12.12.07

Per quelli che si lamentano...

Non sono tanti come sembrano su internet (almeno stando a giudicare dal fatto che JD continua a non perdere un lettore che sia uno) ma comunque fanno abbastanza rumore e mi sembra giusto dare una risposta a tutti quelli che si stanno lamentando della natura episodica delle attuali storie di JD.
Il "viaggio nelle città" è sostanzialmente concluso, almeno per quello che riguarda me.
Il prossimo albo sarà sceneggiato da Davide Costa (che esordisce come sceneggiatore a solo dopo avermi dato una mano su un numero di "Detective Dante") per i disegni del bravo Sergio Gerasi.
Il 57 sarà una storia di Lorenzo riguardo l'arte e la sofferenza, disegnata da due STRAORDINARI esordienti (parlo sul serio... è roba da non crederci per quanto sono bravi) di cui parleremo tra qualche tempo.
Con il numero 58 (scritto da me e disegnato da Giorgio Pontrelli), assisterete al ritorno di Guerra e si ricomincerà a fare sul serio con la continuity e la trama "principale" della storia.
Il numero 59, scritto da Lorenzo e disegnato da Cristiano Cucina, chiuderà i conti con una vecchia conoscenza di JD e dei nostri lettori più affezionati e che risponde al nome di Detective Dante.
Il 60 è un delirio di Maurizio Rosenzweig (che se lo è scritto e disegnato) e sarà una storia a base di carne macinata, Chuck Norris, trekkies e quanto altro.
Il numero 61 (scritto da me e sempre disegnato da Pontrelli), parlerà di donne bellissime e molto, molto veloci.
Il 62, sempre del sottoscritto e gratificato dai disegni di Elisabetta Barletta, vedrà JD confrontarsi con il suo passato (finalmente).
Nel numero 63 Lorenzo e Alessio Fortunato saranno alle prese con le conseguenze del ritorno del vero JD mentre il 64 avrà i disegni di Werther Dell'Edera, i testi del sottoscritto e vi condurrà sulla via dei pistoleri.
C'è un mucchio di carne sul fuoco. Ora basta stare attenti a non bruciarla.