9.6.08

"Ma basta guardare le palle... qui le palle continuano a cadere!"

Se metti una mezza figura, mediocre e spaventata, ad allenare una nazionale... la tua nazionale sarà piccola, mediocre e spaventata.
Io vorrei capire quali sono i meriti di Roberto Donadoni. Perché è stato chiamato ad allenare la nazionale? Sulla base di quali crediti? Il suo ricco ottavo posto in seria A con il Livorno? O il fatto che è un pupazzo che è facile da gestire?
Bah.

Oggi ho visto undici piccoli indiani persi in un campo che pareva gigantesco.
Sarà che mi sono abituato male a forza di veder giocare la Roma, ma questa nazionale è stata uno spettacolo inverecondo.
Un Materazzi inqualificabile, un Camoranesi opaco (se non c'hai voglia, meglio che resti a casa dai...), un Toni che... boh... non lo sa manco lui come cazzo ha giocato.
Cazzo, alla fine il migliore in campo (Buffon a parte) è stato Grosso. GROSSO, dico!

Ma farli entrare prima Del Piero e/o Cassano? E De Rossi lasciato in panchina? E ritrovarsi negli ultimi minuti a giocare con una formazione inventata sul momento e figlia solamente di una disperazione cieca?

Non siamo stati in grado nemmeno di arginare il danno, porcatroia.

Nota a margine:
Voglio che Salvatore Bagni (a cui si deve il titolo pezzo) venga interdetto da qualsiasi futura telecronaca.
Dopo i primi ventidue minuti a insultare il gioco degli avversari e a trattarli come fossero dei selvaggi, per gli altri sessantotto non ha fatto altro che continuare a lamentarsi come un bambino puccioso sulla non validità del primo gol degli arancioni.
Patetico.

Non pensavo che lo avrei mai detto... ma ridatece Lippi.
Eravamo ugualmente brutti e mediocri ma almeno avevamo culo.