15.10.07

David, ho paura.


Buongiorno, signori. Io sono un elaboratore HAL 9000. Entrai in funzione alle Officine HAL di Verbana, nell'Illinois, il 12 gennaio 1992.

Anche Hal è un capricorno.
Nel rinnovato (e davvero bello) Palazzo delle Esposizioni di Roma, trova posto la mostra dedicata a Stanley Kubrick.
Ci sono andato ieri e devo dire che l'esposizione è ricca e ben curata, con molto materiale appartenente al regista (dagli script originali dei suoi film, alla sua scacchiera da viaggio, passando per un mucchio di obiettivi della Zeiss), poster, storyboard previsualizzazioni e quanto altro. Numerosi anche i costumi e gli accessori di scena, tra cui non si può non segnalare il fantoccino dello Starchild, il casco originale dell'astronauta Bownan, il costume da scimmia di Guarda La Luna, i costumi di Barry Lyndon, l'accetta e la macchina da scrivere di Jack Torrance (questa volevo portarmela a casa) e molto altro (c'era pure la Bomba ma quei comunisti senza dio della sorveglianza non la facevano cavalcare).
Davvero molto ben curato l'allestimento con "stanze a tema" che ricreano parti dei set dei film e l'atmosfera generale di ogni pellicola.
Da quello che ho letto, anche il programma di incontri e visioni è piuttosto curato e interessante (peccato che mi sia perso la giornata con Ghezzi) e c'è pure l'occasione di rivedere le pellicole di Kubrick sul grande schermo cinematografico a un prezzo decente (sinceramente, per "2001 nello spazio" la cosa mi attrae sul serio). In sostanza, per quanto io rimanga comunque freddino davanti alle mostre dedicate al cinema (che sono sì interessanti, ma hanno lo stesso valore degli speciali di un DVD o di una cena al Planet Hollywood), vale la pena andarci.
Con il biglietto vi guadagnate anche l'accesso alla mostra di Mark Rothko (che mi ha lasciato a dir poco indifferente) e a quella di Mario Ceroli (che non ho avuto il tempo di vedere).

E visto che siamo in tema...

14 commenti:

neikos ha detto...

Di certezze ne ho davvero poche.

Una di queste è che Kubrick è il più grande regista di tutti i tempi.

Punto.

RRobe ha detto...

Concordo.

emo ha detto...

posso bestemmiare?

RRobe ha detto...

Perché?

neikos ha detto...

No, non puoi. :P

emo ha detto...

perchè non posso vederla. sto bloccato qua fra libri di scuola e cazzilli vari. UFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF!

RRobe ha detto...

Se vuoi, un posto letto ce l'hai.

Avion ha detto...

Non sono un appassionato di Kubrick, ma la macchina da scrivere di Torrance me la sarei imboscata pure io solo per scrivere 300 pagine di "Il mattino ha l'oro in bocca".

emo ha detto...

cazzarola. vedo ora che durerà fino a gennaio. allora sì che riuscirò a vederla!

NEIKOS: rischio bestemmia superato, riprendi a respirare regolarmente :asd:

RROBE: ringrazio commosso per il posto letto :)

scott_ronson ha detto...

2001 su grande schermo è assolutamente da vedere. E' di fatto un altro film.
Ho avuto la fortuna di vederlo qualche anno fa a bologna (tra l'altro in pellicola da 70mm) ed è stato devastante.

neikos ha detto...

NEIKOS: rischio bestemmia superato, riprendi a respirare regolarmente :asd:

E' dal '45 che non respiro più. :asd:

Giangidoe ha detto...

Io adoro Kubrik e sicuramente andrò a vedere la mostra appena riesco ad organizzarmi (beh, almeno abito a Roma e questo aiuta già tanto). Sinceramente spero facciano presto una mostra seria anche su David Lynch: pensavo che l'avrebbro fatta dopo INLAND EMPIRE, ma mi sa che bisognerà aspettare che muoia pure lui..
In ogni caso sarò fuori dal coro ma i miei preferiti di Kubrik restano Arancia Meccanica, Shining e Full Metal Jacket.

Giangidoe ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giangidoe ha detto...

Niente, mi ostino a scrivere Kubrick senza la c. E' più forte di me!