4.9.07

Cose su cui lavorerei gratis...


Una bella edizione italiana di "Classic Rock".
Me l'ha fatta conoscere Nonno Metallo (AKA Marco Farinelli) e si tratta di una bella rivista inglese del gruppo Future che si occupa di rock classico, con un occhio particolare al passato (con speciali, interviste, approfondimenti, recensioni di riedizioni di dischi) ma anche una parte dedicata alla musica nuova, a patto che basta sia rock. Sempre interessanti anche i cd allegati (su cui ho sentito per la prima volta i Wolfmother, gli Answer, i Rattlesnake Remedy, i Roadstar e i Black Stone Cherry e via dicendo...).
Il tono degli articoli è quello tipico dei magazine inglesi: caustico nei confronti dei "nemici" (poveri Kiss...), un pelo sempre troppo entusiasta nei confronti della "next big thing" in ambito rock, cazzone quando è il caso di esserlo, professionale e completo in ambito di recensione e approfondimenti.

Insomma, se vi capita di trovarne qualche numero in edicola e vi piace il rock, buttategli un occhio (magari non al numero di questo mese che, intervista a Nicky Sixx a parte, è un pelo moscio).

Nessun commento: