22.10.07

Street Fighter 4


Per molti di voi, la quarta reiterazione di una saga videoludica che ha avuto anche una mezza tonnellata di varianti, cloni, e quanto altro, sarà poco significativa.
Invece, per me che sono cresciuto a pane e hadoken, è una di quelle notizie da non dormirci la notte.
Specie perché, a giudicare da questo magifico teaser, sembra che la Capcom abbia finalmente deciso di fare le cose in grande, a cominciare da un charater design rinnovato e molto interessante.
Il trailer sembra anche suggerire un approccio molto più "fisico" rispetto ai capitoli precedenti... non resta che stare a vedere cosa ne uscirà. Io prego che il gioco resti in 2D.
Fa anche piacere vedere che qualcosa cominci a muoversi in Giappone sotto il profilo del disegno e che finalmente si stia cominciando ad andare oltre a certe scelte grafico/stilistiche diventate obsolete e standardizzate nel corso degli anni.
E di questo, devo ammetterlo, bisogna anche rendere merito a Kojima e quello strano e affascinante illustratore che va sotto il nome di Yoji Shinkawa.

28 commenti:

Avion ha detto...

Quando ho letto l'annuncio, mi sono reso conto con orrore che in 10 anni non ho MAI nemmeno visto Street Fighter 3.
C'è per Playstation 2?

Fabrizio ha detto...

Street fighter è un must.
Ma c'è stato un sordido periodo in cui Mortal Kombat mi ha dato la dipendenza più totale...

Fab

Bapho ha detto...

aaaaahhhhhhh :madsaw::madsaw:

quando esce ti apro il culo con Chun-Li :sisi:

Fabrizio ha detto...

Ah, credo che nella mia tesi di laurea citerò il tuo post [Anatomie Comparate]. Sto facendo un progetto per la comunicazione della sostenibilità ambientale, che probabilmente si concretizzerà in un'avventura grafica. Quindi sto cercando tutto quello che per semiotica o modelli narrativi si può collegare a videogiochi e in parte anche ai fumetti.
Credo che il tuo post fosse molto interessante e per niente scontato, considerando che di letteratura al riguardo non ne esiste molta...
Anzi, già che ci sono, conosci mica qualche saggio che parli di costruzione della narrazione per videogiochi? I fumetti sono un'altra storia ed hanno testi che li riguardano. Comunque, se conosci qualche titolo interessante, darei un occhio anche a quelli... ;-)

Saluti

Fab

Randall ha detto...

Dal video sembra bello, ma tanto ci vorrà ancora un annetto perchè esca... lo faranno anche per Wii? :P

RRobe ha detto...

Per Fabrizio:
purtroppo non conosco nessun saggio a riguardo, anzi, non sono neanche sicuro che esistano.
Infatti il mio approccio sta andando parecchio a braccio, basandosi solo su riflessioni personali.
La mia idea è quella di studiare le meccaniche narrative dei videogiochi più di quelle ludiche.

gabriele ha detto...

"Fa anche piacere vedere che qualcosa cominci a muoversi in Giappone sotto il profilo del disegno e che finalmente si stia cominciando ad andare oltre a certe scelte grafico/stilistiche diventate obsolete e standardizzate nel corso degli anni."
Robbé non credi esagerare adesso?

RRobe ha detto...

Per Randall: non credo che uscirà per il Wii, ma non si può mai dire.

RRobe ha detto...

Per Gabriele: mica tanto.

neikos ha detto...

Per quanto riguarda la riflessione sulle scelte grafico-stilistiche sono totalmente d'accordo (e Shinkawa è uno dei pochi illustratori giapponesi che incontrano il mio gusto).

Per il resto, spero anche io che SF4 rimanga in 2D.

Antares ha detto...

ho avuto la fortuna di gestire una sala giochi (mio padre gestiva, io giocavo :D) e di godermi i primi 2 capitoli di street fighter!!
A quei tempi le consolle come le conosciamo adesso non esistevano, si saltava la scuola per passare intere mattinate in sala giochi a provare mezzelune in senso orario e antiorario, a finire il gioco con tutti i personaggi e senza mai perdere un round....piango....
Cmq Ken rulez!!!!!
Il vostro preferito chi è?

Cirincione ha detto...

Anche io sono rimasto imbabolato, questa saga è una di quelle che adoro di più, ricordo che da piccolo desiderai la mia prima console tutta mia (e non di mio fratello più grande) proprio per potermi allenare e spaccare il didietro a tutti i miei amici :asd:
Be', sti cavoli direte hihihihi
Cmq Rrobe, sarei curioso, ma sbaglio o non nutri tantissima simpatia per Kojima? Ho avuto quest'impressione, leggendo un tuo articolo su Game Pro, quello su Marcus Fenix citrullo. Alla fine in una riga citavi Snake tra gli esempi non propio positivi; ho pensato forse per le imitazioni che ha potuto ispirare...

Endriu ha detto...

Allacciandomi a gabriele, rrobe, quali sarebbero queste scelte grafico/stilistiche obsolete? (lo chiedo per curiosità, non per flame ecc... ;D)

Comunque, SF4 DEVE essere in 2D... altrimenti che gusto c'è!
Non ho personaggi preferiti, mi piaccioni tutti...ma proprio tutti...certo, però, che Blanka ha il suo stile... come Honda

RRobe ha detto...

Per Cirincione: ho una enorme stima per le intuizioni ludiche e per certe trovate metanarrative di Kojima... purtroppo, per me, a liverro narrativo è quanto di più pretenzioso e involontariamente ridicolo che si possa trovare sulla piazza.

RRobe ha detto...

Per Endriu: a mio modo di vedere, il Giappone (sia a livello di fumetto sia, più in generale, per quello che riguarda il disegno, il design e via dicendo) ha passato un lungo decenio di immobilismo, rasserenato solo da pochi autori.
Sia chiaro... se parliamo di virtuosismi grafici nel segno di una certa tradizione, non ci sono storie: sono stati ai massimi livelli... ma di correnti nuove o voglia di sperimentare davvero, ne ho vista poca.

A conti fatti, le cose più graficamente interessanti e meno banali che ho visto sono i lavori di Oda, gran parte dei lavori di quel pazzo di Hiromoto e il tratto di Ai Yazawa. Il resto, a livello di puro disegno, mi sembra sempre una versione più rivista e perfezionata, di roba già vista altrove.

RRobe ha detto...

per Avion: sai che non mi pare che ci sia una versione domestica di SF3?

RRobe ha detto...

Per Atares: sono un tipo da Ryu.

Cirincione ha detto...

Secondo me, il terzo è più equilibrato anche per la storia, il secondo effettivamente è un pò un delirio, io cmq lo amo troppo come gioco :asd:

Cirincione ha detto...

Su Dreamcast ho una versione di SF3, è la third strike mi pare... se ce ne sono altre, non lo saccio.

Giangidoe ha detto...

Street Fighter...
Quanti ricordi! Anche se in questo momento mi viene in mente soprattutto la sigla italiana della serie animata cantata dai Dhamm, "Tra cielo e terra". Sarò malato? Boh.
In ogni caso, da appassionato di manga e comics in generale, mi piace pensare alle tue osservazioni sulle scelte stilistiche giapponesi più come a delle provocazioni da fan (giustamente) esigente che non da detrattore dei disegnatori nipponici.
Credo che -almeno nel fumetto in generale- il rischio di standardizzazione grafica venga spesso sventato da alcuni giovani talenti (penso a Tsutomu Nihei e Tsutomu Takahashi per il Giappone piuttosto che a Alex Maleev, Micheal Gaydos o Brian Hitch per la Marvel).
Se il discorso era rivolto solo alla grafica dei videogame non saprei che dire: purtroppo è un settore che ho perso di vista da moolto tempo.

Fabrizio ha detto...

Ah! Fantastico. Ma hai scritto anche su Game Pro di meccaniche narrative dei videogiochi?
Sai mica darmi delle dritte per ritrovare i tuoi articoli al riguardo?

Comunque l'argomento è molto succoso. Penso che andrò a spulciare le tesi di semiotica a Scienze della Comunicazione, nella speranza che qualcuno abbia provato a fare ricerche sull'argomento. Se trovo materiale digitale posso fartelo avere, magari puoi trovarlo interessante.

Comunque, se continui a sviscerare l'argomento sul blog, ti ringrazierò per l'eternità e oltre!

Saludos

Fab

Enzo ha detto...

Per Fabrizio- Dovresti trovare del materiale utile per la tua tesi negli scritti di Matteo Bittanti. Ci sono due libri (di cui non ricordo il titolo) e una collana (si chiama "Ludologica") fatta di monografie dedicate ai singoli giochi. Lì trovi molta analisi del media videogioco e dei suoi strumenti.

Venendo a Street Fighter, trovo che sia un grande classico, un must per chi ama il genere. Tekken, Virtua Fighter e Mortal Kombat sono venuti dopo.
La prima volta che l'ho finito con Blanka avevo un nodo alla gola...

Fabrizio ha detto...

Grazie 1000 Enzo!

Per Rrobe: ho continuato a spulciare le pagine nel tag "videogiochi" e mi sembra di aver capito che i post che stai pubblicando sono già revisioni degli articoli di Game Pro.

Ergo, ho trovato la risposta che cercavo e continuerò a leggere quello che scriverai! :-D

Fab

RRobe ha detto...

Per Giangidoe: ovvio che ci sono eccezioni, e lo stesso discorso di standardizzazione colpisce anche il fumetto americano seriale (per non parlare di quello italiano, che è standardizzato a prescindere)... però, il Giappone, negli ultimi anni, mi è parso più fermo.
Sarà che sono cresciuto a pane , Otomo e Shirow.

Xaxa ha detto...

io adoravo ken...
passavo ore in sala giochi a giocare solamnte a street fighter 2 turbo!!!!!speriamo che il gioco sia in 2D..ma ho i miei dubbi...credo che lo svilupperanno come tekken...

Joel ha detto...

Che notizia! L'altro ieri scopro il M.U.G.E.N e adesso SF4 fantastico, rigorosamente 2d.
Il lavoro di Oda credo sia quanto di più apprezzabile e singolare ci sia al momento per quanto riguarda il fronte manga.
Inoltre dimostra di conoscere il media in un modo veramente profondo a livello grafico, alcune soluzioni sono eccelse e distanziano anni luce quelle fossili maggiormente adottate in italia.

keison ha detto...

lo voglio!! la mia play 3 vuole sangue fresco, si deve ancora riprendere da quella cagata pazzesca di Heavenly Sword!!

RRobe ha detto...

Alla tua Play 3 basterebbe un gioco qualsiasi :asd: