11.9.07

Ma questo in Bonelli lo avranno visto?




Il disegno è di Renato Arlem che è l'adattore a fumetti di una serie di romanzi di Orson Scott Card.
Il protagonista bianco non vi ricorda nessuno?
Divertitevi a dare uno sguardo a questo volume... è un amabile opera di cattiva emulazione (copia/ricalco)del Villa nazionale.

Il titolo è:
Red Prophet: the tales of Alvin Maker Vol. 1

36 commenti:

emo ha detto...

ordinato qualche tempo fa proprio per i motivi che dici: ero curioso di sfogliarlo.
a mio avviso si tratta soprattutto di ricalco, perchè nelle rare occasioni in cui non aveva i riferimenti diretti, come disegnatore 'sto tizio crolla miserevolmente come pochi, denotando delle frizioni stilistiche a dir poco imbarazzanti.
augh. ho detto.

RRobe ha detto...

Vero. Quello che ricalca è bello il resto penoso.

Anonimo ha detto...

ci sono sceneggiatori che scrivono intere serie "citando" altri autori e ci sono disegnatori che "citano" altri disegnatori più bravi. E' semplice, no?

RRobe ha detto...

Sono felice di vedere che ami tenerti in esercizio nell'arte di essere uno sciocco, anonimo.

Riccardo Torti ha detto...

ma più che altro perchè nella prima copertina il finto Tex si tira del vino addosso??? O_O

[8baLL] ha detto...

ma di che anno è?

il renato harlem che ricordo io non disegnava per niente cosi!

RRobe ha detto...

La Marvel ha appena annunciato il tp, quindi è recente.

foolys ha detto...

sono allucinato...
ma più che per la somiglianza a Villa come disegnatore, perchè alla fine purtroppo chi copia c'è spesso in giro, mi disgusta il binomio copiundisegnatore/copi ilpersonaggiochedisegneecomelodisegna.
sarebbe come se tutti gli emuli di john buscema disegnassero i loro personaggi tutti rasati, lucidi, e su una tavola da surf...

ro-mario ha detto...

a Villa l'ho fatto vedere io un paio di mesi fa, alla fiera di Milano.
Il suo commento è stato: "devo telefonargli, a questo".....

PaoloArmitano ha detto...

madonna che scandalo! Cosi' e' proprio prendere per il culo la gente! VERGOGNA!!! Mi ricorda un'altro tipo, italiano, che aveva iniziato un numero di Lazarus Ledd (ma non sono certo al 100% che si trattasse di lazarusledd) tutto ma proprio TUTTO tracopiato da disegni di altra gente, piu' famosa e brava di lui....poi per fortuna il numero non glielo hanno fatto finire......purtroppo non ricordo il nome del soggetto in questione........

Perissi ha detto...

...chi è senza peccato, scagli la prima pietra...

DIFFORME ha detto...

aldilà di tutto anch'io pongo la domanda:
ma perchè il cowboy si versa addosso il vino?

c'è una ragione profonda, un messaggio nascosto?

non posso credere che uno che fa le copertine per la marvel disegni a cazzo, ditemi che non è possibile...

(è possibile lo so...)

PaoloArmitano ha detto...

Si si, e' vero.....chiaro.......pero' c'e' modo e modo di "copiare" o "prendere spunto" o "reinterpretare" o "essere influenzati", in tutto.....disegnare, suonare, scrivere......
Certe cose sono eccessive (questo similTex ad esempio)...

Fabio... ha detto...

Dov'è che le distribuiscono le pietre?

RRobe ha detto...

Aldilà del fatto che mi fa sorridere il vedere Tex su una copertina Marvel, quello che volevo sottolinear non è tanto "lo scandalo" di copiare.
Credo che a tutti sia capitato di copiare una vignetta, una posa o quanto altro... a me è capitato di sucro un sacco di volte (quando disegnavo).
Quello che mi lascia più perplesso è proprio la qualità del disegno: guardate il braccio siistro dell'indiano (che è di sicuro sacco del disegnatore e non copiato/ricalcato), tanto per fare un esempio.
L'ho già scritto e lo ripeto... c'è una deriva preoccupante nel modo in cui gli americani fanno i fumetti.

DavideO ha detto...

faccio notare che il tipo su lazarus ledd l'albo l'ha copiato da molti albi di villa e l'ha anche pubblicato

nell'editoriale veniva osannato come il nuovo villa

due numeri dopo smerdeggiato (e capone prostrato in ginocchio) facendo notare che aveva chiamato villa (in questo caso la telefonata l'ha fatta davvero) dicendo che era davvero troppo...

dav

jelem ha detto...

RRobe sulle cover dei #1 di Volto Nascosto e John Doe come ti poni? :)

RRobe ha detto...

Non mi pongo. Vedo delle similitudini nell'impostazione e in certi dettagli (e ci può pure stare che a Rotundo sia rimasta in mente la cover di JD1) ma non mi sembra una copertina copiata o altro.

Adriano ha detto...

Arlem mi sa che è avezzo alla nobile arte del "citare" qui
http://www.comicbookresources.com/columns/index.cgi?column=litg&article=2642

C' è tutto un campionario di Silver Surfer che Arlem omaggia a uno a caso che disegnava SS.

RRobe ha detto...

Minchia, il ricalco del SS di Bushema è vergognoso.

Fabio... ha detto...

Adriano i link troppo lunghi vengon tagliati.
www.comicbookresources.com/columns/
index.cgi?column=litg&article=2642

Questo è il link da ricomporre...

In effetti mi sembrava gia visto quel SS...

RRobe ha detto...

Che dire? Complimente a questo Arlem.
Ricalca il lavoro degli altri e quando disegna da solo è un cane... però lavora in Marvel.

Adriano ha detto...

Chiedo scusa per il link, non me ne sono accorto.

A 'sto punto pretendo di lavorare in astorina! (Di Italiani sbavo per Diabolikke)
io manco ricalco, al masssssimo copio (come tutti) qualche inquadratura o posizione.

Fabio... ha detto...

una decina di anni fa, volevo fare un DYD fotocopiando e montando vignette da tutti gli albi usciti, non ricopiare, proprio "cut&past"...
Il pensiero andava alla logica che per raccontare più che il buon disegno serve la "regia" (oltre alla storia chiaramente...)

Era un'idea talmente geniale che l'ho lasciata stare subito :asd:

DavideO ha detto...

dopo aver visto l'articolo sul "ricalco" di silver surfer trovo irritante che venga pubblicato qualcosa ancora di questo disegnatore
un editor serio appena riceve le tavole di tale disegnatore non può non pensare che deve andare a cercare la fonte dalla quale ha copiato

è uno strazio

e anche una vergogna

il punto è: è stato sputtanato online, lo sanno tutti, non possono nasconderlo

cosa altro serve per farlo smettere?

Fabio... ha detto...

Infatti non lavora più...




...alla Marvel, ora è in DC :asd:

DavideO ha detto...

ci ho ripensato: E' UNO SCHIFO ASSOLUTO che un editore si faccia prendere in giro da un autore in questo modo

SAREBBE il caso che, pacatamente, con educazione, la Bonelli scrivesse (o Villa, va...) alla Marvel dicendo che apprezzerebbe una lettera di scuse per non aver controllato che un suo albo è ricopiato... e se nicchiano, usare il mezzo tanto caro alla Marvel (internet, anche per cercare talenti) e postare online sul proprio sito quante e quali scopiazzature ci sono nell'albo

ovvero: chance di perdono e se non va, pubblico ludibrio

sono tornato perchè è davvero VER GO GNO SO


dav

Perissi ha detto...

Il disegnatore sotto accusa è senz'altro un furbetto del quartierino, ma anche gli editor della Marvel non sono 'sta cima di cultura fumettistica...
Io qualche altro nome vergognoso di casa(delle idee, ma quali?) Marvel ce li avrei...
Li dico?
No, ho già i miei casini, grazie.

RRobe ha detto...

Vabbè... ma pure un Castellini che copiava )in certi casi brutalmente) Bushema aveva un minimo di ritegno in più di questo qua.

Fabio... ha detto...

Beh Quesada non è tenuto a conoscere Tex...

Bushema invece dovrebbe conoscerlo, anche io quando ho visto il SS di Arlem ho pensato "cacchio si ispira a Bushema" ma non sono andato a cercarmi vignetta per vignetta...

Comunque usare "reference" è un conto, "ricalcare" è un altro...

Perissi ha detto...

Non mi riferivo a Castellini, ma a qualcuno di decisamente più giovane...
Quesada, da editor e art director, è, secondo me, tenuto a conoscere Tex, probabilmente il fumetto più conosciuto e venduto in Europa, e scusatemi se è poco!

Perissi ha detto...

p.s: Ma non si scrive Buscema?

RRobe ha detto...

Sì, ho toppato io.

Fabio... ha detto...

...e vatti a fidare...



:asd:

MARGIO ha detto...

Orson Scott Card è quello del "Gioco di Ender"??!

Non lo conoscevo in veste di sceneggiatore.

La saga di Ender è stupendevole.

RRobe qualcuno ti aspetta tusaidove per aprire una stanza.

Nell'attesa abbiamo scaramanticamente simulato il tuo risveglio dal coma. :asd:

Raul Cestaro ha detto...

Ho sfogliato questo albo in svizzera qualche settimana fa e sono rimasto allibito....prima ho fatto un sorriso(ma molto amaro).........se fossi in Claudio(Villa) farei sentire la mia voce con l'editor americano che ha pubblicato questa vergogna......poi ho realizzato che questo qui lavora per la Marvel....assurdo.....se così stanno le cose domani stesso voglio un contratto con la Marvel e se fanno problemi mi incazzo!
RC