25.9.07

Ma io mi chiedo...


Campagna pubblicitaria per invitare la gente a farsi controllare la prostata.
Ma io mi chiedo... ma questa gente la pagano per concepire campagne pubblicitarie del genere?
Ma a chi cazzo può essere sembrata una buona idea quella di fare un parallelismo tra un esame alla prostata e il controllo dell'olio?
Ma avranno presente come si controlla l'olio?
E poi... ma associare il tutto alla figura di una bella donzella che ti ravana nell'intimo, gli sarà sembrata sul serio una trovata geniale per rendere la questione appetibile?

16 commenti:

Sinensis ha detto...

Beh, penso che la similitudine sia derivata proprio dal fatto che per controllare la prostata ci sono degli esami, che non mi ricordo come si chiamano, che praticamente ti infilano un tubo (nel caso dell'olio l'asticella)dentro...ok...mi fermo...

Bapho ha detto...

pubblicità geniale, soprattutto considerando che ora come ora la prostata si controlla per via ematica in base al valore del PSA e il controllo fisico avviene solo nei casi sospetti :asd:

IL GABBRIO ha detto...

Beh, così su due piedi la campagna pubblicitaria mi fa sorridere, forse per la sua stupidaggine...ma se avessi dei problemi a tema, mi girerebbero le palle!!!

Stefano ha detto...

ho lavorato come copywriter per un anno e mezzo, ti assicuro che può succedere ben di peggio...

ausonia ha detto...

arrestato Kiefer Sutherland.
e' stato arrestato a Los Angeles per guida in stato di ebbrezza e rimesso in liberta' su cauzione. Il protagonista della serie televisiva '24' e' stato fermato dopo aver fatto un'inversione di marcia irregolare.Gli agenti l'hanno sottoposto al test dell'alcol rilevando una dose superiore al quantitativo permesso.Sutherland, che ha 40 anni, e' stato rimesso in liberta' dopo aver pagato 25 mila dollari. L'attore dovra' comparire in tribunale il 16 ottobre.

è così facile anticipare 'sto blog.... :)

ausonia ha detto...

ps: buona guarigione rrobe! :)

ausonia ha detto...

ah, quasi dimenticavo... a me l'hanno fatta una controllata alla prostata.
non è come cambiare l'olio alla macchina...

ecografia. e qui niente di strano.

poi transrettale. e son dolori.

e infine una roba di cui non ricordo il nome. a malattie infettive... ti infilano un lunghissimo ago nel pene... una specie di dolorosissima stilettata...

non la auguro a nessuo. vabbè......

PaoloArmitano ha detto...

E' da augurare ai creativi di quest'affissione, direi!

RRobe ha detto...

Ausonia: l'amabile Kiefer non è nuovo a queste cose... la sua famiglia e quella degli Sheen fanno le feste alla clinica Betty Ford.

Mastro Pagliaro ha detto...

io ho la prostata infiammata da un anno circa.
Se fosse stata la signorina a darmi la conferma, almeno sarei morto felice.

Fede Zik ha detto...

che bello non avere di questi problemi... :-D

ausonia ha detto...

rrobe: :D

cmq poi son guarito... cortisone e antibiotici per 10 giorni.

che mi hanno fatto venire la candida.
e così pomate varie per un mese.

e questo mi ha portato a non avere rapporti sessuali per tutta la durata del trattamento.

e così sono andato in depressione.

e allora xanax per sei mesi...
che mi ha trasformato lo stomaco in un fagiolo secco.... e quindi altri farmaci ancora......

scherzo....

Giangidoe ha detto...

In effetti in questi ultimi anni dominano l'assurdità semantica e l'incongruenza totale in tutti i tipi di pubblicità.. Prima si salvavano almeno gli spot radiofonici, ora nemmeno più di tanto. E a proposito di radio: non so se è la sede adatta, ma non avendo trovato un indirizzo e-mail lo dico qui: qualche mese fa la mia ragazza (come me appassionatissima di John Doe) è riuscita a dare ad Antonello Dose l'albo "Il ruggito del coniglio" in sede Rai! Meritiamo una citazione nell'angolo della posta, vero?
Ciao, e in bocca al lupo per tutto!
Gianluca e Lina.

foolys ha detto...

mi ricorda molto la pubblicità di Joy in Friends sulla diarrea...anzi...a dirla tutta la nostra pubblicità in tv sull'argomento era ancora meglio, ho sempre pensato a quel poveraccio che la interpretava

Fabrizio ha detto...

Non hai idea di quel che ti propongono i clienti quando devi partorire una campagnia.
Non sai in quanti arrivano già con l'idea in mano, "chè tu sei giovane, mica sei laureato bocconi, le idee creative non fanno vendere il pane".
Oppure ci sono quelli che mandano il figlio di papà, perchè doveva pur fare qualcosa, mica scoparsi modelle e buttare al vento il patrimonio di famiglia.
Allora li mandano alle agenzie ad occuparsi della pubblicità, "chè mio figlio è pieno di estro inespresso". E di cocaina...

Poi per le pubblicità progresso ci sono le autorità politiche... e da qui puoi immaginare...!

URGH

Fab

Fabrizio ha detto...

Oddio che orrore di ortografia che ho scritto!!

Fab