14.9.07

Punisher Max:8 BARRACUDA


Un capolavoro.
E sì che alla prima sfogliata mi ero detto: "minchia, quando Parlov non ha Queirolo sul collo, fai proprio il minimo indispensabile".
Poi l'ho letto e mi sono rimangiato tutto.
Parlov distribuisce lezioni di grande fumetto in questo volume.
Nella rigida gabbia imposta per gran parte della narrazione (5 vignette a fascia), Parlov crea un mondo tridimensionale, realistico e reale come i fumetti americani non sono mai. Il disegno è elegante, asciutto, sempre a perfetto servizio della narrazione, arricchendola, rendendola bella e profonda, carica di emotività e sfumature.
E per rendere il tutto ancora più appetibile, c'è una delle migliori caratterizzazioni di Frank Castle di sempre e una rossa di facili costumi che è quanto di più sexy e lascivo si sia mai visto in un fumetto americano.
La storia di Ennis è buona, ben costruita, divertente, violenta, di cattivo gusto ma senza scivolare nel grottesco o nella barzelletta.
In poche parole... un volume davvero imperdibile.

p.s.
e a proposito di Barracuda: