2.5.07

Quando niente e quando troppo...


Spulciando la rete si viene a sapere che...

La Star sta preparando tre nuove (mini?)serie, presumibilmente bonellidi.
Due di queste serie sono affidate a autori in forze anche alla Bonelli (Celoni con una storia di demoni metropolitani e Piccatto, con uno sword & sorcery).

La Bonelli sta preparandosi a lanciare due nuove miniserie, una d'ambientazione steampunk di Serra e una storica di Manfredi.
Oltre a questo c'è "Pollock" (o come si chiamerà) di Ambrosini che, molto probabilmente, sarà una serie bimestrale come "Napoleone".
E i "Romanzi a Fumetti".

Poi c'è l'Eura, che ha in cantiere almeno due progetti, nonostante abbia abbandonato l'idea della miniserie di fantascienza.

Poi c'è la Panini e Lupoi, che annunciano una dozzina di nuovi prodotti.

Vogliamo ipotizzare che anche la Rainbow di Straffi, dopo Lys, stia preparando qualcosa?

E la Disney sul serio resterà a guardare?

Si profila un periodo interessante.
Nell'arco di un anno e mezzo, le edicole e le librerie saranno invase di prodotti nuovi.
Dubito fortemente che il mercato possare reggere tutte queste novita, quindi presumo che qualcuno si farà male.
Come al solito, la differenza la farà la qualità e la potenza economica e pubblicitaria alle spalle.

Una cosa è certa... in giro ci sono un mucchio di occasioni per aspiranti fumettisti.
Il prossimo wannabe che mi viene a dire che in Italia non c'è lavoro, lo meno.