2.10.07

Blaze


Oggi con Repubblica davano allegato il nuovo romanzo di Stephen King (sotto lo psudonimo di Richard Bachman).
In realtà questo non è un romanzo nuovo (sarebbe impossibile visto che Bachman è morto) ma un romanzo vecchio, rimasto nel cassetto di Bachman e ripescato per l'occasione da King.
Il soggetto sembra piuttosto interessante e fa piacere tornare a farsi una passeggiata nei territori più classici di King dopo le recenti incursioni nel mistery e in quel territorio strano e affascinate che era "la storia di Lisey"..

Il prezzo è di 12 euro.
E' un gran buon prezzo se teniamo conto che il libro ha la solita veste editoriale dei libri nuovi di King e che l'ultima fatica dello Zio Stephen, costava 18 euronzoli.
Presumo, che il libro rimarrà disponibile nelle edicole anche nei giorni a venire (fino a esaurimento scorte, ovviamente) per poi essere editato in una edizione da libreria.
Bella iniziativa.
Speriamo che abbia un seguito anche con altri autori.
Ora vado a leggermelo.

7 commenti:

Giangidoe ha detto...

Ho letto dell'iniziativa su una pubblicità, e mi ha molto incuriosito. Sono molto ispirato, devo dire. Tra l'altro proprio in questo periodo sto leggendo il volume 2 della miniserie a fumetti Marvel della Torre Nera (davvero ottimo), e guardando gli episodi della miniserie tv INCUBI E DELIRI.. Direi che è un periodo decisamente "king".
In ogni caso, buona iniziativa. Anche se dal punto di vista di marketing in questo momento la cosa più ardita la stanno facendo i Radiohead (in tutt'altro ambito, lo so). Vedremo come andrà!
P.S: ma qualche anno fa King non aveva detto che avrebbe smesso di scrivere? Boh!

Marily The Strange ha detto...

Robbbbe!!!! Ero indecisa se comprarlo, mò che lo consigli tu lo accatterò...ma se non mi piace ti spezzo le gambe!!"La storia di Lisey" non mi è piaciuto!!! Marilegna

RRobe ha detto...

Aspetta, Marilù... io non lo ho ancora letto.
Per ora mi piace l'iniziativa.

p.s.
a me "La storia di Lisey" è piaciuto.

scott_ronson ha detto...

l'ho preso anch'io.
L'idea che fosse un romanzo di quel periodo mi piaceva troppo. E poi l'iniziativa non è assolutamente male (in libreria arriverà a dicembre) e merita.
Ecco, non so quanto possano essere contenti i librari, solo.

Tra l'altro dal volantino che c'è dentro, si scopre che appena finisce la pubblicazione in edicola (o forse prima che esca il quarto albetto) della primi mini della Torre Nera esce il volume in libreria per la Sperling che raccoglie tutte le 4 storie in una "graphic novel" (e vabbeh...)

SJ ha detto...

Mi pareva strano che non ne avessi ancora parlato :)

Preso pure io ma chissà quando riuscirò a leggerlo, per giunta ammetto di essere piuttosto a digiuno delle ultime opere del nostro (L'ultimo è stato Cell -ottima la partenza ma poi mi si perdeva- però ammetto diversi buchi prima)

gianluca ha detto...

"La storia di Lisey" è fantastico: ricorderò i bool di sangue per tutta la vita!! Questo mi ispira, trovo i romanzi Bachman sempre molto affascinanti (come "ossessione" uno della mia top ten riservata a king)

La miniserie marvel è ben disegnata, ma finora non è altro che l'adattamento a fumetti del 4° episodio della Torre Nera. Invece l'avevano pubblicizzato come "le origini mai raccontate del pistolero" che truffaldini!! Inoltre alcune scene mancano di mordente e atmosfera (che nel libro viene costruita accuratamente, in un climax da antologia, in circa 800 pagine)

Dan10 ha detto...

Uhmmm... mi solletica non poco la cosa, anche se ho già prenotato 'Montanelli e il Cavaliere' per sabato. Ok! Mi armo di stampelle e vado a vedere se ne è rimasta qualche copia!