23.7.07

[TOP FIVE] Videogiochi

Quando uscì "Alta Fedeltà" di Nick Hornby ne fui entusiasta.
Con gli anni, il mio apprezzamento nei confronti dello scrittore è andato via via scemando e l'ho mollato con "Come Diventare Buoni", però la passione per le "Top Five" me l'ha attaccata lui.

E quindi iniziamo con la mia personale top five dei 5 videogiochi migliori di sempre.

Super Mario 64
Capolavoro assoluto del signor Myamoto.
Una visione artistica e ludica folgorante, innovatrice e cristallina.
Una realizzazione tecnica incredibile.
Una giocabilità infinita.
Super Mario 64 ha aperto la via per i videogiochi del nuovo millennio e, ancora oggi, è per molti versi insuperato.

Half Life/Counterstrike
Il miglior fps single player di tutti i tempi e uno dei miglior fps multyplayer di sempre.
Ho passato settimane a giocare Half Life da solo e anni a ammazzarmi con altri giocatori online a Counterstrike.
Il frutto di una meravigliosa capacità narrativa coniugato con una devastante abilità tecnica e una perfetta conoscenza dei meccanismi ludici.

Super Street Fighters 2
"IL" picchiaduro.
Tecnico, feroce, esigente, spietato, praticamente eterno. Nella versione "Super", raggiunge l'acme della serie.
Non è un gioco: è una disciplina.


The Secret of Monkey Island
Io sono la gomma e voi la colla, nulla altro da aggiungere.

Super Mario Kart 64
Praticamente la versione iperuranica del divertimento.
Nessun gioco è mai stato così ben bilanciato e giocabile da tutti e a qualsiasi livello.


Lo so: non ci sono "Zelda Ocarine Of Time" e "Resident Evil 4"... ma è una top five e per quanto mi piacciano, per me non ci stanno a livello di importanza/rivoluzione.

Ora si potrebbe estendere questa roba delle top five dedicata ai videogiochi a qualche altro blog, magari con una di quelle catene di Sant'Antonio virtuali che piacciono tanto.
Ma io quella roba non la sopporto (serve solo ad alzare i contatti) e dubito che qualcuno dei mia amici di blogge abbia la cultura videoludica necessaria per essere preso seriamente in cosiderazione (tranne forse Lowfi...), quindi niente.

11 commenti:

Guido ha detto...

Concordo su tutto a parte i vari mario...
metto sopra sicuramente "grim fandango" e il primo prince of persia che ha fatto sicuramente storia... massì... ci aggiungo anche far cry che è un capolavoro sia in single che in multi... meglio che mi fermo anche se me ne stanno venendo in mente mille mila! ;)

Curioso ha detto...

Qui siamo sui gusti, mi rendo conto, ma ad Half Life sostituirei Doom, il vero capostipite del genere, che ha saputo apprendere ciò che di buono c'era in Wolfenstein 3D e mixarlo con ambientazioni cupe e suggestive che sembravano saltar fuori da una versione sci-fi di Eye of the Beholder. Giocato vino allo sfinimento.

A Super Mario Kart 64 invece preferirei Mario Kart DS. La punta massima, anche in termini di velocità, raggiunta dalla serie.

In generale, però, ottimi gusti. :P

Guido ha detto...

Doom non ha nulla di half life.
Half life è stato il primo ad avere una sceneggiatura convincente e un motore grafico in grado di reggere la convinzione di essere partecipi di un film.
half life è stato grandioso!

Marin ha detto...

Hai segnalato degli ottimi giochi,senza dubbio. Certo scegliere cinque giochi è impresa ardua anche perchè credo che in ciascuno di noi il fattore "gusto personale" abbia il suo peso non indifferente. Del resto, ci sono giochi che da un punto di vista tecnico realizzativo sono inferiori a quelli da te segnalati ma che personalmente io ho apprezzato di più. Un esempio facile: sebbene tecnicamente inferiore perchè il primo ad essere realizzato, per me "Maniac Mansion" ha un fascino che nè "Zack Mc Kracken" nè "Monkey Island" hanno. E 'stato il mio "imprinting" al "punta e clicca".
Del resto, riallacciandomi al tuo articolo su Game Pro 2, concordo con te sul fatto che la "tecnica" non è tutto. E'anche vero però che non vedo la situazione generale estremamente negativa; se è vero che da un lato la corsa verso il tecnicismo e la riproduzione della realtà rappresentano un filo conduttore esistente nell'odierna industria del videogioco, è anche vero che proprio Nintendo (a cui Game Pro 2 dedica la copertina) ha saputo tirarsi fuori da tutto ciò. Oggi Sony è vittima del suo stesso meccanismo posto in essere già ai tempi della PS one: guadagnare non con l'hardware ma con le licenze. E' un giochino che fino alla PS 2 ha funzionato ma ora i nodi vengono al pettine; come ben sai PS 3 vende poco ed il tempo delle licenze esclusive volge al termine. Le software house non sono così scriteriate da buttare un mucchio di soldi nello sviluppo di giochi da vendere su una sola piattaforma (costosa e poco diffusa)quando 360 e WII sul mercato ci sono e non vanno affatto male. In tutto questo, Nintendo più che sulla tecnica ha puntato sulla giocabilità e sull'avanguardia vedi WII e DS: sono macchine la cui produzione è tutt'altro che costosa e la grande N riesce pure a guadagnarci con la vendita. Oggi i massimi sforzi su innovazione e giocabilità, personalmente, li vedo proprio nell'ambito della azienda di Kyoto, specie per il Nintendo DS, tanto è vero che per diventare sviluppatori DS c'è una fila chilometrica, anche da parte di software house che non hanno capitali ingenti.

Marin.

Ps.
Su Hornby ti posso capire. "Come diventare buoni" è il suo picco negativo. Ma prova a leggere il successivo "Non buttiamoci giù" è un buon libro con diversi momenti davvero esilaranti.

Lollo ha detto...

Lo so, non sono un esperto, ma 5 li trovo pure io, magari dei doppioni di uno stesso sistema, ma mi cimento lo stesso:

1
Tekken2. Ricordo partite interminabili a casa mia, col padrone di questo blog e altri artisti in erba.
2
Castle of Wolfnstein. Altro che Doom...
3
Total Nba: una partita in tempo reale col Cucina fino alle 4 del mattino e ho vinto io di un punto!
4
Max PaYne: ehi, i viedogiochi possono avere una storia cazzuta?
5
GTA Sant'Andreas: non dirmi che posso mettere sotto quella vecchietta innocente!

Be', ho detto la mia. Bel post.

Thomas ha detto...

Siamo praticamente d'accordo, anche se è un compito difficile quanto inutile, indipercui divertente. Reclamo: manca Final Fantasy VII, che in termini di iportanza/rivoluzione ci sta tutto.

Mirko ha detto...

Monkey Island
Half Life
Turrican 2
Chrono Trigger
Samurai Shodown

Lowfi ha detto...

forse lowfi quando non si prende la cantonate come quella su American McGee (che ancora mi brucia)

Wally ha detto...

Another World.
E poi nient'altro.

the.oath ha detto...

Manca Civilization; dal 1991 è rimasto più o meno uguale a se stesso in ogni incarnazione, ma non per questo meno attuale o appassionante.

PopArtDejaVu ha detto...

Monkey Island
Super Mario Bros. 3
Football Manager
Pes 6
The Legend of Zelda (il primo)