5.6.07

Chi tocca il giallo, MUORE!


Degli impicci del mondo dei manga in Italia, ne so poco. So che ci sono e che sono piuttosto feroci e che certe volte diventano piazzate pubbliche (l'ultima quando è stata? A una Lucca di due anni fa?).
Però è più una roba che avverto come un "rumore di fondo": non conosco a fondo i "players" e non so bene che tipi di rapporti leghino una casa editrice con l'altra.
A dire il vero, la cosa non mi interessa manco tanto... però a leggere una notizia del genere, uno rimane basito:

L'ennesimo vigliacco attacco a d/visual
Nella serata di oggi, 1 giugno 2007, l'amministratore di d/visual, Federico Colpi, e' stato dapprima pedinato all'uscita di un appuntamento di lavoro e quindi assalito da due sconosciuti armati. Solo la sua presenza di spirito gli ha consentito di sfuggire all'agguato, ma i due assalitori sono riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo delle forze di polizia.
E' solo l'ultimo atto di una continua escalation di attacchi a d/visual e a Dynamic Planning che si sono susseguiti nelle ultime settimane. Ancora una volta e' stata sporta denuncia contro ignoti alla polizia di Totsuka, gia' messa in allerta dalla scorsa settimana dopo una serie di telefonate minatorie anonime.
d/visual non e' nuova a fatti simili, che anzi sembrano la fedele ripetizione di cose gia' accadute cinque anni fa e che quindi sospettiamo essere frutto dell'azione delle medesime persone e dei medesimi mandatari. Ribadiamo il nostro assoluto impegno a continuare la nostra attivita' nella massima autonomia di azione e di parola, ben consci che questo significa farsi numerosi nemici in un ambiente dominato dall'ipocrisia come quello dell'editoria italiana. Parafrasando Jinmen di "Devilman", essere odiati significa anche essere forti, e quindi temuti. Siamo orgogliosi dei successi raccolti da d/visual in un arco di tempo tanto limitato e promettiamo al pubblico che simili gesti di intimidazione avranno come unico effetto quello di spingerci ad offrire iniziative e sorprese sempre piu' interessanti e coinvolgenti!


Il messaggio è pescato dal sito della D-Visual e la notizia è rimbalzata su Comics Blog.
Ma che è? La Yakuza Vs. Go Nagai?
A leggere certe cose viene da pensare che al confronto, il settore dei fumetti italiani sia fatto da amabili agnellini!