26.8.07

La brego, padrone bianco... borti anche me su nave di schiavi!


Anche la Marvel s'è svegliata.
Stufa di vedere come la DC/Vertigo stesse facendo man bassa di autori stranieri e di come lei ne riuscisse ad agganciare pochi (anche se bravi), ha deciso di mandare un head hunter in giro per il mondo e quindi anche da noi... YUPPIE!
Pesco dal blog di COMICSBLOG e riporto qui sotto fedelmente...

"C. B. Cebulski, sceneggiatore ed editor della Marvel Comics, ha indetto una caccia ai nuovi talenti del tavolo da disegno che si protrarrà per i prossimi mesi in giro per il mondo, Italia compresa.
Come potete leggere in questo messaggio sul blog ufficiale dell’iniziativa, Cebulski sarà presente a Roma e a Lucca per giudicare i lavori di quanti si faranno sotto per sfruttare un’ottima occasione. Anche se non ci sono notizie certe è lecito pensare che l’appuntamento di Lucca si svolgerà durante Lucca Comics e vi daremo dettagli precisi non appena ne verremo a conoscenza.
Per ora Cebulski spiega nel dettaglio sul blog le regole da seguire per poter partecipare alla ricerca, le trovate tutte in questi due messaggi, ovviamente in inglese. L’editor sottolinea come la caccia sia aperta a tutti i disegnatori senza restrizione di stili o generi, non importa se siano anche inchiostratori e coloristi, se lo sono tanto meglio, ma la caccia non è aperta a soli coloristi o inchiostratori. Allo stesso tempo non è aperta a sceneggiatori o soggettisti. Possono partecipare anche disegnatori che siano già professionisti a patto che non lavorino per la Marvel (d’oh!). La ricerca si chiuderà il 31 gennaio del 2008.
A tutti coloro che vorranno partecipare un in bocca al lupo da parte di tutta la redazione di Comicsblog.it!"


Che stile, quale grazie, quale signorilità!
Altro che la DC, porco cazzo!
Quelli della DC fanno le cose all'artigianale, si basano sull'iniziativa personale, sui rapporti umani, sull'esperienza diretta... Stanno a predere tempo a girarsi le fiere italiane, prestano attenzione ai fumetti pubblicati ma anche ai giovani che gli si presentano... instaurano rapporti personali con gli indigeni (uno si è persino sposato con una italiana...), magari si fanno anche un lungo periodo di tempo a lavorare nel bel paese per conoscerne la cultura fumettistica locale... che inutile spreco di tempo!
Alla DC non sanno manco dove sta di casa il professionismo!

La Marvel invece, sì che ne capisce.
Un bel concorso di bellezza "miss maglietta bagnata", con tanto di limite temporale e regolamento e siamo a posto!
E' democratico, fa spettacolo, richiede poco sbattito... e ti fa riempire la nave di carne fresca.
Ma bada, niente sceneggiatori che di teste loro non ne hanno bisogno... gli servono solo le braccia.
CHE FIGATA IMMANE!


Sono sempre più avvilito.
E' ovvio che questa inniziativa farà scatenare migliaia di wannabe e profressionisti, pronti a scazzottarsi per un posto al sole. Ed è pure giusto che sia così perché lavorare per gli ammerregani è un piacere... ma che tristezza, porco cazzo.
Ci trattano come bestiama da diporto e noi ringraziamo pure.
Ma che vada a fare in culo quel cazzone arrogante di C. B. Cebulski e la Marvel tutta.


p.s.
ricordo con sempre maggior piacere quando Quesada guardò il lavoro di Carnevale e facendo spallucce, con quella faccia da americano grasso che si ritrova, disse: "bravino... ma non è pronto per noi"

39 commenti:

Luigi Siviero ha detto...

Tutti a raccogliere cotone assieme a Bienvenu Mbutu Mondondo :asd:

Melo! ha detto...

ah cosi disse quesada di carnevale? assurdo..

-harlock- ha detto...

Lungimirante il vecchio Joe, eh?
Oltretutto, posso capire che un editor possa dire che non è adatto per il tipo di progetto che hanno in mente, che cercano un altro segno o un altro stile..
Ma Massimo è in grado di fare praticamente tutto, e bene. B&W, colore, tecnica "tradizionale" o digitale. Ha un segno che è in grado di soddisfare sia gli amanti del realistico che quelli della sintesi più gestuale.
Cioè, se non è "pronto" lui...chi lo è, Greg Horn(giusto per rispolverare un vecchio post)?
Vabbé.

Daniele ha detto...

... Con buona pace di Dio (2 post fa). ;-)

fedeman ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Adriano ha detto...

Io non co vedo nulla di trascententale nell' operazione della Marvel.
Rimane sempre la classica trafila attraverso le submission via mail o direttamente da loro ai vari comicon Americani.
io sono un wannabe, mandai alla Marvel qualche naoo fa dei miei disegni e loro mi risposero con una bella letterina nella quale mi facevano una critica spietata ma costruttivissima sui miei lavori.
Cosa che purtroppo non posso dire di certi personaggi nostrani (non si fanno nomi), che un paio di anni fa a Romics mi dissero di chiamare in ufficio per farmi mandare degli script per farmi fare dei provini e poi mi si negarono per quasi un mese di fila.

Cassidy ha detto...

Ma bella Joe!

neikos ha detto...

ricordo con sempre maggior piacere quando Quesada guardò il lavoro di Carnevale e facendo spallucce, con quella faccia da americano grasso che si ritrova, disse: "bravino... ma non è pronto per noi"

No vabbè, è una battuta, vero?

Soprattutto considerando che il Massimone nazionale spazza via come niente la maggior parte dei disegnatori Marvel.

Fabio... ha detto...

Cebulski da quel che ho potuto capire non cerca un nuovo Jim Lee o un nuovo Brian Hitch, da quel che dice sui suoi blog sembra cercare "artisti", qualcosa di meno americofilo del 98% di quelli che si presentano di solito (e giustamente) alla Marvel con tizi in calzamaglia. Suppongo vogliano fare una specie di "Vertigo".

Sono daccordo col tuo giudizio sulla DC, ho amici in DC e alla Vertigo (più o meno gli stessi che conosci tu) ma a febbraio a NY gli editor non mi hanno cagato di striscio "non guardiamo portfolio" (e han cominciato a non farlo giusto quando io decido di saltare l'oceano) mentre Alonso e Allo alla Marvel mi hanno accolto a braccia aperte (anche Ciccio Quesada mi ha fatto i complimenti :asd:)

RRobe ha detto...

Mi sa che il tono del mio topic non era chiaro, temo.

Fabio... ha detto...

No, penso di averlo capito,
era una mia considerazione forse superflua, che nasceva dal ragionamento che se (esempio) Disney volesse fare "John Doe" per forza di cose dovrebbe fare un bando pubblico non potendo trovare disegnatori johndoeiani tra i soliti wannabe che ricevono.

(ok, forse non ho capito davvero :asd:)

Adriano ha detto...

___________________________________
RRobe ha detto...
Mi sa che il tono del mio topic non era chiaro, temo
___________________________________

Mi sa che non l' ho capito io...
Me lo rendi più chiaro, ho in mente solo un tono politically uncorrect.
Grazie

RRobe ha detto...

No, rispondevo a Fabio.
In generale, che vi devo dire?
Non mi piace l'arroganza di queste tratte delle sabine.
Apprezzo molto di più come la DC si sia approcciata al nostro fumetto che lo stile con cui sta pensando di farlo la Marvel.

Ombra ha detto...

...che ha detto Quesada di Carnevale? Ohibo', ma che lungimiranza! Pfffff....

brian-GraphiCat ha detto...

secondo me quesada su carnevale ha ragione
l uomo ragno e compagnia cantante non meritano làttenzione di massimo per carnevale, e comunque da quel poco che ho visto della sua roba ( tutte le copertine di JD, il suo blog e poco altro) , non ce lo vedo a disegnare superpupazzi.

cioe`sarebbe uno spreco, carnevale dovrebbe fare cose migliori che tizi in calzamaglia.

Perissi ha detto...

Anche se Carnevale, secondo me, ultimamente(vedi Dylan Dog)è decisamente troppo Zaffino, resta comunque un grande, più di molti marvels, e 'sticazzi se è poco!
Forse Joe, quel giorno, non ci stava tanto con la capa.

spino ha detto...

Ok.
Quindi non dirò che sono amico tuo, quando sarà il mio turno... :D

Fabio... ha detto...

Anche se Carnevale, secondo me, ultimamente(vedi Dylan Dog)è decisamente troppo Zaffino, resta comunque un grande, più di molti marvels, e 'sticazzi se è poco!
Forse Joe, quel giorno, non ci stava tanto con la capa.


Forse Joe non voleva che Massimo facesse "morire" per omologazione spiderman come ha fatto con dylan...


:asd:

Perissi ha detto...

Beh, Fabio, nel mio post non intendevo certo dare tutta la colpa(si fa per dire, che non mi si pigli alla lettera, per carità!) al buon Massimo Carnevale... Se leggi bene, il mio è un discorso complessivo e (perdonami il gioco di parole)complesso.
Ritengo Massimo Carnevale uno dei migliori copertinisti a livello internazionale, e per il "Dylan Dog Color Fest" avrei preferito una sua cover,piuttosto di una qualsiasi di Gabriele Dell'Otto (che lavora per la Marvel e che magari piace a Joe Quesada).
"Uomini e Topi" e il "Dono di Eric", inoltre, sono tra i miei fumetti preferiti.

ro-mario ha detto...

Carnevale, a mio parere, è un copertinista eccezionale ed un ottimo disegnatore di fumetti in stile bonelli (lo preferivo, rispetto al Dyd, sui corti dell'Eura).
Detto questo, se lui "non è ancora pronto" e Bagley disegna 120 numeri di Ultimate Spider Man, copertine comprese, mantenendo la testata saldamente nella top 10 del mercato USA, io non solo non capisco un cazzo di fumetti, ma non ho nemmeno un minimo di gusto in fatto di disegni.

Phayart ha detto...

La Casa delle Idee Altrui dopo anni di sfottò verso la Distinta Concorrenza finalmente arranca sotto anni di scelte stupide, e cerca carne fresca, ma lo fa nel solito stile da "Noi siamo meglio" che la contraddistingue, certe cose non cambiano mai.

Luigi Siviero ha detto...

"Bagley disegna 120 numeri di Ultimate Spider Man, copertine comprese,
(...) io non solo non capisco un cazzo di fumetti, ma non ho nemmeno un minimo di gusto in fatto di disegni."

E' una cosa impossibile da capire. Un disegnatore scandaloso e inguardabile che però si trova al posto giusto nel momento giusto e assieme a Bendis fa qualcosa che rasenta la perfezione. USM però è stata solo una lunga parentesi.
E' il Totò Schillaci dei fumetti.

ro-mario ha detto...

"E' una cosa impossibile da capire. Un disegnatore scandaloso e inguardabile che però si trova al posto giusto nel momento giusto e assieme a Bendis fa qualcosa che rasenta la perfezione. USM però è stata solo una lunga parentesi.
E' il Totò Schillaci dei fumetti."

purtroppo, dargli dello Schillaci è riduttivo: Totò è durato un paio d'anni, Bagley su USM quasi sette. E... quanti numeri ha disegnato di Amazing? e: quante lodi ha ricevuto sui Thunderbolts?

anch'io devo fare il mea culpa: con tutte le attenuanti dovute alla giovane età e all'inesperienza, a me, su New Warriors, piaceva.......

Fine OT. Scusate.

RRobe ha detto...

Piccola parentesi su Bagley: è leggibile, professionale, puntuale e instancabile. Un sogno di fumettaro dal punto di vosta aziendale.

ro-mario ha detto...

sono d'accordo con Rrobe: in Italia gente così si chiama Montanari & Grassani, fratelli Di Vitto etc....
sono amati dagli editori e sopportati dai lettori più esigenti.

però: Bagley = fantastico, Carnevale = non è ancora pronto?
c'è qualcosa che non mi torna...

-harlock- ha detto...

Straquoto.
Infatti la questione non è Carnevale vs Bagley.
Bagley va benissimo a fare quelllo che fa, e anche me piace molto su US.
La questione, semmai, è che Massimo Carnevale è un disegnatore che andrebbe preso ad occhi chiusi sempre e comunque.
AL limite la collocazione la decidi poi, o gli fai scrivere addirittura qualcosa su misura per le sue caratteristiche grafiche.
Insomam dai, non scherziamo.
Sono un editor e mi si presenta uno col book di Carnevale.
Quanto ci penso su?
Mezzo secondo?

Adriano ha detto...

ro-mario ha detto...
sono d'accordo con Rrobe: in Italia gente così si chiama Montanari & Grassani

___________________________________

Oddio mi riviene su il pranzo....
Chi hai nominato!?
Il diabolico duo! Il grande mistero del fumetto.
Però purtroppo è vero, fanno cagare (Bagley al paragone è Dio, e comunque a me piace, tiè) ma sono di chiara lettura al pubblico.
Una volta ho messo a confronto un DyD dei 2 contro uno di Roi e ho chiesto a 2 amici miei che leggono DyD ma che non ci capiscono un cazzo di disegno (lettore medio penso) di dirmi che differenze notavano. Non notavano differenze particolari tra i 2 volumi, facendosi sfuggire Aberrazioni di M&G e tocchi di grazie e genio di Roi.
Poi dici che non entri in depressione...

ro-mario ha detto...

vabbè... mi piacerebbe che i commenti tornassero in topic, ma questa è istigazione: Roi è sopravvalutato.

p.s.: stesso esperimento che avevo fatto io parecchi anni fa con un numero dei Fantastici 4.
C'era il Devil di Mazzucchelli, i F4 di Byrne e l'orrido Hulk di Sal Buscema. Risultato? i disegni che le piacevano di più erano proprio questi ultimi.......

Adriano ha detto...

vabbè, ma così scivoliamo sui gusti personali.....
A Me Sal piace, sopratutto il vecchissimo sal Buscema, quando aveva i tratti più morbidi.
So che non è il fratello, manco se lo sogna John, ma con parecchi anni ho imparato ad apprezzarlo.
Roi sarà pure sopravvalutato o tutto quello che gli si vuole criticare, ma è pur sempre un ottimo disegnatore...

RRobe ha detto...

A me, Montanari e Grassani, piacciono.
Oltre al fatto che sono stati loro a tenere letteralmente in piedi Dylan Dog, per anni.

benzedrina ha detto...

ci sono dei dyd illustrati da roi che rasentano la noia sotto ogni punto di vista. inquadrature ecc f.i. che stanno in piedi come i peri del mio giardino. puo capitare a qualsiasi disegnatore, per carità, di annoiarsi a disegnare. perchè guardando le loro tav. mi danno quell'impressione.... spesso succede quando padroneggi di brutto i tuoi mezzi e realizzi cose come fatte a memoria, un po come freghieri... sembrano quasi che abbiano perso la brillantezza dei loro primi numeri. non riuscirei comunque a poter paragonare un albo di 98 tavole di questi annoiati con una storia breve di carnevale. virtuosismi, magia e potenza. ogni inquadratura una chicca da gustare.
poi tra roi e il duo, cento volte meglio il duo.

sweetsarina ha detto...

Ciauuuu carissimo....
Forse per una volta sono d'accordo con te...
Sai...conosco un ragazzo molto volenteroso e a mio modesto parere talentuoso...che sono sicura ke preferirebbe realizzare il sogno della sua vita( diventare fumettista), nopn per la fortuna di aver vinto un concorso, ma perchè i suoi lavori vengano apprezzati da persone competenti...
Alla prossima!
E ricorda....MIDIU!

sweetsarina ha detto...

MIDIUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

sweetsarina ha detto...

COMUNQUE SPERO DI NON INFASTIDIRTI CON I MIEI COMMENTI...FORSE SONO UN PO' TROPPO CUCCIOLI PER TE...SCUSAMI... :)

Diego Cajelli ha detto...

Lasciami fare lo stronzetto trentadue secondi...
In questo lavoro una cazzata l'hanno fatta più o meno tutti.
Il fatto è che di Carnevale ce n'è uno solo, e di wannabe incazzosi un milione.
La conclusione del tuo post li gonfia meglio dei Biscotti Plasmon.

Baci,
Diè!

Fabio... ha detto...

...poi ci sono io che sono un wannabe tranquillo e polleggiato :asd:

RRobe ha detto...

Me ne sono reso conto, Diego.
Più che altro ho capito una cosa: su internet quello che rimane è come apri e come chiudi. Le articolazioni nel mezzo non le legge nessuno :asd:

Luigi Siviero ha detto...

Non ho mai capito cos'hanno che non va i Montanari e Grassani. Se non sono i migliori disegnatori di Dyd poco ci manca.

Diego Cajelli ha detto...

X Rrobe:
Verissimo!

Diè!