5.7.07

Da sbatterci la testa al muro...


Mi stavo leggendo le critiche a "Drago Nero", il primo "Romanzo a Fumetti" (brrr...) della Bonelli.
Ora, non entro nel merito delle critiche sulla qualità del prodotto (che a me è piaciucchiato)... ma quando leggo che:
"il prezzo è uno scandalo", mi saltano i nervi.
Ma porco cazzo, quelli che dicono una roba del genere ce li hanno gli occhi?

Quanto costa un libro di narrativa di 300 pagine, inedito e con una veste grafica similare a quella del volume proposto dalla Bonelli?
Ve lo dico io: tra i 16 e 18 euro. Guardate il catalogo Fanucci o quello Mondadori per averne conferma.

Ora... credete che alla Fanucci e alla Mondadori, una singola pagina dei loro romanzi costi quanto costa una pagina Bonelli?
Per farvi capire: una pagina Bonelli costa, almeno un 200 euro (solamente per sceneggiatura e disegni). Questo significa che Dragonero, solamente di script e disegni, è costato intorno ai 60.000 euro.
Quanto pensiate che costino i diritti di un libro di narrativa di medio livello, a una casa editrice come la Fanucci o l'Einaudi?
Tra i 5.000 e 10.000 euro.
Quanto pensate che costi pagare un libro ex-novo, di un autore di medio livello, prodotto internamente?
La stessa cifra.

Un libro a fumetti della Bonelli, costato (solo di spese vive) una cifra intorno ai 60.000 euro, viene venduto a 8 euro.
Un romanzo di narrativa, con le stesse pagine e veste editoriale, costato (solo di spese vive) intorno ai 10.000 euro, viene venduto a 16-18 euro.

Ecco.
Adesso, se siete di quelli che dicono che "Drago Nero" costa troppo, andate davanti allo specchio e datevi cento volte degli stupidi.