15.4.08

Secondo voi...

...è ipotizzabile pensare che ci siamo levati dai coglioni, una volta e per sempre, le varie sinistre arcobaleno, sinistre critiche, sinistre sinistre, partiti comunisti dei lavoratori e compagnia cantante?

Perché se così fosse, magari quel bicchiere qua sopra lo vedrei mezzo pieno.

53 commenti:

MarcoS. ha detto...

si sarebbe una bella cosa. peccato che ci è costato una lega di troppo.Ora si spera che la sinistra si scopra un partito.

Spiridion ha detto...

con quel quasi nove per cento della lega il bicchiere, anche se mezzo pieno, finisce un pò di traverso..

RRobe ha detto...

Guarda, aldilà della lega, aldilà dei criminali al governo... io posso pure trovare positivo che ci sia un governo con una vittoria forte perché -almeno- avranno modo di governare.
E nel caso lo facciano con il culo, non avranno manco scuse a cui appellarsi.

RRobe ha detto...

Quanto è ovvio che sto cercando di convincermi che l'uva è acerba?

Avion ha detto...

it is totally gg

Endriu ha detto...

...è ovviamente ovvio... e poi le scuse se non le hanno, se le fanno ad hoc...
....tristeza... di nuovo quel nano di merd@...

marco turini ha detto...

Per me non c'e' una sinistra che sia abbastanza di sinistra.....

detto questo...


ho dato il mio contributo per un governo che non avesse il nano a suo capo....


contributo inutile, ahime'.

oudeis ha detto...

Andh' io come Marco Turini ho fatto il mio dovere, ma a quanto pare...
niente da fare il nano è riuscito, proprio per il semplice fatto che ogni volta che si decide di scontrari con lui, si cerca sempre e solo di dire no al nano e non si imposta un programma innovativo credibile alle persone comuni... adesso vedremo quanto durerà questa coalizione dove credo che comunque la lega non resterà sui auoi passi, ha un'arma di ricatto nei confronti del nano molto forte.
Speriamo solo che un minimo di sentimento e collaborare di tutti tra opposizione e non, per cercare di risolvere problemi seri che ci coinvolgono tutti.
Sperm, e comunque ha ragione robbe questa volta se le cose andranno per il verso sbagliato, non hanno scuse.

Marco ha detto...

Già.
Difficile controbattere al realismo spietato delle cose che scrivi, tutt'altro invece è decidersi a berlo, quel famoso bicchiere.
Nonostante quanto sia successo, alla fine, sia quasi totalmente colpa della parte perdente.
Il problema è che hanno (giustamente) perso i cattivi leader, ma il potere di rappresentanza dei loro elettori è andato a puttane.

Onestamente non credo che il PD e l'Italia dei Valori siano capaci di fare un'opposizione decente. Il punto forte di IdV è sempre stata la giustizia, quindi si ritornerà alle solite litanie contro l'imprenditore brutto cattivo e mafioso, dandogli come al solito il premio di martirio mediatico assicurato.
Mentre per quanto riguarda la lotta al precariato, lo stupro della Costituzione, il rifinanziamento alle missioni militari ( coi soldi tolti a scuole e università nella finanziaria )eccetera credo che l'una e l'altra parte si intenderanno benissimo.


Intendiamoci. Quanto è successo è ampiamente colpa dei perdenti.
Per cui ok, è giusto che chi perda riconosca i suoi errori: Bertinotti lo ha già fatto.
Ma onestamente, Rrobe, preferirei che al posto loro nascesse qualcosa di più forte, in grado di dialogare col precariato e la realtà di oggi leggermente meglio di come fa la Lega ( basta vedere un discorso di Calderoli per capire che in fondo non è tanto difficile ), piuttosto che dover considerare i colletti bianchi di Veltroni un'alternativa seria a Berlusconi.
Ma bastava leggere e confrontare le somiglianze tra i programmi di entrambi, per rendersene conto.

scott_ronson ha detto...

Da un lato, forse ora da quella parte si renderà necessaria, con forza, la nascita di una classe dirigente nuova e (si spera) migliore.

Dall'altro, pensare che per cinque anni non ci sarà in parlamento nessuna rappresentanza (seppur minima) di culture di sinistra e laiche, beh, questo fa davvero tanto male.
bertinotti è soci forse lo meritavano. ma il prezzo per noi è che il bicchiere è pieno di piscio. (quelli chic dicono "urinoterapia", ci abitueremo pure noi)

Avion ha detto...

Oh, ma finalmente.
Credo fossimo l'ultimo paese europeo con ancora i comunisti in parlamento.
Era ora di evolversi.

rae ha detto...

avion, il porco non esiste

werther ha detto...

porcaccio il mondo schifo! erano anni che non andavo a votare, quest'anno ho deciso di fare il mio dovere e questi sono i risultati? Quando quel nano malefico e il suo circo si toglieranno dalle balle (si spera) io avrò praticamente quarant'anni. E chi me li ridà indietro sti cinque anni? Io propongo di fare guerra alla lega per riprenderci i cinque anni che ci ruberanno sti figli d'indrocchia!
Non posso vedere la tv, se vedo una sola volta la faccia gongolante di Calderoli potrei commettere una scioccheza.
....ok ora sono calmo...però che palle!

the.oath ha detto...

avion, se il porco esiste non ti vuole bene.

Ten ha detto...

Pensiero da Enkey: quel bicchiere potrebbe anche essere mezzo pieno si, ma di piscio...

GuidO ha detto...

che giornata di merda

... vado a preparare le valige.

bonats85 ha detto...

Comunque ho trovato indicativo che quando bertinotti e soci hanno scoperto di aver perso erano tutti riuniti all'Hard Rock Cafe...

Ma i loro voti adesso a chi vanno?(a Silvio?)

JenaPlissken ha detto...

L'italia è un paese di fottute teste di cazzo.Se lo meritano,loro,un Berlusconi presidente.Ma perchè per l'idiozia della massa di buoi devo prendermelo in culo io?
Sia ben chiaro,Veltroni non è tanto meglio e non l'ho sostenuto (ho annullato il voto),ma cazzo è sempre il FOTTUTO MALE MINORE.
Cmq c'è ben poco da rallegrarsi nella scomparsa di Bertinotti & Co.: per quanto fastidiosi cmq portavano avanti valori come la laicità dello stato che ora come ora nessuno rappresenta più.Il bipolarismo in Italia = mafia,la storia di DC e PCI dovrebbero insegnarlo fin troppo bene...
Cmq il bicchiere non è mezzo pieno d'acqua,è pieno di merda.Cazzo.

keison ha detto...

Un ultrasettantenne e uno con una paresi da ictus. Avrei preferito Khang e Kodos.

Giovanni ha detto...

Sul fatto che non potranno appellarsi a niente se governeranno male avrei qualcosa da ridire, visto che hanno già governato con una maggioranza assurda per 5 anni e sfido chiunque a dire che l'abbiano fatto bene

spino ha detto...

Chi beve da solo si strozza, robè... quindi ti faccio compagnia.

VINCENZO ha detto...

Estrema sinistra e destra fuori dal governo, ampia maggioranza a Camera e Senato, ma Silvio Premier è un rischio... Più che mezzo pieno, il bicchiere lo vedo mal riempito.

Curioso ha detto...

Io non trovo così semplice guardare al di la della lega e dei criminali al governo.
E' come guardare la propria casa in fiamme e pensare : "Beh, almeno ho lasciato la suocera dentro".

DIFFORME ha detto...

sul mio blog provo a dare una lettura "fuori dal coro"...

RRobe ha detto...

@ Curisoso: in effetti... che altro resta da fare?
Non è che se ci strappiamo le vesti il risultato cambia, no?

Raven ha detto...

No, strapparsi le vesti adesso non serve a molto.
Magari la prossima volta però tutti quelli che hanno lasciato la scheda vuota, o l'hanno annullata, o hanno preferito non andare a votare, magari ci penseranno due volte.

Altro che Modred Re del Mondo... ;)

Curioso ha detto...

@ RRobe : hai ragione. Recriminare non è utile a nessuno. Però rivendico il mio sacrosanto diritto ad aver le palle girate per qualche giorno!!!! Oltre all'ovvio diritto di trattar come mota chi me le ha fatte girare :P

Mi aspettavo tutti quei voti alla Lega ma mi sarei aspettato molti più voti a Di Pietro e, soprattutto, molte più schede nulle (2,38% mi pare).
Mah. Più guardo quest'Italia e meno la capisco.

Enzo ha detto...

Bene, adesso c'è un Parlamento in cui le mie idee non sono più rappresentate da nessuno. E questo sarebbe progresso? Nessuno che critichi l'interventismo militare, la deriva verso il nucleare, la Legge Biagi. Nessuno che si batta per la laicità, i DICO. Questo è progresso? Stiamo meglio di prima perchè abbiamo fatto un passo avanti verso il pensiero unico?
Cinque anni filati di Bondi, Schifani, La Russa e Gasparri che finiscono di distruggere un paese già in ginocchio. E poi dicono di essere contro l'eutanasia...
Mi sa che entro fine anno ci provo davvero ad andarmene in Spagna. Trent'anni si hanno una volta sola e non voglio passarli col fegato in mano. Spero di farcela.

JenaPlissken ha detto...

Sono d'accordo con Curioso.
Cmq tutto questo dovrebbe dimostrare per l'ennesima volta (come se ce ne fosse bisogno) che l'italia più che una democrazia è una telecrazia...e che forse il buon Churcill non aveva tutti i torti.
Bleah.
PS da me ha appena iniziato a piovere,ma nessuna pioggia potrebbe lavare questa schifezza..forse un inverno nucleare potrebbe,però :D

Raven ha detto...

@ curioso: con la concentrazione di ectoplasma a Montecitorio e a Palazzo Madama, la citazione da Ghostbusters 2 mi sembra quantomeno adeguata ;-)

RRobe ha detto...

Per Enzo: progresso non lo so ma è l'applicazione del nostro sistema.
Ci hanno invitato a votare, lo abbiamo fatto, una delle due fazioni ha vinto e -giustamente perché è stata votata- governa.
Poi che la parte perdente possa sentirsi non rappresentata è ovvio (non lo è) ma fa parte del meccanismo.

JenaPlissken ha detto...

Infatti non mi sembra che il nostro sistema sia proprio una figata,Rrobe :)

p!o ha detto...

@avion: Ancora stiamo a parlare di comunisti?

In Italia i danni sono stati fatti da chi ha governato quarant'anni, e sinceramente non mi pare di ricordare che siano stati i comunisti.

Cordialmente, sbagli bersaglio, mira meglio.

Per il commento al post mi rimetto al grande Angelo Bernabucci:

"Aò ma che me voi fa crede che a merda è bona?"

Fabrizio ha detto...

Non vedo l'ora che Berlusconi faccia il suo discorso di insediamento.

Secondo voi dirà questo

http://youtube.com/watch?v=PbUtL_0vAJk

o questo?

http://youtube.com/watch?v=7J4GMY6I9x4&feature=related

Enzo ha detto...

Per Enzo: progresso non lo so ma è l'applicazione del nostro sistema.
Ci hanno invitato a votare, lo abbiamo fatto, una delle due fazioni ha vinto e -giustamente perché è stata votata- governa.
Poi che la parte perdente possa sentirsi non rappresentata è ovvio (non lo è) ma fa parte del meccanismo.

Per rRobe: non metto in discussione l'esito delle elezioni. La gente ha scelto e in maniera decisa. Il meccanismo però in questo caso mi lascia fuori dalla rappresentanza. Non c'è più la mia voce, cioè qualcuno che porta avanti la mia visione di Italia. E se il Parlamento deve rappresentare gli italiani (sennò che democrazia è?), allora o è sbagliato il meccanismo oppure io sono un immigrato e non me l'hanno detto!

RRobe ha detto...

Non capisco, Enzo.
Ma allora che si vota a fare?
Se la tua (la mia o quella di altri) voce non è rappresentata in parlamento, non lo è perché non ha avuto i voti necessari... ergo, non è rappresentativa dell'Italia.

escapista ha detto...

¡¡¡LOL!!!

Fabio Erasmo ha detto...

Scusate ma tutti dobbiamo essere rappresentati nello stato, nella giusta proporzione ma rappresentati.
Non sono mai stato un seguage del bipartitismo perché se andiamo in un ventaglio che va da un governo idealmente di una persona/pensiero (vedi tirannia/dittatura) ad un altro in cui idealmente ogni singolo cittadino può rappresentare se stesso (vedi democrazia classica ateniese), un governo di due figure è sensibilmente più vicino alla prima forma citata. Naturalmente nel nostro attuale sistema una eccessiva frammentazione sarebbe troppo scomoda però una pluralità di pensiero andrebbe mantenuta. Poi ricordiamo che percentuali di voto che vanno dal 2% al 4% non sono propriamente 4 gatti.
Scusate se mi son dilungato e come in un quiz televisivo faccio i complimenti a RRobbe per i suoi lavori ed il suo Blog.
A presto,
Fabio E.

simontkd ha detto...

Ho paura dello Psiconano. Paura che fuoriesca dallo schermo del mio televisore al plasma come la bambina di The Ring. Paura che metta la nostra Nazione in ginocchio con sotto solo sassi appuntiti. Ho paura per le infrastrutture, per il nucleare, per il federalismo, per la libertà d'informazione, per la parità dei diritti, per l'immigrazione o emigrazione. La mia se non cambiano le cose.

Hytok ha detto...

Il bicchiere della foto sarà presto vuoto perché ha un buco sul fondo, l'infiltrazione mafioso-piduista che affosserà l'Italia. Non so se fra 5 anni ci sarà permesso di votare di nuovo.

Ketty Formaggio ha detto...

Come Simontdk, io ho davvero molta paura. Non è solo delusione. Ho paura per il mio e il nostro futuro.
Esagero?

Marco ha detto...

Ma poi, alla fine, 'fanculo.
Il risultato delle elezioni condanna la sinistra dei Dico, delle marce pacifiste, della lotta alla precarietà a non esistere?
Ebbene, dimostriamogli che esistiamo... torniamo a parlare con la gente, a manifestare in piazza, poi riconquistiamo il parlamento.
Non c'è da aver paura per qualcosa che ormai, di fatto, è già arrivata. Sappiamo cosa aspettarci da una maggioranza del genere. C'è da rimboccarsi le maniche e continuare a lottare. Cosa diavolo è tutto questo spleen che vedo in giro, nel momento in cui semmai bisognerebbe essere più incazzati e conbattivi? Hanno messo al governo un gruppo di commercianti e industriali che evade le tasse, santifica i mafiosi, non restituisce un tubo allo stato di quel che produce, e poi si lamenta di Roma Ladrona, la domenica ama vestirsi con l'elmo vichingo e bruciare bandiere (che se vedessero ME a fare lo stesso, come minimo mi manderebbero in esilio a S. Elena). Bisogna unirsi, informare, manifestare le proprie idee in strada, e soprattutto riconquistare tutti i precari e gli operai che preferiscono rincitrullirsi di televisione piuttosto che ascoltare la retorica di certi vecchi leader di sinistra ( e nemmeno li biasimo troppo ).
E farlo in ogni caso con l'obiettivo di TORNARE in Parlamento, non certo restando a piangere e inveire protetti al sicuro nel nostro angolino.

Marco ha detto...

... sennò tanto vale chiudersi dentro blog e forum facendo i " duri e puri" che come unico ideale di vite hanno " andiamo a vedere gratis gli spettacoli di Beppe Grillo
in piazza" .

GuidO ha detto...

non so voi ma io sono veramente stanco di lottare contro i mulini a vento. 15 anni di lotta per avere l'effetto contrario.
Per quanto riguarda l'essere rappresentati... beh... se non si supera il 4% forse non ne vale neanche la pena no?
A queste proporzioni significa che sono io quello sbagliato... non il paese che vuole la mafia al governo, che se lo tenga.
Percui come ho detto prima... preparo le valige.

Enzo ha detto...

Per rRobe: non metto in discussione il voto. Semmai il meccanismo elettorale che nel nome della governabilità rinuncia a rappresentare idee che nella società sono presenti. La mia voce è rappresentativa dell'Italia, visto che più di un milione di persone l'hanno scelta, ma in Parlamento non c'è.
Il duopolio che descrive abio nel suo intervento inevitabilmente appiattisce le opinioni e quindi si finisce per annacquare un po' il tutto, con il perenne rischio di inciucio. Abbiamo paura di inceneritori, nucleare, precariato, guerra, ma dobbiamo ricordarci che su questi temi la posizione di PDL e PD era identica o quasi. Direi che non c'è via di scampo. La lobby degli interessi zozzi italioti si è impadronita dell'intero sistema politico italiano e ora sono cazzi...
La mia delusione in realtà è legata agli italiani. Non pensavo si fosse così in basso. Dopo la laurea sono ormai cinque anni che sono tornato al sud e quello che vedo è gente sempre più ignorante che elegge suoi simili e ripete frasi sentite alla tv. I giornali (quelli senza tette) li leggiamo in pochi, quasi una setta. Che fare? Boh. Andarsene se si può, direi. Combattere? Ho passato gli ultimi 15 anni a farlo. Qualche soddisfazione me la sono tolta, ma il risultato non cambia. Ho l'impressione che se non fossimo in Europa saremmo perfetti in sud america, come società (e tra poco anche come economia). Non so. A descrivere cosa mi ha lasciato la giornata di ieri mi viene da rispondere come Verdone in Borotalco sul sesso con gli uomini: "solo schifo...e dolore!"

QSJesus ha detto...

mi parete tutti su di giri, ok è tutto ancora caldo, ma siamo un paese dove vige l'alternanza, ora dobbiamo solo trovare la stabilità, ed un programma serio di federalismo, praticamente, totale

gianluca ha detto...

che la sinistra non sia in parlamento non vuol dire che non sia nel Paese... o meglio che non possa TORNARE nel Paese dal quale deve venire.

Intendo dire che finchè Rifondazione & co. non avranno capito i loro sbagli, gli fa bene stare fuori dal parlamento. E se li capiranno, allora torneranno a contare.

@avion: siamo anche l'unico Paese senza socialisti nel Parlamento, se è per questo. Aahh, i socialisti.... i grandi assenti della nostra politica, da sempre!

Hytok ha detto...

QSJesus: leghista, eh?

QSJesus ha detto...

@Hytok: no, romano, amante di Roma, ma stanco del suo essere "stuprata" dal resto d'Italia...

JenaPlissken ha detto...

Ah,comunque si inizia proprio bene con SANDRO BONDI all'istruzione,la Buongiorno (l'avvocato di Andreotti) alla giustizia e Formigoni (si,proprio il ciellino intralazzone mafioso) probabile presidente di camera...

Jenny ha detto...

Concordo con Enzo.

Tra l'altro questa legge elettorale resta ancora una porcata.
Non è mica vero che si premia solo chi prende i voti necessari e chi supera le fatidiche soglie di sbarramento.
Faccio notare che ci sarà un partito che sarà rappresentato alla Camera da otto Deputati e al Senato da due senatori.
Non solo: come già annunciato, sarà rappresentato nel prossimo governo da almeno un ministro.
Ed è un partito che ha preso l'1,1% su scala nazionale.

Vedete un po' voi...

ALESSANDRO BONI ha detto...

tutti i paesi che stanno crescendo vedi germania es pagna..hanno eliminato gli estremi...di DX e SX
del resto gli opposti si attraggono e alla fine della menata dicono le stesse cose!

che sia la volta buona?

Ora il prossimo passo sarebbe far fuori la lega...

dalle mie parti tanto chi l'ha votata non ne conosce nemmeno il programma..basta vadano via terun e marocchini...

ahime' cmq. il populismo ha di nuovo vinto. Ancora una volta noi italiani abbiamo votato guardando rispettivamente ed egoisticamente il proprio orticello.
Non e' il togliere l'ICI o promettere 1000 euro ai nuovi nati (quando con la sanita' che non funziona ne hai gia' spesi il doppio solo in visite ginecologiche).

Bisogna votare per il bene del proprio paese, della patria che e' fatta da un nord, un sud, da imprenditori e operai.

Ora l'unica cosa che ci puo' salvare 'e un governo severo che ci fa tirar la cinghia per qualche anno...

abbiamo perso ancora...

Ecco perche' la sx estrema e' caduta...correva ancora dietro a lotte di classe 68ine che oggi non hanno piu' senso...oggi il primo nemico da combattere e' l'ignoranza!

e lo dico io che tutti i 25 aprile mi commuovo nel sentire la banda...una mattina....mi son svegliato....

Andrea Leggeri ha detto...

L'unica cosa buona sarebbe far fuori centro e destra, fascisti e cattolici!