15.9.07

Cara Apple ti scrivo...


Ti ricordi tanti anni fa?
Io ti disprezzavo perché al prezzo a cui tu vendevi un computer che non mi permetteva di giocare e che per ridarmi indietro un floppy prima me lo doveva far buttare nel cestino, potevo comprarmi due PC ninja che mi facevano giocare a tutto al massimo dettaglio.
Poi è arrivato il mio primo Ipod e qualcosa è scattato dentro di me: ho iniziato a guardarti con altri occhi. Con l'uscita dei primi Imac G5 mi sono detto... massì, dai... che male potrà fare un Mac in casa? Non diventerò gay solamente per un Mac!
E da quel momento in poi non c'è stato ritorno.
Il desktop PC fa casino, si incarta e ci gioco male perché ogni sei mesi devo aggiornarlo?
Vaffanculo, mi compro tutte le console sulla piazza per giocare e lavoro sul mio Mac.
Il portatile Asus mi si pianta mentre sono in ospedale e poi è un casino formattarlo senza internet?
Vaffanculo.
Mi ordino telefonicamente un Ibook e ci lavoro felice, in ospedale e fuori.
Mi serve un altro computer perché l'Imac me lo usa la donna? Prendo un Mac Mini che è una figata!

Poi è arrivata la svolta Intel.
Che figata! Che figata!
Vendo il mio adorato Ibook G4 da '12 (computer perfetto per prestazioni e batteria) e ordino il Mac Book da 13.
Peccato che me ne arrivi uno appartenente al lotto fallato: scalda, diventa giallo, si spegne.
Vabbè... colpa mia: così mi imparo a comprare le cose appena escono.
Tanto l'assistenza Apple me lo cambia al volo.
Errore... ci mette quasi tre mesi a sostituirlo e io smoccolo non poco.
Vabbè, pazienza... però adesso ho una bella macchina.
Peccato che oggi, a 11 mesi dalla sua prima accensione, la batteria sia al 75% e duri due ore e mezzo. In pratica, non posso neanche farmi un Roma-Bologna (manco Milano) sul pendolino sperando di lavorare senza interruzioni.

E vogliamo parlare dei nuovi Imac? Tanto belli a vedersi quanto scarsi nella componentistica? Monitor obbligatoriamente glossy e di qualità inferiore a quelli della serie precedente, schede grafiche peggiori dei modelli più vecchi (e i giochi, ancora oggi, non ci girano), problemi di rifiniture...

Oppure vogliamo parlare dei nuovi Mac Mini? Che al modico prezzo di 600 euro mi offrono la stessa componentistica di un PC da 300, e hanno ancora una scheda grafica integrata di merda e sono privi di masterizzatore DVD (quello è presente solo sul modello da 800...)?


Io non ti capisco più, mia amata Apple.
Ormai sotto l'OSX è il nulla.
Però c'è l'Iphone che da quando lo hai deprezzato di 200 dollari (!!!) vende come le rosette a mezzogiorno... che gran figata!

52 commenti:

Riccardo Torti ha detto...

Ma quando sono usciti avevi detto che erano una ficata e mi avevi quasi convinto a passare alla mela.

Stai dicendo che devo rimanere fedele al caro vecchio pc assemblato?

Capitan Ambù ha detto...

Il Mac è fighetto e non ci puoi fare nulla a meno che non sia perfettamente politicamente corretto, no crack e non masterizzare se non fai parte della setta e non sempre trovi tutto...
Il Pc è sporco, è scorretto ma lo smonto e lo rimonto, I Pc!

Capitan Ambù ha detto...

Il Mac è fighetto e non ci puoi fare nulla a meno che non sia perfettamente politicamente corretto, no crack e non masterizzare se non fai parte della setta e non sempre trovi tutto...
Il Pc è sporco, è scorretto ma lo smonto e lo rimonto, I Pc!

Riccardo Torti ha detto...

rimarrò al lato oscuro :asd:

brian-GraphiCat ha detto...

ugm...io il problema non me lo pongo...i mac a parita` di prestazioni costano piu` di un picci...eppoi 3d studio max su mac non ci gira..

pero` il design e` figo

peccato si paghi caro.

IL GABBRIO ha detto...

Io col Mac ci lavoro con la musica, utilizzando cubase, uno dei software migliori per la registrazione, utilizzato in tantissimi studi di registrazione professionali insieme al protools...
Ho visto il cubase lavorare su pc...prima o poi si è piantato, prima o poi ti perdeva qualche file, prima o poi dovevi aspettare le ore per caricare una ventina di tracce audio, non importa se avevi scheda madre da paura e ram a secchi...
Il mac, sulla musica, non si è mai piantato e fa come una scheggia...per altre applicazioni non so, io, ci scrivo oltre che suonarci, ma per scrivere pasta un pc...

spino ha detto...

Robbè...non per dire "te lo avevo detto" in anni non sospetti, ma...

...te lo avevo detto :)

RRobe ha detto...

No, fermi... io al Mac ci rimango fedele e li adoro. Ma gli ultimi mesi di Cupertino sono da denuncia.

Riccardo Torti ha detto...

Si ma in un contesto come quello del mercato informatico che è sempre in continua evoluzione non puoi sgarare una sfornata di nuovi pc. Io sono sempre stato tentato di farmi un Mac, ma la sua politica così corretta mi ha sempre frenato. In più mi pare di capire che le schede grafiche fanno schifo e io col piccì ci gioco...

Ma su i nuovi mac non ci gira anche Windows?

IL GABBRIO ha detto...

se installi bootcamp puoi far girare windows su mac...io ce l'ho, ma, sinceramente non lo uso molto, anche perché come mi collego ad internet rischio sempre di beccare un virus del cazzo, mentre con mac non ho di questi problemi!

RRobe ha detto...

Riccardo, il punto è semplice. sbagliati quanto vuoi, i Mac avrano sempre qualcosa che i PC non hanno: l'OSX.
E quello avle tutto.

Hytok ha detto...

@Riccardo Torti: la correttezza non dovrebbe essere un pregio? Non capisco.

brian-GraphiCat ha detto...

uhm...il picci supporta linux ( come il mac credo) ma e` troppo sbattimiento per me

anche se moltissimi software hi-end girano solo su linux..

OT

Roberto , complimenti per il tuo lavoro su JD, anche se non mi piace l`ultimo arco narrativo ( e trovo la storia della perdita di memoria una cazzata ) stimo sempre il fatto che continuate a rinnovarvi e proponete disegnatori originali. mi faccio spedire tutti i mesi JD sia che mi trovi in irlanda o in inghilterra.

non centra un caxxo ma volevo dirtelo.

RRobe ha detto...

Grazie!
Sulla nuova stagione... non lo so, è stato sicuramente un passo rischioso ma sono abbastanza sicuro che alla fine, con il quadrare delle cose, tutto dovrebbe trovare il suo senso.

Hytok ha detto...

Speriamo che l'amnesia duri poco... mi mancano le atmosfere abbandonate nell'Interludio.

spino ha detto...

"il punto è semplice. sbagliati quanto vuoi, i Mac avrano sempre qualcosa che i PC non hanno: l'OSX.
E quello vale tutto."

Mah, avrei qualcosina da ridira a riguardo.
Faccio un banale esempio.

Il mio attuale "capo gruppo", un programmer con le palle fino a ieri PC taleban, ha appena comprato un macbook pro. Più di 2000 euri, quindi veloce e cazzi e mazzi.

Ci mettiamo a vedere iPhoto, credo, il browser delle immagini.
Ebbene, nelle tumbnails i video appaiono neri, finchè non li mandi in play.
Cazzo, anche Explorer di Windows ti da come anteprima il primo frame di un video, per non parlare di una delle millemila applicazioni ti po ACDSEE! :|

Il problema, quello vero, è uno solo: la dicotomia PC/Apple...
Solo che il 90% dei talebani identifica i PC con Bill Gates.
E a tutt'oggi, mi domando che senso abbia mettere a confronto un computer completo con una sofware house che produce SOLO sistemi operativi.
E che ca@#o: vorrei vedere che Apple, che si produce/sceglie l'hardware, non crei un SO performante! Sarebbe il colmo!

Senza contare poi, che oggi, con un minimo di buona volontà, si può lavorare su linux (a meno che non si abbia la necessità giornaliera di scambiare file e applicazioni con altri), che driver a parte, non ha nulla da invidiare a McOSX

Tutto questo, a mio modesto parere e senza offesa per chi ama il mac.

E' un po' come le console: per me nintendo rulla su tutti, ad esempio :)

Riccardo Torti ha detto...

Ma infatti l'unico motivo per il quale passerei al mac è avere un piccì stabile, che non si impalla e non fa tutte quelle cose odiose che fa un piccì co Windows. Ma le domande che mi faccio sono
- Se prendo un mac posso schiaffarci una versione taroccata di un gioco?
- Posso installare fotoscippe tarocco?
- Posso cambiare i componenti quando mi pare DA SOLO, come faccio col piccì?

Hytok, si ovvio che lacorrettezza è un pregio, ma se non ho soldi per comprare ogni cosa che ho installata sul picci originale, che faccio?

Un gioco costa in media un 50 euro.
La play 3 600 euro. Cell'ho? no.

Non voglio dire che è corretto. Magari se tutti comprassimo dvd, cd, giochi, programmi originali i prezzi scenderebbero. Ma è anche vero che se mio nonno avesse avuto tre palle sarebbe stato un flipper.

Vorrei un mac ma vorrei farci le stesse porcate che faccio col mio pc. In tutta onestà.

RRobe ha detto...

IPhoto è uno dei pochi programmi che butto a prescindere. E non è il Mac OSX.

RRobe ha detto...

Trane che per smontarlo e rimontaro come ti pare (se è stabile una ragione c'è) puoi farci (meglio) le stesse cose che fi caon un PC, Riccardo.

Davide ha detto...

Da possessore di entrambe le macchine e posso dire,pur essendo stato e sono tutt'ora utente-pc, che l'OSX è una gran cosa.
è semplice immediato, e funzionale al massimo, in più tutti gli applicativi sono comunicanti tra di loro il che rende veramente efficace il sistema operativo di cupertino.

però i mac, ultimamente, pur avendo prezzi concorrenziali, restano comunque molto più costosi di un pc.
ultimamente, forse per abbassare il prezzo delle macchine , Cupertino ha optato per scelte di qualità dei prodotti piuttosto discutibili.
non a caso ci si può imbattere spesso in reclami riguardanti a componentistica che per un motivo o per l'altro viene messa sul mercato ,A VOLTE, in partite fallate.
per esempio chassis che si scoloriscono, batterie che fondono, ecc ecc.

Cupertino sta cercando nuovi utenti, ma è possibile che per abbassare i prezzi debba per forza ridurre la qualità dei suoi prodotti?
mistero

dav.

Dalle Carbonare ha detto...

Solo un paio di piccole precisazioni:

1) SE uno vuole piratarsi qualcosa può, la rete offre tutto quello che si vuole: P2P, craks, serials, iso etc (però non batterei i pugnetti sul tavolo urlando che si vuol rubare, mi pare almeno inelegante)
2) MacOsX è un sistema dieci spanne sopra un qualsiasi Windows, ma per giudicare bisogna usarlo almeno
3) I macIntel sono gli unici computer che possono offrire la compatibilità per 3 sistemi: MacOsX, Linux e Windows
4) I Mac non si prestano facilmente al modding e all'upgrade hardware, se non per i modelli superiori (assai costosi)
5) I giochi per il mac ci sono ma le schede grafiche sono sempre inferiori, grande pecca
6) Nintendo rulla.
7) iPhoto e le previews dei films saranno migliorati dal prossimo sistema Leopard (o almeno, così promettono)
8) Ci sono decine di alternative per il software, un mare di programmatori e nessun ostracismo dall'Apple sull'installazione di software terzo (e chi doveva capire ha capito)
9)l'apple non è perfetta, infatti il logo è morsicato per ammissione implicita di fallibilità.

Peace.

Il Firmatore ha detto...

La mela è un omaggio al matematico Turing, inventore dell'omonima macchina, primo vero e proprio computer della storia.
Morì suicida avvelenandosi con una mela. Ne diede un morso.




UCCIDEREI se qualcuno mi costringesse a tornare a lavorare sui PC (usato per quasi 10 anni, e diplomato in informatica).

ED!

gianluca ha detto...

Io lavoro/gioco/cazzeggio da 3 anni col mio portatile Windows XP e, complice una buona manutenzione, non mi si è mai impiantato.

All'inizio ero indeciso tra PC e Mac, ma alcuni programmi che mi sono indispensabili per lavoro o non si trovano per MAc, o non sono compatibili con quelli dei miei colleghi/capi.

Non ho mai dovuto pensare "Eeehh però se avessi scelto Mac.." Quindi sono un utente felice.

Adriano ha detto...

Io non sento la mancanza del Mac...
Ho sempre usato il PC e non ho mai avuto i problemi che tutti i detrattori dei PC dicono.
ho iniziato con PII266 con 64 Mb di ram, 2 Gb di HD e una Matrox da2Mb.
Adesoo ho una XP64 da 3GHz, 1 Gb di Ram DDR2, 300 Gb di disco più uno esterno da 80 con una geforce mx da 64 Mb (non ci gioco col pc, la ritengo una cosa stupida, meglio la Xbox360) e nono ho mai avuto problemi, se togliamo l' HW che ho dovuto cambiare perchè rotto, HD in testa a tutti e una MB che ho cotto sull' ATA dell' HD...
Windows XP SP2 con un antivirus (ho abbandonato norton da 3 anni) adaware e spyboot più windows washer e non mi crea problemi, l' ultimo virus preso è stato il blaster, da quel dì mai avuto problemi.
In più ogni tot formatto la macchina, gli fa sempre bene, un po' come farsi il lavaggio del retto...

Hytok ha detto...

Chissà cosa pensa RRobe dei mille rivoli in cui è svaccato il thread *__*

Capitan Ambù ha detto...

Il Mac non ruba , non masterizza non ha crack e rimane fighetto, è creato per chi deve scrivere o lavorare con un unico programma.
Con il Pc da povero essere umano del popolino posso masterizzare usare qualsiasi tipo di software, e aggiornare e potenziare il mio pc in base alle esigenze.
Riguardo la correttezza è un pregio, ma farsela mettere ne .biiiiip... perchè economicamente impossibilitato ad essere competitivo questo no, il Pc mi permette di essere competitivo e aggiornato in un mercato del lavoro gestito da poche caste, ma questa è politica quindi chiudo qui, per correttezza.

spino ha detto...

Sfatiamo un mito.

L'Osx si impalla.
Così come anche Linux.
Il fatto che sui vari Windows succeda più spesso è dovuto da diversi fattori, primo fra tutti l'utilizzo che se ne fa.
Usati come render farm o per il montaggio video (a parte i sistemi dedicati) difficilmente ho visto un SO andare sempre liscio.

Anni fa ero all'Hotel Hilton ad una dimostrazione di Alias/Wavefront sul come erano stati fatti gli FX de Il Signore degli Anelli (con Maya 3D).
Ebbene, nonostante fosse un evento sponsorizzato dal più noto distributore Apple di Roma, le macchine su cui facevano girare il software erano workstation HP, con windows o linux.

Microsoft fa Sistemi Operativi, merdosi a piacere, che a differenza di OSX girano sulle macchine con le caratteristiche più disparate.
E lo steso dicasi per qualsiasi distro Linux.
Quindi le variabili per cui qualcosa possa impallarsi.
Non è una giustificazione.
E' un dato di fatto.
Come dire che domani la Esso compra la Ford e miracolosamente le automobili Ford vanno meglio col carburante Esso.

E' troppo facile e riduttivo dire che OSX è un SO dieci spanne sopra altri.

Che Jobs sia un grande "venditore" è fuori discussione.
Che Apple venda invece a caro prezzo tecnologia se non vecchia, certamente nemmeno all'ultimo grido, questo è un dato di fatto.

Basti pensare all'iPod (prendiamo lo shuffle, va), un lettore mp3 che per metterci sopra i suddetti devi PER FORZA passare per iTunes!?!
La Creative, tanto per fare un nome blasonato, produce lettori altrettanto ottimi, con magari in più radio, schermo oled, capienza maggiore allo stesso prezzo.

A casa mia questa si chiama fuffa.

Che poi uno si trovi bene con Apple, questo è pacifico.

RRobe ha detto...

Sfatiamo un mito: l'OSX, non si impalla. Punto.

RRobe ha detto...

I lettori Creative uguali all'Ipod?
HAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHAH.... coff... no... sul serio... HAHHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHA

spino ha detto...

Giusto per amore di polemica:


2) MacOsX è un sistema dieci spanne sopra un qualsiasi Windows, ma per giudicare bisogna usarlo almeno


Vero.
Com'è vero anche il contrario, però.
Altrimenti dovremmo pensare che tutti gli amministratori di sistemi siano degli emeriti idioti ad usare sempre Windows Server o Linux per le aziende, no?


3) I macIntel sono gli unici computer che possono offrire la compatibilità per 3 sistemi: MacOsX, Linux e Windows


Questa cosa va in totale contraddizione con un'altra che dirai in seguito.


7) iPhoto e le previews dei films saranno migliorati dal prossimo sistema Leopard (o almeno, così promettono)


e questo in cosa si differenzia dali Service Pack di Microsoft?


8) Ci sono decine di alternative per il software, un mare di programmatori e nessun ostracismo dall'Apple sull'installazione di software terzo (e chi doveva capire ha capito)


E qui ti volevo.
Prima "lodi e sbrodi" Apple perchè "multi piattaforma oriented".
ma multi piattaforma di cosa?
L'unica differenza con un altro PC sarebbe che ci puoi installare ANCHE il LORO SO!?! Bella forza.
Come dire che la PS3 è una figata perchè oltre a Linux puoi installarci ANCHe il SO della Sony...

Che differenza c'è allora tra l'ostracismo di MS per gli altri sw e quello di Apple nell'impedire (a tutt'oggi) l'installazione di OSX su un pc cinesone?
Per me poca o nessuna.


9)l'apple non è perfetta, infatti il logo è morsicato per ammissione implicita di fallibilità.


Qui ti quoto alla grande.
Per lo stesso motivo il logo MS è una finestra...che può rompersi :D

spino ha detto...

@ rrobe:
"Sfatiamo un mito: l'OSX, non si impalla. Punto."

Cosa ci fai con OSX?
Intendo tu, non in generale.

spino ha detto...

I lettori Creative uguali all'Ipod?

Non uguali.
L'estetica è sempre stata il loro punto forte. :)

Ma sicuramente non peggiori, per ascoltarci musica sul treno o sull'autobus (il mio caso), mentre fai footing (non il mio caso ^__^) o qualsiasi altra attività fuori da una sala d'incisione isolata acusticamente.

Ma stiamo discutendo del sesso degli angeli.

RRobe ha detto...

Molto.
Photoshop, painter, word, ci vedo i film, ci sento la musica... praticamente, gran parte delle mie attività passa per i Mac che ho a casa.
Sinceramente, vengo dai PC e lo sai... e per l'uso domestico o prefissionale in abito di grafica (solo 2d nella mia epserienza) non ho mai trovato di meglio.
Mancano i giochi e vabbè.

Quello di cui mi lamentavo nel topic non era della Apple rispetto al PC, era della Apple rispetto alla Apple.
Perché tornare indietro, non lo farei mai.

spino ha detto...

torno a ripetere.

che uno si trovi meglio con apple, è pacifico.

Anche tu sai in che ambito lavoro/lavoravo io...e ti posso garantire che da NT/2000 in poi, con photoshop o maya, se il pc viene mantenuto in ordine, problemi veramente zero.

Tieni presente che in ufficio, nonostante la presenza di un reparto di "maintenance", del computer ne ho cura io.

Ti faccio un banale esempio.
Il PC che uso ha circa 4/5 anni.
Cambiato solo l'HD e aggiunta ram.
Ebbene, il precedente, che pur più lento funzionava benissimo, lo cedetti ad una collega.
Tempo 2/3 giorni, il computer si impallava, si rallentava, etc.

Lo stesso è successo al mio collega Riccardo (che conosce anche Lollo) quando ha ceduto il suo PC.

OSX si pianta poco.
Sicuramente meno di un PC con Win o Linux. Ma che non si impalli, scusa, per esperienza ti dico che non è vero, quantonemo non per gli hardcore user.

Ti faccio poi notare, senza polemica, che il fatto che sul Mac non giochi (o comunque lo fai meno) non è una differenza da poco.

Detto questo, torna al tuo frocerrimo computer, che io torno al mio Zelda: The minish cap :D

RRobe ha detto...

Sì ma il PC funziona bene a fronte buona manutenzione. Il mac funziona bene , in genere.
Quanto hai giochi... dai, ho un DS, una 360, un Wii, una PS2, un Cube e aveo una PSP fino a quando non l'ho regalata. Direi che sto a posto comunque :asd:

spino ha detto...

Robè, possiamo andare avanti all'infinito.

Il mac funziona bene perchè il volpone di Cupertino te lo fornisce già "ottimizzato".
Se hai iPhoto, con tutti i suoi difetti, non ti scarichi acdsee...se hai itunes, non ti scarichi winamp, e così via.
Però tutto questo non è gratis.
E tu lo sai.

In questo momento ti sto scrivendo da un Dell XPS, il primo computer di marca che ho mai comprato in vita mia.
E va benissimo.
Ovvio, l'ho pagato almeno un 30/40% in più di un cinesone assemblato.

PS
Per inciso, anche Bill Gates ha provato a fornire un SO con un browser web, un lettore multimediale e altre frocerie integrate, ma chissà perchè, nel suo caso, si parla di abuso...nel caso dei vari Safari, iCazzi&iMazzi dati in omaggio con OSX, tutto ok...

ecco, a me ste cose fanno proprio incazzare. e io non stimo ne gates ne jobs :|

Il Firmatore ha detto...

Quanta ignoranza cristo.
E quante fette di salame.
Le forniscono di serie con i pc?



È sempre divertente sentire i difensori dei PC. Ormai non scendo neanche più in campo ad argomentare :asd:
Sinceramente godo tantissimo nell'appartenere alla minuscola fetta dei Mac user: non possiamo che ricavarne vantaggi. Ben venga la diffusione dei pc!!!! :D
Faccio il tifo per voi.

Ed!

spino ha detto...


"Quanta ignoranza cristo.
E quante fette di salame.
Le forniscono di serie con i pc?"


Sì.
Certo, nulla a che vedere con la confezione omaggio di iBoria che hai trovato nella scatola del Mac.

Spero per te che ingrassi meno delle fette di salame.

Il Firmatore ha detto...

:asd:

Capitan Ambù ha detto...

E' vero il mac non si impalla, non ci puoi fare un emerito c... a parte usare quei 5 programmi, a meno che non ti compri tutto originale (fighettino). Si non ci puoi giocare, non puoi aggiornare, ricordo quanto erano funzionali i lettori dvd dei Mac un tempo. Se si guasta un componente ricominci a lavorare dopo mesi, bisogna trovare il pezzo.
Figo poi il design peccato che se ti si blocca qualcosa devi, portarlo obbligatoriamente in riparazione.
Io ho Win Xp mai bloccato, forse perche sò usare il pc, ci installo di tutto ho bisogno di memoria me la monto, ho bisogno di schede video più potenti le monto non devo sempre dipendere dal negoziante per andare avanti con il computer.
Io ho possibilità di lavorare anche col Mac, e la cosa più idiota che ho visto fare è buttare nel cestino il CD per espellerlo...non esiste un eject nel mondo Mac???Non puo sconnettere un USB tranquillamente devi buttare nel cestino, e un hard disk esterno che và su Mac è illeggibile su PC, diciamoci la verità il Mac è per chi vuole giocare da solo perchè la palla è sua ahahahahah

lollo ha detto...

Per espellere il CD c'è anche l'apposito tastino. Il 70 per cento dell'editoria italiana usa il Mac: un motivo ci sarà. Io ho sia un Mac che un PC, ma non sono uno smanettone, per cui il mio parere conta poco. Io ho avuto un Creative e adesso ho un Ipod, che ha un solo limite: la scarsa durata della batteria. Se poi il design di un oggetto che uso tutti i giorni, almeno 10 ore al giorno, secondo voi conta poco, forse avete ragione. Ma quando accendo il Mac - a parte il fatto che per accendersi impiega non più di 10 secondi - mi salta addosso una discreta voglia di lavorare. Psicolabilità indotta? Bersaglio perfetto di un marketing diabolico? Può darsi, ma chi se ne frega...

Fabio... ha detto...

Uso il Pc da quando avevo il pentium2 66mhz con 512mb di HD...
Ora ho un pc desktop a casa che aggiorno quando mi pare (a memoria mi pare di avere 2gb di ram e 450gb di HD) e un portatile che ad aprile ha fatto 2 anni...
Ci lavoro 10ore al giorno, sempre acceso, ho un antivirus free che si aggiorna da solo uso photoshop il 95% del tempo e non si è mai impallato, fin'ora mai formattato...

Certo, un paio di volte si è surriscaldato, ma non è colpa di Bill Gates...

Sono OT lo so, ma la discussione ha virato...

L'osx non si impalla?
Perchè non lo usi come il pc, non ci istalli e disinstalli 10giochi la settimana, non ci istalli software sconosciuti per vedere come funzionano... non lo spremi come faresti con la tua vecchia wvGolf del '92...

Tutta roba che faccio(cevo) sul fisso, che infatti formatto ogni anno... Sul portatile mai avuti problemi...

spino ha detto...

Vede se per maltrattare un amico mi tocca usare un blog... :)

Il 70 per cento dell'editoria italiana usa il Mac: un motivo ci sarà.

Il motivo è semplice.
(Secondo me, eh? sennò il Firmatore mi si ingrifa :D )

Apple è arrivata al DTP prima di tutti, o comunque per prima con un prodotto valido.
Così come Adobe al fotoritocco o Microsoft al Wordprocessing.
Il che non fa dei suddetti "i migliori in quello che fanno"

Io per esempio ho provato ad usare Gimp. Non è male per nulla.
Fa almeno il 90% di quello che mi serve. Ma continuerò comunque ad usare photoshop.

L'abitudine è una brutta bestia.



Io ho sia un Mac che un PC, ma non sono uno smanettone, per cui il mio parere conta poco.


E perchè mai?
Nè Apple nè Microsoft hanno fatto i soldi con gli smanettoni.
Tu sei l'utente medio, quindi quello che fa fatturato... :P


Io ho avuto un Creative e adesso ho un Ipod, che ha un solo limite: la scarsa durata della batteria. Se poi il design di un oggetto che uso tutti i giorni, almeno 10 ore al giorno, secondo voi conta poco, forse avete ragione.


A mio fratello abbiamo regalato un Cretive Zen V plus da 2 gb.
A parte il fatto che -A ME- il lettori creative piacciono esteticamente, è poco più grande dell'ipod shuffle, ha lo schermo a 65000 colori, ha la radio, il registratore vocale, legge foto e video e mp3 come i wma e funziona anche come memoria flash da trasporto.

Tutto questo lo fa senza dover installare nulla:
Comprato.
Aperto.
Collegato.
E basta.

Poi sulle qualità audio (per i miei standard assolutamente più che ottime) di un oggetto che IO uso/userei per ascoltare musica in ambienti non certo insonorizzati, possiamo stare a discutere fino a domani.
:)

E' come voler asserire che è sensato montare un car stereo Bang&Olufsen su un compattatore dell'AMA ;)


Ma quando accendo il Mac - a parte il fatto che per accendersi impiega non più di 10 secondi - mi salta addosso una discreta voglia di lavorare. Psicolabilità indotta? Bersaglio perfetto di un marketing diabolico? Può darsi, ma chi se ne frega...


Ecco, hai detto la parola magica.
"Chi se ne frega".
il Sistema Operativo perfetto, se esiste, è SEMPRE quello con cui ti trovi più a tuo agio.

Io non voglio convincere nessuno che l'ipod sia peggio del crerative o che l'iMac con OSX sia peggio del mio Dell XPS con XP. Ma la cosa dev'essere reciproca ;)

Detto questo...Steve Jobs è un Gay! :D

Adriano ha detto...

Io lo dico e fiu8ro che lo faccio.
Il giorno che Apple ,ette su sul mercato un Mac con 3.2 Ghz di processore dualcore, 1 Gb di Ram, Un DVD-RW DL, VGA intergrata fino a 512 Mb (mi va ancora bene, monterò poi io i 512 che la VGA si succhia)e un HD da 160 Gb a cira 350 Eurini al pubblico (che è il prezzo a cui compro attualmenete le macchine e poi rigiro a chi me le chiede) mi vendo il mio e mi compro il Mac, anche se me sta sur cazzo che il mouse non ha il tasto Dx, per me basilare*.
Calcolando poi che ho un samsung 19" LCD che ho pagato 215 eurini, e che MAc fa le sue macchine integrate nel monitor, il tutto deve stare intorno ai 565, sennò nisba.
Tanto lo so che non accadrà mai, un Mac col 19"(o 20, non ricordo) sta intorno ai 1000.

*
Non venite a dire che Apple ha messo sul mercato il mouse cazzuttissimo con 5 pulsanti totalmente programmabili, lo so già.
Ma mentre apple me lo devo andare a comprarer a parte e poi programmare, il PC lo ha di suo standard.

Il Firmatore ha detto...

:asd:

flymat ha detto...

›Io non voglio convincere nessuno che l'ipod sia
›peggio del crerative o che l'iMac con OSX sia peggio
›del mio Dell XPS con XP. Ma la cosa dev'essere
›reciproca ;)

Mah, i messaggi sono tanti ma mi pare che l'accanimento maggiore l'abbiano avuto gli utenti pc non Mac... non mi pare (se non tirati a forza) che utenti mac abbiano cercato di convincere qualcuno... tantopiù che pc Vs mac è totalmente ot rispetto al post iniziale.
Però come tutte le discussioni inutili è stata divertente ;-)
salut

spino ha detto...

Mah, i messaggi sono tanti ma mi pare che l'accanimento maggiore l'abbiano avuto gli utenti pc non Mac... non mi pare (se non tirati a forza) che utenti mac abbiano cercato di convincere qualcuno...

...te mi sa che di confezioni di iBoria ne hai trovate due, dì la verità! :P

per pura polemica (scusa, robè, se ti da fastidio, basta che lo dici), un po' di citazioni, ad imperitura memoria:


"Ho visto il cubase lavorare su pc...prima o poi si è piantato, prima o poi ti perdeva qualche file...Il mac, sulla musica, non si è mai piantato e fa come una scheggia..."

"...rischio sempre di beccare un virus del cazzo, mentre con mac non ho di questi problemi"

"il punto è semplice. sbagliati quanto vuoi, i Mac avrano sempre qualcosa che i PC non hanno: l'OSX.
E quello vale tutto."

"UCCIDEREI se qualcuno mi costringesse a tornare a lavorare sui PC"

"Sfatiamo un mito: l'OSX, non si impalla. Punto."

"I lettori Creative uguali all'Ipod?
HAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHAH.... coff... no... sul serio... HAHHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHA"

"Sì ma il PC funziona bene a fronte buona manutenzione. Il mac funziona bene , in genere."

"Quanta ignoranza cristo.
E quante fette di salame.
Le forniscono di serie con i pc?"


Può anche essere che alcuni PC user abbiano usato pochi gentili, ma non mi pare che gli Applisti(eccetto il buon Lollo) abbiano brillato nel "fioretto"...

detto questo, ritengo che potremmo continuare da un'altra parte a decidere se è meglio la roma o la lazio, in attesa che Jobs consoli Roberto... :D

flymat ha detto...

@spino:
forse non mi sono espresso nel migliore dei modi, non ho intenzione di entrare nella discussione in quanto possessore ignorante di entrambe le piattaforme (che uso a necessità)... quello che intendevo, a mio parere ovvio, è che se i Macchinisti si sono espressi con estremo entusiosma verso il mac i Pcisti l'hanno presa un pò come un insulto al pc (senza poi considerare almeno i primi 2 3 mex che chiariscono il mio messaggio precedente)... comunque per chiudere poi non ne parlo più, pc o mac vedi quale soddisfa maggiormente le tue esigenze e non ci sono problemi ma (e questo si vede da alcuni commenti per sentito dire) giudicare per partito preso senza provare entrambe non è corretto.
salut senza boria, giuro! ;-)

spino ha detto...

@Flymat:
Ma guarda che mica me la sono presa. Il discorso della boria era una autocitazione. :)

Per quanto riguarda gli usi e costumi, negli anni ho avuto modo di usare i vari SO (tra cui anche Irix, un po' di linux e ovviamente Win)compreso OSX, almeno nelle prime ed ultimissime versioni.

L'ho visto "spremere" e crashare.
Come già detto, molto meno di un pc, soprattutto di un assemblato di scarsa qualita (seppur potente).
Ma non tanto meno di una buona workstation di marca.

con i soldi che ho speso per il dell, avrei potuto comprare un iMac...semplicemente non l'ho fatto, that's all.

Diego Cajelli ha detto...

Salve a tutti!
Ho fatto il passaggio Pc/Mac da meno di un mese, e chiaramente tutta questa discussione mi intriga di bestia!
Ora uso entrambe le macchine, per scopi diversi..

Premetto che sono uno smanettone ed un utente PC alquanto esperto.
Bene.
Ma perchè lo sono diventato?
A me che cazzo mi fregava di diventare un esperto di software o di hardware?
Semplice, è indispensabile se usi un PC tutto il giorno, per tutti i giorni per fare di tutto.
Non ho mai preso un virus e il Windows mi si impallava una volta all'anno, ma a che prezzo?
Quanto tempo ho perso in manutenzioni software e hardware, in periodici controlli, formattazioni, upgrade, scanning, infilare RAM, cambiare masterizzatori, eccetera?
Quanto tempo ho perso per imparare necessariamente il PC come se fosse il mio lavoro?
(Tanto che faccio da tecnico ai miei genitori, ai loro amici, al mio vicino di casa, ai miei amici, e via discorrendo...)
Sono uno snob del cazzo se dico che tutto quel tempo potevo passarlo molto meglio?

Questo affare lo accendi e funziona.
Punto.
Non ti piace qualcosa?
Lo levi.
Non devi usare regedit per consentire il downgrade se, per esempio, ti trovi meglio con un programma vecchio...
Si accende.
Si spegne.

Dato il mio essere smanettone, posso dirvi "ufficialmente" che la questione dei programmi originali è del tutto relativa?
Esistono Keygen e Crack Utilities che girano su Mac.
E hanno anche un'interfaccia grafica migliore, e nessun trojan in background.
:-)

Diè!

Il Firmatore ha detto...

standing ovation per Diè!

spino ha detto...

:asd: (cit.) :D