21.7.07

Ok... ho un problema.



Notte fonda.
Il solito reparto ospedaliero di merda di cui vi ho già parlato.
Fa un caldo boia e non riesco a dormire. Piglio il mio MacBook e decido di andarmene a lavorare in balcone. Così mi fumo pure una siga.
Esco in corridoio.
Un rumore alla mia destra attira la mia attenzione.
Una specie di gemito.

Volto la testa.
La corsia è lunga un buona ventina di metri ed è buia. L'unica luce viene dalla stanza degli infermieri.
In mezzo al corridoio c'è un vecchio, in controluce, completamente nudo, che barcolla sbattendo da una parete all'altra e emettendo un verso lamentoso tipo "URGHHHH".

Ora, secondo voi cosa mi è passato per la mente al cospetto di tale visione?
Una riflessione sulle miserie della natura umana che ci conducono a una fine inevitabile e pietosa?
Uno slancio di empatia che mi ha fatto capire che siamo tutti fratelli e che quando suona la campana, suona per tutti noi?

No, nulla di tutto questo.

Quello che mi è passato per la testa è stato:
"Lo sapevo. E' cominciata."

E per ben due secondi il mio cervello è stato convinto al 100% che all'inferno non c'era più posto e che i morti avevano cominciato a camminare sulla terra.
Ne ero talmente convinto che ho anche pensatoe che mi sarei dovuto lanciare giù per le scale perché gli ascensori non si prendono in caso di incendio o di invasione di morti viventi.
Poi mi sono reso conto che era solo un povero vecchietto con la testa fusa e sono tornato con i piedi per terra.
La volete sapere la cosa più triste?
Ne sono rimasto un pelo deluso.

Cristo devo smetterla di abboffarmi di fiction.

8 commenti:

Lowfi ha detto...

nota personale: mai più farsi ricoverare senza un shotgun di fianco al letto.

QSJesus ha detto...

Sembra una scena di "The Fragile" ...

brian-GraphiCat ha detto...

shotgun e mazza da baseballsotto il letto sono il rimedio per l`insonnia da zombofobia.

qualcuno ha letto il libro di Brooks su come combattere gli zombie?

saluti da dublino,rrobbe...e in bocca al lupo per tutto

Bapho ha detto...

Quando non ci sarà più spazio nella realtà, i vivi si rifugerrano nella fiction.

Mirko ha detto...

Che spettacolo ^__^
Ti posso rubare l'idea per un cortometraggio?

kimera ha detto...

Per disintossicarti, oltre a eliminare le fiction, potresti cominciare a scrivere una sceneggiatura per un nuovo albo.
Qualcosa tipo: "Il ritorno di Heidi".

Evilex ha detto...

La prossima volta controlla meglio... Magari in giro ci sono anche Milla Jovovovovovovich e Sienna Guillory! :)

Fabrizio ha detto...

C'è un metal detector all'entrata dell'ospedale?

Perchè un po' di piombo può sempre fare comodo... ;-D

Fab