26.11.07

Il Nemico e Vero Amore vanno all'Ikea.

«Ma secondo te si smonta facilmente?»
«Il depliant dice che sono quattro ganci... non serve neanche il cacciavite»

In Nemico e Vero amore sono nel settore "Animali Domestici" dell'Ikea di Roma Anagnina.
Lui cammina dubbioso intorno a una gabbia di metallo, osservandola con attenzione. Le specifiche tecniche sul depliant gli dicono che è alta poco meno di un metro, profonda un metro e mezzo e larga settanta centimetri. E' composta di acciaio e leghe leggere, adatta sia per un uso esterno che per uno interno e pensata per ospitare un cane di taglia media.
Il Nemico scribacchia qualcosa sul foglio per gli acquisti con la matitina che ha preso all'ingresso, poi si volta verso Vero Amore.
«Ci serve altro?»
Vero Amore abbassa lo sguardo verso il cestello di plastica che tiene sotto braccio e contenente gli acquisti che hanno fatto fino a quel momento:

- Collare/Guinzaglio Bästik Krona
Designer: Ikea of Sweden
Fior di pelle di bufalo con fermagli e rifiniture in acciaio nichelato.

- Ciotola Bästik Krona
Designer: Amelia Chong.
Acciaio inossidabile con base in materiale antiscivolo.

«Un cuscino?»
«No»
«Allora abbiamo finito».
Il Nemico osserva con un ultimo sguardo critico la gabbia, poi si volta verso Vero Amore e la guarda serio. La ragazza indossa un capottino grigio di gabardine, una minigonna a pieghe, calze parigine e dei guantini di lana che ha trovato allegati con una rivista. Fuori ci sono quattro gradi e come al solito è vestita troppo leggera.

«Sei mica ingrassata?»
«No».
I due si voltano e si dirigono verso la cassa.