7.9.07

E se l'America fosse in Italia?


Pescato da Lyng in The Gutters.


DABEL VISION
So, who is owed what from the Dabel Brothers' collapsing their deal with Marvel? I have a few names and numbers, but this is the tip of the iceberg.
Ricardo Ratton and Alex Starling, owed $1650 for pencils/inks/colours for half of "Ptolus" #5
Eduardo Pansica and Alex Starling owed $3300 for pencils/inks/colours for all of "Ptolus" #6
Jason Berek-Lewis $250 for script for "Legacy: The Rebellion"
Ig Barros, $195 for digitally painted cover of "Magician" #7
Rodney Buchemi owed $6900 for pencils/inks of all of "Red Prophet" #7, 8 and 10 and the cover of "Red Prophet" #11 and 12
Vitor Ishimura paid $900, still owed $2400 for "Wyrms" #4 and #5
Luis Hernrique owed $800 for pencils of 16 pages of "Anita Blake" #6
Alisson Ricardo paid $540, owed $1175 for cover of "Origins Of Prey" #2, pencils for "Origins Of Prey" #3, 13 pages of pencils in "Origins Of Prey" #4.
There are plenty of other people who have asked me not to run their details, for fear that they will never be paid or will alienate potential employees.
In my experience, a willingness to say you are owed money by a comics company, in a straightforward manner, after a reasonable period of time will only engender good feeling from other companies towards that individual. But, especially with Marvel involved, I can understand individuals' concerns.
One explanation Les Dabel has given to people asking what happened is that he believes he signed a poor initial deal with Marvel, against his own attorney's advice. He paid off other debts initially, but gave Marvel until this September to pay enough money to keep the cashflow going. However, this did not stop Dabel from promising and failing to pay creators. Despite claiming he has guaranteed incoming arriving from Marvel, he states he couldn't get a bridging loan from any bank. And in San Diego he was claiming that he was ending his deal with Marvel to speed up payments to creators, at a loss to himself.
This story is thrown in doubt in that the deal broke up only weeks before September, the date at which according to Dabel, Marvel were meant to pay a large cash sum. Creators remain unpaid. And any bank, shown contractual guaranteed income coming in a short period of time, would likely fall over themselves to lend money.
Currently, Dabel Bros. artists who are promised payment by Marvel have been asked to sign the standard Marvel Work-Made-For-Hire agreement before they receive their cheques, creating uncertainty as to who actually owns what. And this only covers titles that Marvel is continuing to publish, other creators look like they may remain unpaid.
Kas R. DeCarvalho, Esq., corporate counsel for Dabel Bros. Productions, replied to enquiries Monday morning stating, "DB Pro is currently in the process of finalizing the termination of it's partnership with Marvel.
"While this process is underway, we apologize, but we cannot publically discuss the terms of that agreement. In the interim, we are in the process of paying off all DB Pro debts, and we remain committed to ensuring that all creators who have worked with the Dabel Brothers--whether on Marvel-published projects or otherwise--will be paid in full in the immediate future. Any previously un-invoiced requests for payment should be forwarded directly to DB Pro at ldabel@dabelbrothers.com."
More to come, I'm sure.


Sostanzialmente, la Dabel bros ha preso un 'appalto' dalla Marvel.
Le cifre indicate sono quelle che si era impegnata a pagare ai loro autori.

Quindi ad esempio:
Luis Henrique doveva prendere $50 a tavola per le matite di "Anita Blake" (loro best seller),
Jason Berek-Lewis $250 per la sceneggiatura completa di "Legacy: The Rebellion".
Alisson Ricardo doveva prendere $1615 per una copertina e le matite di 35 tavole di "Origins Of Prey".
Calcolando anche solo 100 dollari per la copertina, restano una media di circa 43 dollari a tavola.

Mica male come sfruttamento delle masse oppresse, uh?

p.s.
pare che gli humanoidi paghino 50 euronzoli a pagina per le tavole di Shogun...

18 commenti:

flymat ha detto...

l'ingresso al colosseo è sempre meno caro per vedere gli schiavi che si scannano tra loro...
oggi sono confuso ed infelice...
salut

DAVID MESSINA ha detto...

...i Dabel bros non hanno una buona nomea,e questi prezzi non sono affatto indicativi del mercato mainstream americano...per quanto riguarda gli Humanoides anche io avevo sentito la stessa cosa...

Fabio... ha detto...

Beh non è il prezzo indicativo dei compensi americani, come in italia c'è chi paga 30 a pagina e chi 300...


Gli humano per i colori mi han dato 80 a pagina...

Luigi Siviero ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DIFFORME ha detto...

per dire, quanto ha preso mastantuono per il suo texone?
lavoro eccelso va detto....

Luigi Siviero ha detto...

I 250 dollari percepiti da Jason Berek-Lewis per la sceneggiatura di Legacy: The Rebellion mi hanno insospettito.
Ho scoperto che si tratta solo di un fumetto per il web che inizialmente doveva essere pubblicato al ritmo di una tavola a settimana.

Il compenso di Alisson Ricardo è 1.715, non 1.615.

PaoloArmitano ha detto...

Si, cifre sicuramente schifose, ma dai, bisogna dire che non stiamo parlando di talenti della madonna ehh......... un Mastantuono, un Mari, un Romita Jr, un DeAngelis, Villa..ecc... insomma i disegnatori sopra la media e con esperienza, vengono pagati come si deve. Non mi scandalizzo per 'ste notizie.
Mi preoccuperebbe di piu' sapere che disegnatori senza talento, mestieranti, o gente alle prime armi , venisse pagata quanto i maestri...
Ma hai ragione, a dire che sono cifre scandalose. Una via di mezzo un po' piu' onesta da parte degli editori ci vorrebbe.
All'inizio chi lavora a 'ste cifre lo sa benissimo di andarci in perdita...lo si fa come investimento, e "loro" lo sanno! E' l'azzardo di chi segue una cazzo di passione, sperando di ricevere in cambio qualcosa.
....io non mi lamento, con i miei 1000€ a tavola , per JD! ....eh eh eh...tze'...li mortacci...
Cia'

Hytok ha detto...

@David Messina: belli i tuoi Klingon!

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

"pare che gli humanoidi paghino 50 euronzoli a pagina per le tavole di Shogun..."

Non posso confermare né smentire, ma posso portare la mia esperienza. Una tavola per gli Umanoidi mi veniva pagata (prima che andassero a gambe per aria) circa 65 €. Non vi dico di più, ma mi conviene disegnare per Diabolik (dove c'è anche gente molto più simpatica e di grande spessore umano).

Sì, Roberto, concordo in pieno con la tua battaglia per rivalutare il bel paese. Quando vuoi scendiamo in piazza.

Votarxy ha detto...

cavolo, vai a cercar fortuna in america e ti accorgi che l'america sta qua!

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Devo specificare... 65€ a tavola a MATITA.
Sia per gli Umanoidi che per l'Astorina, realizzo solo le matite. Alle chine ci pensa Brandi, che deve anche sobbarcarsi il prezzo dei pennelli di martora (povera martora).

Grace ha detto...

io lavoro per shogun.
il compenso è di 50 € a tavola come acconto sui diritti. Consegno un capitolo al mese (30 pagine in B/N e retinate) 1500 euri al mese. Se disegnassi a tempo pieno farei 2 capitoli al mese (3000 euri) ma poichè sono un giovane imprenditore 8ho un'agenzia pubblicitaria), e coordino anche una scuola di fumetto me la prendo comoda con 1 tavola al giorno. Se facessi solo Shogun ci camperei serenamente. Iovinelli (sceneggiatore) ed io realizziamo la serie underskin, UNA SERIE, tutta nostra e che al momento non prevede un numero limitato di capitoli... abbiamo carta bianca sulla gestione della serie e quello che non ci viene retribuito a tavola ci viene riconosciuto in percentuali sul venduto. Underskin esce ogni mese su rivista (in edicola), ogni 4 mesi su tankobon (in libreria, 4 capitoli, 156 pagine) e una volta l'anno su cartonato a colori 280 pagine. la qualità dei tre prodotti è altissima per stampa e grafica.
Shogun è un progetto sperimentale ad altissimo rischio: manga giapponese contaminato da cultura europea (non clonato). Se mi dite dove in italia posso ottenere lo stesso con il mio stile giappo ditemelo... e se conoscete un editore che mette in piedi un progetto a rischio come questo e paga anche solo 50 euro son quà... che strappo subito il contratto con gli humano :)
Con il mio stile in Italia non potrei lavorare... ben vengano paesi europei in cui posso esprimere liberamente la mia creatività. Altrimenti che diavolo l'hanno fatta a fare la comunità europea, ma per quale stracavolo di motivo dovrei sentirmi obbligato masochisticamente a crepare d'inedia in casa mia? inoltre di fatto aiuto l'economia del mio Paese perchè immetto denaro dall'estero che spendo nei negozi della mia città.
Al momento dopo 1 anno di attività shogun conta una quarantina di autori europei, francesi inclusi; salvo piccole eccezioni di anzianità professionale, tutti percepiscono lo stesso compenso.
Io in Italia non potrei mai lavorarci e ci ho provato per anni.

RRobe ha detto...

Ma infatti mica ti critico.

Ho lavorato per anni in Eura, come disegnatore, a prezzi bassissimi, sapendo che in Italia nessun altro mi avrebbe pubblicato in virtù del mio stile.
Quello che da da pensare è che si fa tanto parlare dell'eldorado straniero e poi, alla fine, tutto il mondo è paese.

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

"Con il mio stile in Italia non potrei lavorare... "

Io ti volevo! Cacchio, lo sai che ti volevo! Ma mi sa che la sfiga ce l'ha proprio con noi! In bocca al lupo!

DAVID MESSINA ha detto...

Io con il mio stile ho sempre avuto difficoltà in Italia,
mentre in America ho completa libertà e pagamenti più che dignitosi. Ho avuto a che fare sia con i francesi che con diverse case editrici americane e in ogni mercato ha i suoi difetti e 'Eldorado non penso si trovi da nessuna parte ma io continuo a trovare la situazione italiana un pò desolante...

DAVID MESSINA ha detto...

@ Hytok

GRAZIE MILLE!
...e dopo i Klingons tocca ai Gorn!
Non me ne sto facendo mancare nessuna delle razze aliene!

Massimo ha detto...

ehhhh Giuseppe...lo so. ai tempi stentavo a crederlo pure io che stesse davvero accadendo ghghghgh.
crepi il lupo!

In effetti non ho mai guardato all'estero come ad un eldorado... ci vedo però delle grandi opportunità, sopratutto nella possibilità di nuovi contatti. pensa solamente che se fossi autore in italia comparirei in libreria mediamente una o due volte l'anno mentre in francia ad un anno di lavoro shogun corrispondono ben 16 uscite (12 riviste, 3 tankobon, 1 cartonato).

foolys ha detto...

mi permetto una intrusione anche io...uguale posso dire io come massimo, adesso ho scelto la durissima strada del fumetto un pò indipendente, 50 euro o giù di lì a pagina anche io per gli humanoidi (testo e disegno), però ho il 10 per cento di diritti sul venduto ed il 50 per cento sui diritti derivati (ovvero eventuali gadget), che in italia spesso non sanno cosa siano, prendono un tuo disegno, ci fanno un diario, una maglietta e tu neanche sai che lo hanno fatto, oltre una qualità del prodotto e, soprattutto, un controllo attentissimo. e la mia è una scelta di nicchia, hai visto il mio primo libro, con quei disegni in italia non mi avrebbero dato una lira per farlo, figurati, non riesco neanche a trovare qualcuno che lo traduca... una strip (dico, una strip) di epictete per la soleil, la mia parte, è di 40 euro, e anche questa è una piccola produzione. se parliamo di produzioni invece di massa, l'equivalente del nostro albo bonellide, la mia ex ragazza colora per le lombarde prendendo quasi il triplo di una mia tavola per humano disegnata e per soleil il doppio, e stiamo parlando del colore. so anche quando prendono di conseguenza i disegnatori per quelle serie e potete immaginare in proporzione...in linea di massima, alcuni possono pagare "poco" anke lì (che poi, il loro poco è appunto 50 euro, che da noi è invece una media standard, tranne che per pochissime eccezioni), ma la differenza comunque c'è...