19.1.08

Furbetti all'americana... Cloverfield vs. The Host


Premesso che io ritengo J.J. Abrams un grosso cialtrone... penso pure che sia un cialtrone simpatico.
Detto questo... a me certe operazioni fatte un poco di nascosto fanno girare le palle.

E così, mentre tutto il mondo si eccita per "Cloverfield" (che in effetti promette bene), io rimango perplesso per la tremenda somiglianza che questa pellicola sembra avere con "The Host" ("Gwoemul"), delirante film coreano con mostro gigante uscito nel 2006.

Non ci credete? Guardate qua:



A naso, sembra essersi ripetuta la situazione di "City on Fire"-"Reservoir Dog", dove Tarantino ha fatto un remake non dichiarato del film di Hong Kong e lo ha ammesso solo dopo che qualche critico illuminato gli ha fatto tana.

Vedremo.
Intanto vi consiglio la visione di "The Host" che è davvero un film bizzarro e geniale.

18 commenti:

Ed! ha detto...

O_O noooo

Dal trailer le somiglianze non si direbbero palesi (se non che parla di un mostriciattolone che sconvolge una città, ma di film così ce ne sono a iosa). Però se te hai già visto il film koreano... ti devo credere.

Immagino non esista un'edizione italiana... si trovano i sub vero?
Il mio asinello sta già scalpitando. Vado a preparare bastone e carota... e del peperoncino, che non guasta mai.

RICCARDO ha detto...

Fico!
i film coreani sono sempre uno spasso.
Vedrollo.

Comunque una differenza c'è: il mostro di J.J. è molto più grosso! ah ah ah ah ah

RRobe ha detto...

Il punto è semplice: una città, mostri giganti... ma visti da un punto di vista "realistico" e "umano". Quasi una roba alla "Shawn of the Dead"però applicata ai mostri giganti invece che agli zombi.

Ed! ha detto...

mmm mi sa che devo vederli entrambi per capire cosa intendi. Perchè sennò, scusa, ma il "punto di vista realistico e umano" non è stato in fondo la base di ogni filmone catastrofico/mostruoso della storia del cinema? Americano o Giapponese che fosse.
Penso ad Indipendence Day (ecco, semmai ce lo vedrei qui l'accostamento) o ai vari Godzilla.
No?

RICCARDO ha detto...

Infatti credo che entrambi siano una ganzata.
Ovviamente, per un fatto puramente visivo, a pelle, tendo a preferire quello di JJ.
è l'espediente del racconto solo attraverso mini dv, che m'intriga.
Vedremo.

Comunque devo dire che il cinema coreano è molto divertente. Ultimamente mi sono visto una serie di film che non mi sono dispiaciuti. Uno su tutti Natural City.
Si, visto e rivisto, e comunque è, più o meno, Blade Runner. Però è fatto con i controcazzi.
La dimostrazione che il cinema spettacolare e delle mega produzioni, si può fare anche fuori dagli states.

See ya.

RRobe ha detto...

Non proprio.
Pensa a "Marvel" e applicalo a "Godzilla".
Un punto di vista "realistico" sull'arrivo di mostroni giganteschi.

Ed! ha detto...

ah ok... Certo però che il confine è proprio sottile. Comunque credo di aver capito.

Sempre più curioso.

ciao buonagiornata :)

Ten ha detto...

Si, The Host sul Mulo si trova. Cercate la versione di Jupit da due cd, oppure se avete un account su dd universe ecco la pagina http://www.dduniverse.net/ita/viewtopic.php?f=99&t=3305129&p=3750340&hilit=The+Host#p3750340

QSJesus ha detto...

Anche Rec è girato nello stesso modo, ma essendo un piccolo film spagnolo, e parlando di zombie, nessuno se ne interessa, pecato perchè ritango balaguerò un ottimo regista d'ambiente che, girando così, si toglie di dosso tutto quello che ha fatto di buono nei sui precedenti film.

RRobe ha detto...

Di Rec. dicono tutti che sia un capolavoro. Devo ancora vederlo.

Mr Tlan ha detto...

Ho visto The Host qualche tempo fa? Ottimo film: trama semplice, ma con molte sequenze originali, personaggi buffi e stralunati e un generale gusto del bizzarro, con in più un finale a dir poco esaltante!
MIKI

Giangidoe ha detto...

Anch'io reputo J.J. Abrams un furbone. E per quanto i miei telefilm preferiti di questi anni a livello di regia e stile siano altri (Six feet Under, Battlestar Galactica, Scrubs, House, Carnivale) devo ammettere che LOST è il più "intrippante" e disonesto allo stesso tempo. Ma anche per questo è irresistibile come una droga.
Riguardo i due film, se dovessi basarmi solo sui loro trailer direi che quello di CLOVERFIELD è una genialata (spt di marketing) inquietante e criptica e ricorda più che altro l'operazione commerciale di THE BLAIR WITCH PROJECT; mentre l'altro incuriosisce ed intriga ma non crea lo stesso senso di pathos e di aspettativa -anche perchè è più rivelatore e ha uno stile meno documentaristico-.
Le suggestioni evidentemente sono però le stesse.

QSJesus ha detto...

@giangidoe: Lost è una ottima idea, ma JJ allunga il brodo in maniera eccessiva. quello che DAVVERO vale la pena di vedere sono: il doppio episodio pilota e le ultime 10/12 puntate, quelle sceneggiate da B.K. Vaughan. il resto campa di rendita ...

(ma credo stiamo andando OT : ) )

Giangidoe ha detto...

Scusate, l'ultimissimo pensiero su Lost.
Secondo me le sequenze più belle in assoluto di tutta la serie sono il teaser -la parte che precede la sigla- dell'episodio 2x01 e dell'episodio 3x01 (quest'ultimo in particolare)
Da pelle d'oca. Ogni tanto me li riguardo e penso che siano gli inizi di puntata più belli degli ultimi anni.
Comunque è vero: molta (troppa) carne al fuoco e desiderio d'immortalità.
Io avrei concluso con la III serie in modo dignitoso e prima di un inevitabile declino.
Speriamo che pure il film non sia solo il pilota di una serie, o il primo di un'esalogia!

Evilex ha detto...

Interessante questo The Host. Credo che attiverò il boomdotto pure io!

Natural City è davvero ben fatto!
E' coreano anche Volcano High? Anche quello è divertente, pur sapendo tutto di già visto.

Ennesimo OT riguardo Lost: Dopo i primi episodi della seconda serie mi sono arenato... Merita continuare?

Fabrizio ha detto...

Lost merita perchè è il più grande effetto bastone/carota televisivo che sia stato creato.
E sì, è stradisonesto. Ma è figo per quello. Quindi anche Cloverfield sarà stradisonesto.
E non mi stupiscono i legami col film coreano...

;-D

Fab

ALESSANDRO BONI ha detto...

quando sento quella parola Los.....zzzzz...tendo ad addormentarmi (forse lavoro troppo!)

Ad ogni modo circa 1000000 di film giocano sul punto di vista di "gruppo di persone chiuse in una situazione difficile"..non penso sia una vergogna....Romero ci ha costruito una carriera su questo (ed e' proprio uno dei temi cinematografici che adoro di piu' e che ho piu' studiato!)
(se fatto bene), vederne uno in piu' sicuramente non dara' problemi...

Quoto chi ha scritto per il pathos (ovvio piu' vicino alla mentalita' occidentale..the ring insegna!)

In fondo in questo caso ci puo' essere un elemento anche sociale che gioca a favore della produzione del film

..i mostroni radioattivi nascono dal brutto ricordo che hanno i jappo della bomba nucleare. Tematica ripresa anche da altre produzioni di paesi limitrofi o affini e che ora sperimentano sulla propria pelle anche gli amerigheni..la sequenza del trailer (che palle e' da quasi un anno che gira sempre lo stesso ed io sono curioso di vedere finalmente che razza di bestione c'e' dietro)
sembra un pezzo amatoriale della caduta delle twin towers e soprattutto gioca (la statua della liberta' senza testa) su quella sicurezza tipicamente WASP venuta a meno quel giorno. Soprattutto per il doppio vantaggio nel non mostrare il mostro (sorry ma non resistevo al gioco di parole!)...creare curiosita' e come watchmen insegna..creare un pericolo che spaventi sul serio...il pericolo che viene dac cio' che non si conosce.

Si..Lost! Ahime'...ed io che metterei su raidue medium al suo posto!

MA il mio lato ingenuo che sgranava gli occhi guardando i primi GiantMonster movie (io adoravo Gamera)....vuole la sua parte...voglio vedeeeeereeeeee il bestione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
datemi un link!!!!!

Lowfi ha detto...

Ho visto the Host e ho visto Cloverfield.

Son due film compleatamente diversi rrobe, ma proprio agli antipodi, fosse solo per come sono girati e per il punto di vista.

La storia poi è completamente diversa.

Casomai i furbetti son quelli che fanno i film a basso costo imitando i block buster.

Vedi "Monster"

e poi il mostro di The Host non è GIGANTE, solo molto grosso