tirare in ballo Sunset, Bonelli ed Eura.

Curioso ha detto...

Infinito rappresenta la Sunset perché, attualmente, fa molto rumore. Trovarci Radairk in mezzo risulta molto al di la di quanto un utente medio (io per primo) ha voglia o tempo di fare! ;)

Molto più "rumore" farebbero le vostre pubblicazioni, con tanto di voce ufficiale (senza diritti di replica) in editoriale, per questo vi suggerivo di sbrigarvi. :D

Ultimo ha detto...

@Curioso.
Io ti garantisco che Infinito non rappresenta la Sunset l'ho detto e lo ribadisco.
Molto presto usciremo, in primis col sito internet. Ho un blog personale, ci sono piccoli indizi su altri progetti di Sunset se hai tempo dagli un'occhiata. :-)

Grazie per l'attenzione.

nuvoleonline ha detto...

"Stiamo lavorando con cultura del silenzio"!?!?

Ah! Si chiama così tutto questo casino? Mi dispiace, ma tutto questa polemica è un delirio, altro che "sgridarlo" 'stò infinito!!!
Vi sta facendo fare una figura di [autocensura]!!! Spero che il gioco vi valga la candela. Secondo me dovreste quantomeno interdirlo dall'esprimersi sul web, se vuole continuare a farlo in questi toni e continuare a lavorare!

Mentre ieri ho pensato in certi momenti che Rrobe stesse un pò esagerando, vedendo come è continuata la cosa mi sembra che c'abbia proprio ragione da vendere...

Rrobe: Pardon per l'intrusione in casa tua. Mi sembrava giusto sottolineare una volta tanto che ti do pienamente ragione (anche se disegno "storto") ;-)

Baci,
c.

Fabio... ha detto...

Ultimo, il "comifab" su comicus sono io...

scusami se rido a questo tuo passaggio:
"E' chiaro che in questo momento agli artisti tenuti fuori dal "laboratorio Sunset" puo' rodere un pochino il non essere stati considerati a dispetto di altri. Purtroppo quando si fa la rosa di una squadra l'allenatore deve compiere delle scelte. Cosi' accade in Sunset."

Come scritto sul forum e come testimoniano le email (le conservo sempre tutte) sono stato io a lasciare il progetto, stavo colorando radairk in contemporanea al "capitanamerica/daredevil" disegnato da Claudio Villa, e lo stavo facendo solo per la disegnatrice, non certo per i soldi o la fama (asd)

Ma data la poca professionalità dell'itermediario nel trattare e nel porsi, le critiche decostruttive e immotivate (scripta manent?!), ho preferito non rubare tempo alla Marvel/Panini e mollare il lavoro...

Se il pensare io sia qui a rosicare per il lavoro mancato ti fa star meglio, fa pure, se vuoi faccio anche un comunicato dove mi dispiaccio dell'"occasione" persa...

Vi auguro che la Sunset "spacchi" in Italia, ma senza fare ancora il primo passo avete pestato un sacco di merde...

Starsky ha detto...

@ Fabio
Ho letto il tuo fumetto della Panini e visitato il tuo blog. Da quel poco che posso capire sei un grandissimo professionista e giustamente i migliori editori del settore (gente del calibro di Panini e Bonelli), si servono delle tue capacità.
Quando sul forum di comicus infinito dice : "Opinione del tutto personale ho visto il tuo blog e il tuo lavoro e' orrendo. Sono contento che i miei colleghi abbiano preferito l'altra colorista." sono rimasto di stucco.
Ma scherziamo? E allora Panini e Bonelli non ne capiscono una mazza?
E poi non sei stato tu ad andartene?

Secondo me certe valutazioni non solo sono alquanto opinabili, ma fanno un pessimo servizio alla casa editrice. Una casa editrice agli esordi non dovrebbe consentire ad un loro collaboratore di offendere uno dei coloristi più importanti che abbiamo in Italia.
Ma dove è finita l'arte della diplomazia?

In ogni caso Fabio, hai tutta la mia solidarietà. Sei bravissimo nel tuo campo e meriti di lavorare con i migliori.
Se il clima non ti piaceva hai fatto bene a rinunciare.

sinisa ha detto...

sinceramente trovo che tutta questa discussione sia paradossale. Infinito (che è stato bannato dal forum di ComicUs a causa dei suoi reiterati comportamentipoco corretti nei confronti degli altri utenti) ha detto a Turini delle cose che propio non era possibile fraintendere. Magari ha aprlato a nome proprio, magari ha riportato fatti sui quali non era informato o dei quali ci aveva capito poco, ma sta di fatto che le sue dichiarazioni sono chiare e non passibili di fraintendimenti. Non fate il gioco dei nostri politici precipitandovi ad accusarci di aver frainteso ciò che chiaramente è stato scritto (e su CUS è ancora rintracciabile l'intero topic), non siamo dei pecoroni ottusi che si bevone le vostre parole rassicuranti! Detto ciò è chiaro che Infinito in quel caso potesse parlare a nome suo, ma ciò pn toglie che, parlando da persona a conoscenza dei fatti, non dava questa impressione e non fa fare bella figura alla casa editrice con la quale esternamente collabora.
Dunque solidarietà a Turini ed anche a Recchioni (che può tranquillamente evitare di chiarirsi col tipo se non ne sente l'esigenza)

sinisa ha detto...

e già che nel mio post precedente parlavo disolidarietà, be' tutta la mia solidarietà va anche a Fabio D'Auria, il colorista offeso e bisfrattato dal solito figuro.

Fabio... ha detto...

Grazie a Starsky e Sinisa...

Ma tranquilli, non mi sento offeso per nulla, ma non c'entra la mia "supponenza", c'entra la "fonte", probabilmente se le stesse cose me le avesse dette un addettoailavori che stimo ne avrei sofferto, ma per come si è presentato al mondo l'utente "infinito" sinceramente quelle parole più che una risata non mi generano ;)

(e poi io sono dell'idea che l'offesa è in chi la ascolta, non in chi la dice)

Ultimo ha detto...

@Caro Fabio l'errore che tu fai e' quello di identificare l'utente Infinito con la casa editrice. Sto' smentendo in tutti modi la cosa e ufficialmente. Nei tuoi confronti non vi e' pregiudizio alcuno, anzi se ti lascio ogni porta possibile aperta per future collaborazioni qualora il tuo stile sia reputato adatto a qualche nostro progetto e viceversa tu lo possa ritenere interessante sotto un profilo professionale.

Fabio... ha detto...

Ultimo...
Il passaggio sul "rosicare" lo hai scritto tu, ed io a te ho risposto...

"infinito" non ha il potere di variare il mio umore, l'unica contestazione e verso la Sunset che non lo ha fermato e/o punito...

Sinceramente, per il TONO delle email dell'epoca, chiunque fosse il segreto corrispondente, ho messo una X bella grossa sulla Sunset...

Magati sarete un ottima etichetta, magari tutto il positivo del mondo, ma ripeto... Senza aver ancora pubblicato nulla avete (si AVETE, infinito parlerà anche a nome proprio ma il suo "cognome" è SUNSET) già fatto terra bruciata attorno a voi...

Qualunquej ha detto...

In queste occasioni basterebbe un pò di umiltà nel saper ascoltare i pareri di addetti ai lavori ben più esperti e navigati, saper trarre vantaggio dalle esperienze altrui invece di offendersi in maniera allucinante per ogni appunto, peraltro giustificato

Cmq tutti topic estremamente divertenti su Cus (Diè è una sagomaccia,) ed ulteriore riprova della capacità del Rrobe di riuscire a cacciarsi in polemiche-fiume , ma coma fai?(oltretutto da posizioni che mi sento di condividere) :D


PS Turini, una curiosità, ma tu ti incazzi mai?
Secondo me sei troppo buono, sfogati ogni tanto che fa male reprimere troppo :)

PS2 Io il calendario di Turini ce l'ho, non è che adesso mi diventa un pezzo raro :D?

marco turini ha detto...

''PS Turini, una curiosità, ma tu ti incazzi mai?
Secondo me sei troppo buono, sfogati ogni tanto che fa male reprimere troppo :)''

heheheh, fondamentalmente sono la pigrizia in persona e mi fa fatica incazzarmi....aggiungi anche che quando disegno voglio stare tranquillo e in questi giorni ne ho di cose da disegnare :)
Nello specifico credo che l'incazzatura dovrei averla verso Infinito ma, ripeto, preferisco non farmi il sangue amaro per delle cose scritte su un forum e mi piace guardare piu' il futuro che e' il passato.
tendenzialmente sono il classico tipo che e' difficile da far incazzare ma se si incazza lo fa di brutto !!!!!!!!!



''PS2 Io il calendario di Turini ce l'ho, non è che adesso mi diventa un pezzo raro :D?''


Speriamo di si, cosi' diventiamo ricchi in due :))))))

Ultimo ha detto...

@Fabio. Parti da questo principio.
Io non ti conosco (come tu stesso ammetti non hai mai avuto un tramite diretto con l'editore) e leggo attraverso il nick su internet che corrisponde a comifab un velato "attacco" alla casa editrice. La prima cosa che penso e' che questo sia dettato dal fatto che il disegnatore in questione ha mal interpretato un nostro no. Magari pensa che si tratti di una sonora bocciatura del suo lavoro. Penso questo perche' tu scrivi che un "immondo redattore ti ha promosso delle critiche assurde". Ora se tu mi premetti che non accetti le critiche di un immondo redattore allora io parto dal principio che sei prevenuto nei nostri confronti e il tuo parere e' poco limpido, tutto qui.

Se poi vuoi continuare la diatriba tra Infinito, Recchioni, ecc. Sei liberissimo.

Io ti ho fatto presente che l'editore la pensa in maniera differente.

GUNDAM_RX_78 ha detto...

emh....scusate,è da ieri che seguo tutto questa discussione.mi sembra che ormai avete detto tutto il possibile.mi sembra che tutti sti autori tra l'altro stiano perdendo un sacco di tempo in questa discussione.quindi perchè non tornare a disegnare\scrivere\colorare?tanto ognuno può avere mille problemi con qualsiasi casa editrice\addetto ai lavori.
umiltà ragazzi e rispettiamo il lavoro di tutti,anche quando non ci piace.vabbè ho detto la mia.
buon lavoro a tutti

Fabio... ha detto...

Uhm... Ho scritto "immondo"? mmh
Io ricordo "innominato" ma vabbeh...

Ultimo, non avendo referenti, se vedo una mia immagine "bocciata" usata come simbolo in homepage, permetti io dubiti dell'operato della "casa editrice"? (fastidio più che altro).

Se tu vieni a dirmi che il topic è frutto del mio rosicare io ti appunto che non è vero, non essendoci le basi
(ho rifiutato io di continuare il lavoro)

Ho detto che di infinito non me ne cala, sei tu che continui ad usarlo come capro espiatorio...

Ultimo ha detto...

Fabio permettimi di sottolineare alcuni aspetti.

Mi sono fatto girare un po' di materiale.

Ti cito un pezzo di una tua email:

"ma sinceramente perder tempo dietro uno sceneggiatore che non sa scrivere in italiano e parla di "idiosincrasia" dei miei colori"

Ti riferivi ad un nostro collaboratore, credo lo sceneggiatore di quell'episodio. Ti sembra professionale il tuo atteggiamento nei confronti del tuo collega?

Parli di ingiustizie e di non rispetto per il tuo lavoro pero' anche tu non ci vai leggero.

Scusa se ho riportato quel passaggio della tua email ma puoi ben capire come un tuo sfogo pubblico puo' da me essere mal interpretato alla luce di alcuni tue accuse "forti" che hai inviato attraverso l'email e ribadite in parte pubblicamente.

Detto questo per me la polemica e' chiusa perche' non c'e' davvero altro da dire.

Ultimo ha detto...

Tengo a sottolineare che ti sono state fatte delle pubbliche scuse perche' un errore tecnico di un grafico che gestisce il sito ha utilizzato quell'immagine di prova al posto di quella ufficiale, che altro dobbiamo fare?

nuvoleonline ha detto...

wow che eleganza!
Pure i testi di mail private spiaccicati in pubblico (per quanto questo sia un blog privato, come lo definisce il padrone di casa). Cmq Fabio i suoi commenti ve li ha spediti in privato, magari se li rispondevi in mail facevi più bella figura. Tu i tuoi invece hai tenuto a comunicarli a tutti, sbagliando pure mira e dando ad uno stimato professionista di "quello che rosica".

Avevo iniziato a sospettarlo, ora mi sono proprio convinto che il problema della Sunset non è solo Infinito... è uno stile.

Baci,
c.

Starsky ha detto...

@ultimo
Da quello che mi è sembrato di capire leggendo il primissimo parere di Fabio su comicus, c'è stato qualche contrasto tra lui e il redattore durante le prime fasi.
Citare solo alcuni brani di un fitto scambio di mail, non aiuta e non serve a sviscerare la discussione.

Adesso, senza voler entrare nel merito dei malintesi che si sono creati tra i due, trovo comprensibile una certa insofferenza da parte del colorista, quando ha visto una sua prova utilizzata nella home del sito. Secondo me, una volta venuto a conoscenza del problema, piuttosto che mettere in luce la possibile eventuale delusione del collaboratore scartato (argometo su cui si può dibattere), era meglio puntare sul malinteso ricorrendo ad una sana dose di diplomazia.

Ed è proprio qui il punto. Se mi consenti una piccola critica costruttiva, state difettando in comunicazione. Vi state ponendo nel modo sbagliato presso quelle paltee di appassionati che vi potrebbero essere utili come passa parola il giorno in cui partiranno le vostre pubblicazioni.
Quando si vende, anche a costo di glissare su certe opinioni o perplessità personali, bisogna mettere al centro il prodotto.
Lo scopo ultimo è lanciare il messaggio che siete bravi, che state lavorando bene, e che tra un po' ci saranno in edicola dei bei fumetti. Tutto il resto non dovrebbe avere alcuna importanza.
Invece voi giocate in attacco. La tattica sembra essere quella di attaccare l'oppositore/critico.
Il fatto che tu sia qui a citare brani di e-amail la dice lunga sul fuoco che ti cova dentro.
Secondo te una volta che avrai convinto tuttu gli utenti del blog che la colpa è di Fabio, questo aiuterà a vendere meglio i tuoi fumetti? E te lo scrivo senza alcuna polemica.

Ultimo ha detto...

Ragazzi quello che mi par di capire e' che se anche in questo momento venisse l'Arcangelo Gabriele a sottolineare la nostra totale estraneita' dalle dichiarazioni di Infinito e l'errore fatto sull'immagine di Fabio retificato ufficialmente si avrebbe lo stesso da ridire.

Penso che la cosa migliore sia lasciare spazio ai fatti che piu' ci interessano ovvero le pubblicazioni. E sottolineare che l'unico canale ufficiale della casa editrice per quanto concerne gli annunci sono i distributori e il sito ufficiale che presto verra' ufficialmente messo online.

Siamo tutti dotati di libero arbritrio.

Ho cercato di venire incontro a Fabio porgendogli la guancia e spiegandogli che se ha voglia di entrare in contatto direttamente con la casa editrice puo' farlo in qualsiasi momento.

E' anche giusto pero' ribadire che Fabio non e' andato tenero sul collega sceneggiatore dell'episodio di cui ha fatto una prova.

Fabio... ha detto...

non hai però scritto come commentava il referente Sunset...
E se vuoi ti giustifico le critiche pubblicando i testi a cui mi riferivo...

E comunque no, non era lo sceneggiatore a quanto pare, mi è stato detto dopo che il progetto lo seguiva un altra figura della Sunset non ben identificata...
(per questo parlo di scatole cinesi)

Del fatto che senza indicazioni fate fare una prova e poi attaccate il pessimo lavoro del colorista perchè non si capisce che il palazzo è di vetro (o ghiaccio... mi scoccia andarmi a rileggere le email)...

Senza alcuna nota, da cosa si doveva intuirlo che i muri erano di ghiaccio?


Comunque ho le note alla prima tavola spedita, e la sceneggiatura (oddio... sceneggiatura è un parolone)...
Se vuoi le pubblico così ti rinfresco le idee...

(deduco a questo punto che sei il referente...)

Fabio... ha detto...

@Roberto scusa se uso la tua "piazza" ma non ho nessun recapito Sunset (mentre loro hanno i miei)

@Ultimo... sei tu e solo tu che parli ancora di infinito...

Ultimo ha detto...

@Starsky concordo con quello che dici. Ti invito solo ad una riflessione. Io sono amico di Marco Turini e mi rode se attraverso un malinteso si possa pensare che qualcuno della casa editrice pensa che lui non sia un grande artista. In egual modo mi spiace se un mio collega sceneggiatore subisce un linciaggio epistolare di cui pubblicamente viene riportata solo una parte.
Fabio potrebbe diventare un collaboratore e a quel punto mi schiererei subito in sua difesa.
Non e' certo per screditarlo che riporto il brano estratto della stessa email che lui ha riportato sul forum di comic usa.
Perche' questa e' l'anomalia che mi ha fatto pensare ad un po' di amichevole "rodimento". Fabio ha riportato un estratto di un email privata su quel forum tralasciando il simpatico aggettivo al collega sceneggiatore.

Tutto qui.

Se avessi pero' dei preconcetti contro Fabio non lo inviterei a discutere con me di una collaborazione con noi dato che cerchiamo coloristi e c'e' lavoro a disposizione.

Solo che Fabio anziche' apprezzare lo sforzo che faccio per fargli capire che siamo tutti con lui continua a sottolineare che siamo "cattivi". Che Altro posso fare?

Sto' cercando in tutti i modo di porre rimedio a dichiarazioni sciagurate di un esterno e la polemica continua non accenttando le scuse pubbliche. Davvero ragazzi mi sembra un linciaggio.

Ultimo ha detto...

@Ok Fabio facciamo cosi'. Ti contatto io privatamente e ne discutiamo. Voglio che non ci siano malumori e vorrei chiarire subito la questione.

Manda il tuo indirizzo email a: info@sunset-comics.com

Appena arriva mi verra' girato e comunicheremo direttamente.

Confido in un chiarimento definitivo.

Ultimo

Fabio... ha detto...

Ultimo, a me pare sia tu a rosicare, perchè adesso è chiarito che il referente eri tu...

Ho copiato solo quel passaggio perchè non volevo screditare nessuno (altrimenti avrei postato i vaneggiamenti sulla tavola), ho postato quel pezzo perchè era nello specifico riferito all'operato e mi serviva per porre il quesito del perchè fosse stata usata una mia immagine.


Se si fosse parlato della dialettica dei referenti o della bravura degli sceneggiatori Sunset allora avrei postato altre cose.

E' difficile da capire?

Altro tuo post in cui parli di infinito... Uff... Ci tieni a passare per vittima eh?!

Guarda, a costo di rovinarmi la carriera io con la Sunset non ci voglio lavorare, chiudila pure la porta che gli spifferi fan venire la cervicale...

Fabio... ha detto...

Delle mie mail t'è rimasto solo il commento al tuo italiano? :asd:

Ultimo ha detto...

@Fabio io non mi occupo di quel fumetto in Sunset, non sono il tuo referente mi spiace. Ti invito a mandarmi un email per chiarire la cosa dato che per te non e' ancora risolta ti invito ad un contatto diretto. Se tu pensi di non essere stato trattato con rispetto e' giusto discuterne.

Non mi rode niente, credimi, sono qui unicamente per venire incontro alle tue esigenze.

Fabio... ha detto...

No tranquillo... discorso chiuso, rileggendomi ora gli appunti "casuali" alla mia prima pagina è saltato fuori che li ha scritti "ultimoatto78@omissis" :asd:


E meno male che non c'entravi nulla ahah

Ultimo ha detto...

@Fabio penso che da parte tua non ci sia la volonta' di arrivare ad un chiarimento. Le possibilita' di sono state offerte, personali e lavorative.
Ti ho fornito un indirizzo email.
Hai scritto qualche riga sopra di dover usare questa piazza per un chiarimento perche' non hai contatti diretti con Sunset e' corretto? Come fai ad avere un indirizzo email privato allora?

Hai esordito su Comic USA che dovevi usare il pezzo pubblico perche' non avevi referenti diretti.

Ora spunta fuori un indirizzo email personale. Davvero notevole.

Ribadisco l'invito ad un chiarimento privato dato che ci sono gli elementi per giudicare un comportamento non lineare.

Se hai un contatto privato allora usalo per comunicare l'errore dell'immagine senza ricorrere al forum.

Molto strano tutto questo, Fabio.

Fabio... ha detto...

Ho scritto che la mail è saltata fuori ora rileggendomi tutte le mail...

La questione immagine in homepage è stata già risolta, e l'ho detto sul forum.

La questione qui l'hai creata tu (che sapevi di essere il mio "oscuro" referente ma hai taciuto anzi dicendo il contrario) dicendo che io ho rosicato per la bocciatura, io giustamente ti ho contraddetto, carte alla mano, sono io ad aver lasciato il lavoro, che ad esser precisi già non era più una prova...

Ultimo... comtinua quanto vuoi, io le mie smentite le ho fatte, se vuoi continuare pubblichiamo tutte le mail nude&crude e vediamo un pò... Io non ho problemi a pubblicare quello che scrissi all'epoca alla disegnatrice sul TUO modo di trattare i collaboratori...

Starsky ha detto...


Ho scritto che la mail è saltata fuori ora rileggendomi tutte le mail...

Infatti è quello che ho pensato subito anch'io. Fabio, il ramoscello d'ulivo te lo porge, ma tra i denti. Ringhiando :)

Ultimo ha detto...

Fabio non sono mai stato io il tuo referente in Sunset mi spiace.

Un comportamento professionale e da professionista impone di cercare prima di tutto un contatto DIRETTO con l'interlocutore (in questa caso la casa editrice) cosa che tu non hai fatto per tua stessa ammissione malgrado ne avessi i mezzi.

Questa ricerca del materiale la potevi fare tranquillamente prima di scrivere il tuo topic su Comic Usa tra l'altro hai specificato che sei costretto a farlo perche' ti e' stato sempre negato un contatto diretto cosa a questo punto falsa dato che avevi ed hai un indirizzo email privato. Tutto questo l'hai scritto tu non io.

Da parte mia non c'e' alcun atteggiamento ostile nei tuoi confronti ma solo la voglia di un sano chiarimento dato che hai continuato ininterrottamente a riportare rimproveri verso l'editore. E anche verso la mia persona.

Mi scrivi ora che la questione e' chiusa, ma si poteva reputare tale gia' ieri notte quando e' stato rimosso il tuo colore da quell'immagine.

I punti sono questi.

Fabio pubblicamente apre un topic su Comic Usa denunciando il comportamento poco trasparente della Sunset utilizza il suo colore su un'immagine di un personaggio della casa editride. L'editore si scusa e rimuove l'immagine.

Nessuno ti ha contestato il tuo disappunto, io rilevo solo che in un contesto in cui si parla di professionalita' e di RISPETTO dove e' andato a finire il tuo nei nostri confronti nel momento in cui esordisci denunciando il fatto che non hai un contatto con noi quando ce l'hai vista la tua dichiarazione?

Dove finisce il rispetto nel momento in cui riporti tu per primo un estratto di un'email privata sul topic di Comic Usa?

Non voglio certo incriminarti ma chiedo chiarezza Fabio e dato che mi neghi un chiarimento privato sfrutto io questa piazza.

Fabio... ha detto...

Di la verità, il mio post non l'hai letto per nulla eh?

Ultimo ha detto...

@Starsky. Proviamo a credere alla buona fede di Fabio, ok? Pero' perche' non credere anche alla nostra buona fede?

Io sto' porgendo davvero l'altra guancia per provare ad arrivare ad un chiarimento ma mi sembra di proferire parole al vento.

Per me la cosa e' chiusa. Credo anche per la Sunset.

Ognuno ha le sue ragioni. Non siamo in un tribunale, posso continuare pero' a ribadire che il comportamento verso Fabio e' stato limpido e cristallino e che Fabio ha sempre avuto tutti i mezzi per poterci contattare privatamente.

Mi scuso personalmente per il disturbo con Roberto Recchioni che ci ha prestato questo suo spazio personale.

Tra l'altro apprezzo tantissimo il suo lavoro, mi spiace doverglielo dire in questa circostanza ma e' il minimo dopo tanto rumore.

Fabio... ha detto...

Ultimo, ok, hai imparato a scrivere in italiano (frecciata) ma a leggere i post per intero ci sei arrivato?

E da almeno 10 post che non parlo più della home... RIPETO

Qui la storia è nata perchè hai detto che il topic nasceva dal mio rosicare per non far parte della squadra "sunset"

Io ho fatto presente che la squadra l'ho lasciata io PUNTO


Ora continua pure a parlare di infinito, di homepage e di indirizzi rivelati...

(uff devo portare il ventilatore in studio)

Ultimo ha detto...

@Fabio mi spiace ma sottolineo che la questione sul forum Comic Usa non doveva proprio nascere. Bastava che tu guardassi meglio tra i tuoi appunti... Eppure hai avuto sei mesi di tempo... Questo sarebbe stato un atteggiamento professionale.

E attenzione stai facendo una grande confusione con le email.

Per cortesia ti invito a non porgere nei miei confronti ulteriori insulti. Il tuo non mi sembra un atteggiamento professionale tra colleghi.

Fabio... ha detto...

Basta ci rinuncio...

Si lo ammetto... ho visto la mia immagine sulla home 6mesi fa...

Ho aspettato...

In questi 6 mesi mi son riletto all'infinito tutte le mail covando rabbia (ma soprattutto ho rosicato)...

Ho aspettato...

Covavo, aspettavo e rileggevo...

Poi ieri (data scelta ad hoc) ho lanciato la mia battaglia contro la Sunset...

Mi hanno rifiutato ma non dovevano averla vinta...


Si, lo ammetto... e chiedo scusa a RRobe per aver abusato del suo spazio per la mia battaglia personale...

Starsky ha detto...

Proviamo a credere alla buona fede di Fabio, ok? Pero' perche' non credere anche alla nostra buona fede?
Io non dico che siate tutti in mala fede. Però se la tattica era quella di minare la credibilità del teste (come ne telefilm) qui non funziona. Fabio collabora con editori importanti senza litigare con nessuno, e ha un'ottima reputazione.
Se dice che il redattore con cui ha comunicato via e-mail non è stato molto gentile, anche alla luce delle dichiarazioni di infinito, perché dovrebbe essere un'ipotesi tanto fantascientifica?


Bastava che tu guardassi meglio tra i tuoi appunti... Eppure hai avuto sei mesi di tempo... Questo sarebbe stato un atteggiamento professionale.

Perché lasciare infinito scorazzare su un forum in quel modo, senza telefonargli e dirgli che o si fermava subito o ci sarebbero state conseguenze, ti sembra professionale?

Ultimo ha detto...

Starsky tu sei una persona molto intelligente, lo capisco dai tuoi interventi. Pero' sottolineo che lungi da me l'intenzione di screditare Fabio. L'ho invitato a contattarci privatamente e lui non l'ha fatto, che altro posso fare?

Ma ti sembra corretto parlare in pubblico di fatti privati tra editore e collaboratore puntando il dito sulla poca trasparenza di quest'ultimo?

Se Fabio non vuole avere contatti con noi, liberissimo, pero' per cortesia che si mantenga un profilo di onesta e pacifica "convivenza".

Chiusa la polemica per sempre.

Io insisto perche' e' giusto riportare tutte le sfumature di una situazione.

Quando ad Infinito sono stati presi provvedimenti nei suoi confronti ma per rispetto UMANO che abbiamo nei suoi confronti non lo mettiamo alla pubblica gogna.

Io se vedi fin da ieri ho smentito pubblicamente quanto riportato da Infinito coadiuvato da Marco Turini. Solo che nella bolgia di questa situazione sono quasi finito io stesso nella gogna malgrado io sia la persona piu' pacifica del mondo.

Detto questo Starsky ti chiedo e vi chiedo di non farmi ritornare sull'argomento che abbiamo ampiamente dibattuto.

Diego Cajelli ha detto...

Basta con queste minchiate.
E’ ora che voi della Sunset iniziate a comportarvi non dico come professionisti, ma perlomeno da uomini, prendendovi le vostre responsabilità e tirando fuori un briciolino di palle.
Questo gioco del: Dire ma non dire, del: Lo dico ma non me ne sono occupato io, del: Lo dico ma non è il parere dell’editore, questo frullare di carte, questo gioco di specchi, questo rutto politichese è offensivo verso chi in questo lavoro ci crede, lo fa, o semplicemente ne fruisce come lettore.
Io voglio nomi, cognomi, volti. Voglio avere a che fare con persone che ci mettono la faccia e non un nickname, perché è così che fa chi non ha nulla da nascondere, chi non innalza specchi su cui arrampicarsi, o costruisce scatoline cinesi con cui giocare.
Faccio una cazzata? Ne rispondo io.
Scrivo una storia del cazzo?
Ne rispondo io.
Offendo pesantemente qualcuno?
Ne rispondo sempre io.
Punto.
Non mi nascondo dietro i presunti ruoli di un presunto organico che a quanto pare ha più personale della Nasa, nascondendomi ulteriormente dietro il non parere di un presunto editore.
Perché alla fine, guardando bene la faccenda prima che voi stessi la incasinaste, la questione era molto semplice: Dovevate fare una cosa, non l’avete fatta.
Capita.
E’ normale.
Quello che non tollero, e badate bene, non lo tollero come essere umano dotato di raziocinio, e non come autore, e la vostra reazione. Prima su ComicUs, e poi qui.
Faccio questo lavoro dal 1993 e non ho MAI assistito a nulla di simile.
Mai.

Diè.

Anonimo ha detto...

Salve!
sono un'altro anonimo (come del resto lo sono anche quelli che si firmano con un nick)

dirò la verità: ho letto solo la metà di questi post e devo dire che non so che pensare...

proviamoci...

innanzi tutto non voglio entrare in merito alla sunset o ai loro progetti. voglio solo parlare del fatto in se (molto grave) che rischia di far fare la figura di merda a tanti compresa quella di chi vuole vendersi come professionistamaèsolounfanzinaro alla sunset stessa.

ma questo infinito si sa chi è?
scusate... magari l'ha detto, ma io sono un pò troppo pigro per leggere tutti i forum di fumetti. se è così vi chiedo scusa ora.
torniamo a noi...

ma questo infinito si sa chi è?
uno che mi calunnia su internet nascondendosi dietro un nick (solo per sfogare magari qualche sua sega mentale), al limite lo prendo a schiaffi se mi capita di incontrarlo di persona. l'unica situazione in cui potrei parlarci civilmente sarebbe faccia a faccia o a identità palesate.

e poi... un editore che (nonostante questa cosa dovrebbe essere sottintesa nella professionalità di un'azienda) dice che protegge i suoi collaboratori ma mi lascia, alla prima occasione, alla pubblica gogna, lo saluterei immediatamente.
quindi, marco, per me sei esagerato nel tuo calmare le acque. l'unica cosa che dovresti (ma ormai è tardi) fare, sarebbe tenertene fuori, senza commentare nulla. perché sennò alla fine (vedrai...) ci rimetti solo te.

il RRobe è pesante, si sa, ma questa volta non gli si può dar torto in niente. Un'editore che non smentisce nel luogo dove è nata l'offesa (perché alla fine offese sono), ma fa un sacco di discorsi a destra e sinistra e solo dopo esserci stato invitato, si presenta a smentire pubblicamente dove tutto è accaduto, non mi sembra un gran ché professionista.

poi, oh, mi posso anche sbagliare.

ovviamente non mi firmo nemmeno io, perché non lo ha fatto ancora nessuno (rrobe e marco a parte) e rischierei di essere trattato a pesci in faccia per niente.

un bacione a tutti

nuvoleonline ha detto...

Mitico Diè!
Capacità di sintesi perfetta (ma non c'era da dimostrarlo).
Riguardo all'anonimato, per sapere chi sono (dato tra l'altro di dubbio interesse in questo contesto) basta cliccare sul mio nickname.

Baci,
c.

Perissi ha detto...

Sono arrivato tardi, e quello che avrei voluto dire è stato detto da altri (sigh & sob).
Mitico il Cajelli e il Calia... il post andrebbe rititolato alla Steinbeck: "Uomini e topi".

Fabio... ha detto...

Anonimo il mio (piccolo) nome lo sanno tutti quelli che han fatto i 91 (fin'ora) commenti, e tra i 91 commenti è stato anche scritto per intero...

La mia faccia poi è qui di fianco...

Ultimo ha detto...

@Diego Cajelli il responsabile delle accuse a Turini si e' scusato con Turini pubblicamente e con la casa editrice sul forum da cui e' partita la bolgia, verso di lui sono stati presi dei provvedimenti. Altro non possiamo fare. Stiamo evitando di metterlo alla GOGNA PUBBLICA per un senso comune di umanita' nei suoi confronti. Che altro dobbiamo fare?

Io sono qui solo per ribadire il concetto, non sono iscritto personalmente sul forum non seguo internet, ho solo un personale blog che firmo col mio nome e ci sto' mettendo la faccia e la reputazione per provare a portare pace tra tutti.

Piu' di cosi' non posso fare personalmente.

Anonimo ha detto...

salve, sono ancora l'anonimo che non si firma.

@fabio-- è chiaro che le mie erano parole polemiche, non sono stato a fare la conta. anche perché, ripeto, mi sono addormentato a metà dei post pubblicati. altrettanto evidente è che mi riferivo ad altri ;) e non a te. e ci mancherebbe altro.

un abbraccio

Diego Cajelli ha detto...

@Ultimo
Dito.. stelle..
Hai presente quella storiella, sì?

Diè!

Starsky ha detto...


Che altro dobbiamo fare?

Non saprei. Lancio qualche ipotesi.

1) Chiedere scusa a Roberto Recchioni per le offese che ha ricevuto da infinito?
2) Chiedere scusa per il ritardo, a tutti quei lettori che aspettavano il vostro fumetto a Gennaio?
3) Chiedere scusa a Fabio oltre che per il malinteso sulla figura a colori, anche per il riferimento al "rosicare"?
4) chiudersi in ufficio a lavorare alla rivista/sito/game stando lontani dai forum fino alla pubblicazione?
5) comprare un manuale su come reagire alla critiche utilizzando la disciplina zen?

emo ha detto...

"Che altro dobbiamo fare?"

Alzare la mano come si fa a basket dopo aver commesso un fallo.

Chiedere scusa ai diretti interessati per la monumentale figura di merda.

Abbassare la testa e mettersi a lavorare e basta.

Non frequentare forum, blog e affini per un bel pezzo, fino a quando non avrete qualcosa che somigli a un fumetto da promuovere (quindi non valgono ciondoli e affini).

Fabio... ha detto...

Ragazzi a me le scuse non servono, davvero...

Non ne ho bisogno e non le pretendo, mi basta che qui sia stato palesemente smentito il mio "rosicare", qui dove era stato "accusato".

Dormirò tranquillo stanotte :D

preacher ha detto...

novantanovesimo post di commento

preacher ha detto...

...e 100!!!!!!


non sono un anonimo, sono un essere umanooooooooo!

Anonimo ha detto...

che spettacolo...

ma veramente qualcuno lavora o fa prove comunicando con un nickname?
senza sapere a che persona fisica corrisponde?

A proposito... le prove ve le lascio in una busta anonima sopra alla terza cabina
di Via Cavour... la terza partendo da largo S. Michele.

poi la risposta in microfilm me la mandate al solito fermoposta.

Misterioso Autore

lollo ha detto...

Mi chiamo Lorenzo Bartoli e sono un autore di fumetti. Il mio incipit da alcolista anonimo serve a testimoniare che quello che dico lo faccio col mio nome. Dopo circa 20 anni di attività come sceneggiatore e 2 anni da Direttore Editoriale Eura, lancio un piccolo sasso nello stagno di questa discussione, che non ha bisogno del mio contributo per flammare, né del mio silenzio per approdare a qualcosa che abbia un senso. Il sasso è un consiglio a Ultimo: certe volte, è meglio frenare un intervento, anche se civile, e mettersi a leggere con attenzione quelli altrui. E' in tuo potere argomentare in maniera convincente quello che pensi, al punto da portare un vero contributo alla discussione? Non credo. Non più. Non qui. E allora, basta. E il mio basta non è censorio, bensì un incoraggiamento che ti/vi conduca verso quel silenzio operoso che tanto bene fa alle attività umane di qualità. Scrivete, disegnate e pubblicate. Poi, si parlerà di voi. Credo che la maggior parte di coloro che sono intervenuti alla discussione acquisteranno comunque i vostri primi albi e sarà solo la qualità degli stessi a decretarne il successo o il fallimento. Come si diceva una volta; questa è solo la mia umile opinione. Ciao
Lorenzo

Fabio... ha detto...

Anonimo misterioso,
giusto per chiarezza.

Io il lavoro lo stavo facendo per la disegnatrice a cui era stato commissionato il lavoro completo, da qui l'assenza di contatto coi referenti della disegnatrice...

Alla prima mail con 30note di correzione sulla prima pagina ho chiesto di parlare con lo sceneggiatore direttamente (si faceva prima) ma la disegnatrice mi ha scritto che il suo referente ("Ultimo") NON era lo sceneggiatore di quella storia "ognuno di loro ha una zona d'azione" mi fu detto...

Fabio... ha detto...

Certo che quando Rrobe accende il suo Mac e si trova 95 notifiche blogger... :asd:

GUNDAM_RX_78 ha detto...

ho seguito con molto interesse tutta questa discussione,mi sembra pazzesco che sia durata cosi tanto,detto questo mi sembra di aver capito che la maggior parte di tutta la gente che è intervenuta lavora nel settore.ho un messaggio anch'io per tutti voi.continuiamo a fare questo splendido lavoro e cerchiamo di potenziarlo il più possibile.

W I FUMETTI

marco turini ha detto...

http://marcoturini.blogspot.com/


Ho detto la mia.


Peace!

Andrea ha detto...

dico anche io la mia...ed è solo una osservazione da un punto di vista esterno...sono il disegnatore del n°55 john doe ed ho avuto qualche contatto con la sunset pooi non concretizzatosi in niente proprio per l'impegno con l'eura...ora...sono un disegnatore esordiente,non ho certo la sicurezza di restare a bordo di john doe ma vedendo tutto quello che è successo,la mancanza di trasparenza e tutto il resto ci penserò davvero,ma davvero tante volte di rispondere se per caso verrò ricontattato dalla sunset...e così per tutti quegli altri disegnatori esordienti che cercano uno sbocco ed una occasione...non è stata,indipendentemente da tutto(dal chi,come,a nome e per conto di chi),una buona pubblicità per voi della sunset

Anonimo ha detto...

@ultimo
ho solo un personale blog che firmo col mio nome

sarò scemo ma il nome non l'ho trovato

ps, davvero, se volete essere trattati come editori seri e non barzellettari presentatevi con nome e cognme, chiedete scusa e pubblicae qualcosa

Penultimo

Anonimo ha detto...

Grazie ad un gatorade son riuscito a leggere tutti questi interventi che trovo da una parte e dall'altra assolutamente idioti. Mi sembrate tutti dei bambini che dopo l'ora di lezione fanno a botte e poi chiamano la maestra per far mettere la nota sul registro. Immagino che siate tutti uomini belli e fatti di oltre 30 anni. Da una parte e dall'altra avete fatto la figura degli scemuniti. Ritornate a lavorare tutti con umilta' e con meno presunzione. Ci sono persone che le giornate invece di passarle davanti ad un pc le passa a spaccarsi le ossa in fabbrica. E li di insulti veri ne volano, eccome se ne volano.

Starsky ha detto...


Grazie ad un gatorade son riuscito a leggere tutti questi interventi che trovo da una parte e dall'altra assolutamente idioti.


Cioè fammi capire... prima ti leggi la bellezza di 108 commenti di cui non te fotte una mazza, e poi accusi quelli che scrivono di perdere tempo su questioni futili?
E gli scemuniti saremmo noi eh? :)

Anonimo ha detto...

Uomini di 30/40 anni che si accusano a vicenda e si spalano merda tra di loro mi sembrano solo dei bambini scemi che si rendono ridicoli. Non c'e' torto o ragione che giustifica una cosa del genere. A me sembra che qui si preferisce giocare a picchiarsi piuttosto che lavorare seriamente. Gli insulti sul lavoro sono una cosa normale, quante volte ho mandato o sono stato mandato a cagare o a fare in quel posto da colleghi. In fabbrica se ne dicono di tutti i colori. Ma non per questo si tengono i regolamenti di conti cosi'. Il progresso va avanti, la tecnologia anche ed e' questo il problema, ai miei tempi non avevamo internet e non c'erano possibilita' del genere. Resta il fatto che si e' dimostrata una grande immaturita' in un vortice di insulti reciproci che se fossi un datore di lavoro mai darei a lavorare a gente cosi' lamentosa e immatura, viceversa non andrei mai a lavorare con chi perde tempo a rispondere a qualsiasi provocazione gli viene fatta. Da ambo le parti invece di arrivare ad una conclusione da persone mature si e' preferito spalarsi merda a vicenda, una situazione delirante su cui nessuno ha riflettuto. Meno male che nel mondo abbiamo altre questioni piu' importanti come la tensione da Usa e Iran o i bimbi che vengono molestati dalle maestre che non fumettari che si picchiano tra di loro dando adito ad uno spettacolo indecoroso.

Anonimo ha detto...

quante volte ho mandato o sono stato mandato a cagare o a fare in quel posto

E ti è piaciuto così tanto che ci riprovi qui?

sinisa ha detto...

"Uomini di 30/40 anni che si accusano a vicenda e si spalano merda tra di loro mi sembrano solo dei bambini scemi che si rendono ridicoli."

mancava solo la maestrina anonima che richiama i bimbi che si sfrenano in cortile, nascondendosi dietro un muro in classe...
Qui nessuno è anonimo, tra noi ci conosciamo personalmente e chiacchieramo qui come alle fiere... tu chi sei?

Fabio... ha detto...

YUPPIEEEE!!!

Ho 29anni appena fatti... Posso dire minchiate per altri 10 mesi.......

(sale sulla scrivania sventolando una bandiera) :asd:

Starsky ha detto...


Da ambo le parti invece di arrivare ad una conclusione da persone mature si e' preferito spalarsi merda a vicenda, una situazione delirante su cui nessuno ha riflettuto.

Il tuo intervento mi fa riflettere e insospettire. Qui si è parlato di fatti precisi che hanno generato una polemica dura ma giustificata. Poi, a giochi finiti, appare il misterioso giudice finale che forse non potendo difendere l'indifendibile, mette tutto e tutti sullo stesso piano, parlando bambini maltrattati, di iran, eccetera. Tanto per sminuire le cose sacrosante che sono state scritte. E secondo te, il visitatore che ha letto tutta questa sfilza di pareri ci casca? :)
A proposito, nel prossimo intervento potresti citare il papa e la fame nel mondo :asd:

Fabio... ha detto...

Supporrei l'anonimo sia "infinito", ma ancora non ha usato parolacce :asd:

RRobe ha detto...

L'anonimo mi mancava.
Questa storia sembra gestitata dai servizi segreti italiani.
Fanno tutti contro-informazione e, a fatti precisi, non risponde nessuno.
Disgustorama.
E per gli uomini, e per l'azienda.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, ho letto questa discussione su Comicus...solitamente leggo ma sto zitta, anche se mi piace molto discutere, e se trovo un argomento che riguarda uno dei miei autori preferiti mi butto nella mischia XD
Comunque, in questo caso, mi sento di dire la mia opinione:
Infinito ha sbagliato a sfogarsi così, punto e basta,i dubbi di Roberto Recchioni sono giusti, e scusate ma io mi fiderei ad occhi chiusi dell'esperienza che ha Roberto nel campo dei fumetti, non credo che uno come lui sbagli... e mi sembra che si sia sempre tenuto nel rispondere a Infinito, io mi sarei arrabbiata! E poi scusate, Roberto lavora per così tante case editrici, e su Dylan Dog... sottolineo Dylan Dog, beh magari questa casa editrice è solo invidiosa perchè lui non lavora con loro... ed è tutto che dire perchè se fossero persone serie penso che Roberto ci lavorerebbe!
Per me è tutta invidia verso uno dei più bravi autori italiani.
Simona (Milano)

ps: Roberto (posso darti del tu?) ti ho conosciuto a Milano, senzaltro non ti ricordi, comunque era al cartoomics, e hai firmato diversi john doe a mio padre.
Visto che grazie a questo argomento ho scoperto il tuo blog, e posso "parlare" con te, posso chiederti di far picchiare un pò meno le ragazze nei tuoi fumetti?
Adesso non è che capita sempre, ma resto male quando succede :-(
Picchia infinito semmai! XD

Anonimo ha detto...

Roberto ho voglia che mi lecchi tutta come un calippo... Non so se ti ricordi di me. ma mi hai conosciuta al Comicon.

Una dolce leccata dalla tua Morena di Napoli.

RRobe ha detto...

Eh?

Baldassarre ha detto...

ahahah spettacolare!

E ora entrino i nani in fiamme!!!

Este ha detto...

mh...

ho letto della vicenda qui sul blog di rrobbe, poi mi sono spulciato attentamente la sequenza di post su comicus, e adesso mi vien da fare due conti:

a) cose promesse e mai realizzate.

b) autori svillaneggiati.

c) redattori che si arrogano il diritto di parlare a nome della casa editrice offendendo pesantemente l'operato di un autore, e dopo un cazziatone magagalattico tornano sui loro passi esibendosi in una capriola all'indietro di una ridicolagine che sfiora il patetico.

d) altri redattori che inventano scuse senza costrutto, che non sono in grado di mettere le palle sul tavolo e farsele martellare in proporzione ai proprie errori, ma che anzi addossano errori e faintendimenti ad altri redattori/disegnatori e quant'altro.


recchioni è vero, ha fama di rompipalle e scassacazzi a manetta, ma aldilà dell'antipatia che può o non può suscitare, se pianta un casino (palese o a lento rilascio) lo fa a ragion veduta.

in questo caso pare proprio che abbia ragione.

se è vero che infinito ha rettificato le sue affermazioni (ed altro non poteva fare, datochè la casa edirtice l'ha smentito categoricamente), è pur vero che nello stesso post nel quale si cosparge il capo di cenere -a freddo- scarica un'altra serie pesantissima di offese sulla persona di rrobbe.

con un livore sospetto.

che abbia un problema diretto con lui (e dalle sue parole si evince senza dubbio) è chiaro.

chi non si sta ponendo una semplice domanda, di voi:

"la sunset ha bruciato in pochi giorni, per mano di infinito, una fetta ampissima di credibilità. ADESSO ha intenzione di buttare infinito fuori a calcioni nel culo, o crede ancora che chi millanta conoscenza di fatti ed opinioni ("ho sentito dire che, mi hanno riferito che") non può in alcun modo essere utile ad una casa editrice neonata e che ha bisogno di basi solide e non di terremoti immotivati"?

sono curioso.

E.


p.s. 1

se le opere presentate dalla sunset saranno di valore, poco resterà di questa triste vicenda: il fumetto, fortunatamente, trascende dalla grandezza o dalla piccolezza di chi lo edita.


p.s. 2

dalla lettura di tutto, e dalle pubbliche scuse di infinito su comicus, vien da credere che ogni sua affermazione riguardo al giudizio di altri redattori della sunset su marco turini e sul suo lavoro, siano stati inventati di sana pianta.

tutto questo è tristissimo.