23.9.07

Waste Money


Ultimamente su giornali e telegiornali si parla un sacco del costo della sanità e della anomalia che vede gli ospedali del centro nord in pari con il bilancio e quelli del centro sud in rosso totale.
E' spuntata fuori anche qualche cifra, tra cui il costo di un posto letto (sia che sia vuoto, sia che sia pieno) agli ospedali romani.
A quanto pare, la gestione di un letto (solo del letto, senza analisi o quanto altro) è da comprendersi tra i 600 e i 900 euro.

Mi hanno ricoverato martedì e oggi, domenica, ancora nessun esame è stato fatto (tanto è vero che mi buttano fuori tutti i giorni in permesso, con l'obbligo di rientrare la sera).
Forse domani mi faranno qualche analisi di varia natura, poi ci vorrà un giorno o due prima che le leggano e decidano cosa farne di me.
In sostanza, sono in ospedale da sei giorni per tenere occupato il mio posto e non perdere la priorità acquisita.
Nella migliore delle ipotesi, fino a questo momento si sono buttati 3600 euro. Vediamo a quanto ammonterà lo spreco finale di denaro pubblico e di tempo privato.

6 commenti:

LuKa ha detto...

è uno schifo, c'è da vergognarsi!

HulkSpakk ha detto...

fregatene di quanto ti tengono li, speriamo solo che alla fine facciano qualcosa di buono e la faccenda si ridimensioni...

alessio ha detto...

il mondo dei pazienti cronici è questo. L'Italia beona e refrattaria ai controlli ha dalla sua una spesa sanitaria folle che consente di spendere cifre altrettanto folli per vaccini inutili, macchinari inservibili e dipendenti a nolo. Gli ospedali romani io li ho girati tutti (non scherzo) e la solfa che si sente è sempre la stessa: direttori sanitari incapaci, dipendenti costosi anche se interinali, viceprimari frustrati e beghe politiche. Benvenuti a Roma York!

RRobe ha detto...

E intanto siamo all'ottavo giorno con un nulla di fatto.
Domani forse.

Ketty Formaggio ha detto...

Tieni duro! ^________^

spino ha detto...

Quoto parecchio di quello che hai detto, Robè...e non metto in discussione la tua esperienza sul campo...

Però.

Mia moglie è stata in ospedale una settimana qualche mese fa all'Aurelia Hospital (in precedenza all'Ospedale di Bracciano, più o meno per lo stesso periodo).

Pronto Soccorso.
Accettazione.
Ricovero.
Cure e visite per tutta la durata del ricovero. (Non parlo della qualità del "servizio")
Accertamenti.
Dimissioni.

Totale costo: 0,00 euro.

A me se m'avessero detto dopo una settimana di ospedale di pagare 50/100 euro per mia moglie, non avrei fatto un fiato.
Giuro.
E non perchè mi escano le banconote dal culo. Ma perchè mia moglie ha avuto medici, infermieri e strutture a disposizione per tutto il tempo, e non basta certo la mia irpef da impiegato a pagare tutto.

La gente quando hanno proposto di mettere il ticket di 10 euro per i "casi stupidi" del prontosoccorso (e ti garantisco per esperienza che ne ho visti parecchi) è scesa in piazza.

Non dico te, ma il 90% della popolazione, se li avessero dimessi dopo 3 giorni, e gli avessero chiesto 35 euro di ticket, avrebbe gridato al ladrocinio...

Ma de che stamo a parlà?
:(

Per il resto, in bocca al lupo.