10.5.07

Se la vita avesse due tette e un culo, ci sarebbe da farcisi le seghe sopra.


Non c'è nulla da fare.
Non c'è malattia, dramma, lutto, bega finanziaria, stress lavorativo che tenga.
A me la vita piaca un sacco.
Lo so, è una affermazione di squisita idiozia... ma oggi me ne sono andato a lavorare a casa di Werther e per arrivarci mi sono fatto una bella passeggiata lunga la Tuscolana, all'atezza di Giulio Agricola.
A me quella zona di borgata piace un sacco.
Sarà perché ci sono cresciuto, sarà perché ha una fauna di improponibile coattitudine, sarà perché è sempre piena di ragazze bone e volgarotte, sarà pure perché la borgata è il mio ambiente più naturale... qualunque sia la ragione, io sulla Tuscolana mi sento allegro. Se poi c'è il sole, il cielo azzurro e per le orecchie mi sta passando il disco dei The Answer (che più lo ascolto e più mi piace), allora capita che me ne vado in giro con un sorriso alla Tobie Maguire (leggasi: da ebete), felice come uno che non ha un pensiero per la testa e non ne ha mai avuti.
l punto è che per per me la vita è una figata e anni di sfighe e dolori possono sempre essere cancellati da una giornata buona.Non c'è un cazzo da fare, non sarò mai uno da Baudelaiere e Celine e neppure da Nirvana e Nick Cave.
Datemi gli Aerosmith, Stephen King, i gelati dell'Eldorado, le bionde che odorano di shampoo e i film d'azione.
Sono il pubblico mainstream della vita.
E se mi venite a dire che i grandi scrittori sono per la maggior parte depressi, paranoici e pieni di problemi psicologici di varia natura... vi dirò che ne dubito.
E se anche mi dimostrerete di avere ragione, allora vorrà dire che mi basterà essere uno scrittore piccolo, ma che si diverte.

Oggi mi sento come una fottutissima Pollyanna scritturata per recitare in un film scritto da Jerome K. Jerome, diretto da Frank Capra, prodotto da John Huges... e con la colonna sonora degli AC/DC.
Vado a rivedermi "La Vita è una cosa Meravigliosa" e mi scateno un attacco glicemico.

p.s.
ma è legale rivedere quel film in Maggio? Non è che devo aspettare fino a natale, vero?

20 commenti:

empty_mirror ha detto...

l'artista tormentato...io credo che non è vero che uno scrittore debba essere tormentato per poter essere un buon scrittore.Piuttosto credo che in pochi siano in grado di poter scrivere e rappresentare la felicità.Perchè?Perchè è molto più difficile.Complimenti a te,che sei riuscito a descriverla cosi bene :)

Qsjesus ha detto...

giusto 2 appunti:

1 - Maggio è il miglio mese dell'anno, dato che ci sono nato io dentro ;)

2 - Il miglio scrittore della storia, per mio gusto, era depresso e soffriva si sindromi persecutorie, da parte di personaggi di altre dimensioni. gli altri sono di secondo livelo =)

Anonimo ha detto...

Ma sì, hai ragione, sono i soliti luoghi comuni del cavolo. Ci hanno annoiato. Era giusto che qualcuno lo dicesse. (La cosa deprimente sarebbe un giorno in ufficio, dalle 09.00 alle 18.00, con pausa pranzo.)

Anonimo ha detto...

"La cosa deprimente sarebbe un giorno in ufficio, dalle 09.00 alle 18.00, con pausa pranzo".

Ah, allora è per quello che io sono depresso.

Alessandro

RizzK8 ha detto...

RRobe come si mette la musichetta nella barra come hai fatto tu? :D

Slum ha detto...

Molte cose dell'artista vengono dalla frustrazione, dai momenti di dolore ecc.
Ma mica che uno deve star tutta la vita come una merda!

Cassidy ha detto...

mi piacciono questi post. mettono il buon umore. adesso vado a picchiare un bambino. sorridendo.

Endriu ha detto...

@qsjesus

Ti riferisci per caso a un certo H.P. Lovecraft??

@RRobe
é verissimo, a volte basta niente per "cancellare" anni di sfiga e patimenti

Anonimo ha detto...

la vita è lì, con le sue tette e il suo culo e te, te ti fai le seghe?

fattela almeno fare, una bella sega con le chiappe della vita.

ciao
stracci

IL GABBRIO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bapho ha detto...

Nome della siNpatico troione?

Qsjesus ha detto...

@endriu: si

RRobe ha detto...

Britney Skye.
la mia porno anal queen preferita.

Damiel ha detto...

Eh beh. Quel quartiere è fantastico, sarà che ho la fortuna di abitarci. A sapere che ci passi, ci si potrà preparare per un doppio al Wii. (per concludere un discorso di comiconiana memoria).

Mattia

Zapman ha detto...

Concordo.

La tuscolana è strapiena di gnocca.

Randall ha detto...

Britney Skye.

Mah, Brooke Skye è più carina.

E adesso magari se qualcuno mi vuole dare JD 48, visto che da me non è ancora uscito e bramo dalla voglia di vedere come cazzo va a finire... Grazie.

RRobe ha detto...

bho.
Per me Britney Skye e Teagan Presley son senza rivali.
Film consigliati: take no prisoner per la prima, Weapon of Ass Destruction per la seconda.

Mark Renton ha detto...

Accidenti...Brittney è anche la mia preferita...l altra non l ho mai nemmeno sentita nominare. Te la consiglio anche ne The Perversion of Brittney Skye num1, 2, e 3.
Anche lì è a dir poco spettacolare...

Antonio ha detto...

Teagan e Brittney rule!
Pero' anche la simpatica Amy Reid non e' male, dai...

Andrea ha detto...

sei un grande, per davvero, meno male che uno dice quello che pensa, perchè bisogna fare per forza i sofisticati presi da inquietudine finta?, è proprio vero che una bella giornata spazza via sfighe disgrazie e dispiaceri, pensa che io ho trovato il tuo blog perchè cercavo una foto del gelato Doctor Strabik dell'Eldorado...i luoghi comuni sono anche quelli in cui ci si rintana quando si vuole fuggire dai luoghi comuni stessi, come la classica "partenza intelligente" per andare in vacanza, fanno tutti la stessa stronzata e trovi l'ingorgo alle 4 di mattina... tutto quello che viene da una scelta non è mai banale o dozzinale.
viva i film d'azione, viva le barzellette, la coca cola e i punti esclamativi, abbasso il sarcasmo!
LIFE IS GOOD!!!
ciao!
andre