13.12.07

[RECE] Hardcore Superstar alla Stazione della Birra


Preceduti dai simpatici (ma assolutamente mediocri) "CrashDiet", martedì 11 settembre gli "Hardcore Superstar" si sono esibiti alla Stazione della Birra di Ciampino, presentando il loro nuovo album "Dreamin' in a Casket".
Che dire?.
I loro lavori in studio degli HS sono sempre stati gradevoli ma un poco mosci, forse per colpa di una produzione tesa a cercare di renderli più morbidi e commerciali... ma dal vivo cazzo, 'sta band è un portento.
Cattivi, incazzati, carichi da morire e poi... ci credono.
E se fai glamrock ci devi credere per forza altrimenti puoi anche essere bravo, ma non sei onesto (come i Wigwam, per esempio).
Vista l'esaltazione che il concerto m'ha provocato mi sono preso il nuovo album che suona (a mio modo di vedere) meglio dei vecchi, pur essendo forse meno incisivo a livello di singole canzoni.
E' un album tosto, stilisticamente accomunabile al secondo dei Velvet Revolver, con una batteria aggressiva che ricorda quasi il miglior Tommy Lee e dei riff di basso e chitarra impietosi, il tutto senza però mai perdere di vista la musicalità e il ritornello facile e catchy. Insomma, ottimo glam-hardrock che per me vale assolutamente la pensa di ascoltare.

3 commenti:

Hellpesman ha detto...

si potrebbe commentare solo con un verso: “I don’t wanna sleep with sophisticated ladies / I just want to live in filth with some deadbeats.” :) that's great!

Endriu ha detto...

Minchia...l'acqua sulla batteria era un casino di tempo che non la vedevo!! :asd:

QSJesus ha detto...

é la prima volta che ... me li perdo!

peccato in molti mi hanno detto che sono stati migliori del solito ...