11.10.07

Vetrine di Roma




Un negozio di abiti per bambini.
Ma controllare il lavoro del proprio vetrinista?

9 commenti:

Il FaS ha detto...

Vuoi essere scassato il culo?

Iniziavo a preoccuparmi

RRobe ha detto...

Scusa, scusa, scusa, scusa, scusa, scusa, scusa... sono impicciatissimo!

Il FaS ha detto...

Evvabbè, quello non è un problema, sticazzi la stanza, si aspetta e stfu

Il problema è che stavo per aprire un toto gettamento di sangue, ti avrei dato 9.7 a 1 per questa settimana e avrei rifuso un sacco di soldi

Randall ha detto...

Yikes!
Ma soprattutto: perchè usare manichini di bambini così assurdi? Quando mai i bambini stanno messi in quelle pose? Ma usate dei manichini diritti come tutti!

Bapho ha detto...

Fossero almeno vestiti da chierichetti.

LuKa ha detto...

mai visti manichini così...forse in un sexy shop per pedofili....

Mirko ha detto...

E io che pensavo fossero un opera di Cattelan :-D

Alessio ha detto...

Ci sono passato davanti l'altro giorno e non credevo ai miei occhi....

Ele ha detto...

oh mio Dio!
Assomiglia tanto a una vetrina a via Appia, zona S.Giovanni, proprio vicino la metro, sotto una specie di scala mobile dove c'è un negozio di quelli che si paga un fottio per un vestitino che dopo 4 mesi non gli sta più nemmeno alla tartaruga gigante che uno potrebbe avere in terrazza...

Impressionante somiglianza!