8.7.08

Quando eravamo Fonzie...

Non parlo della moto, delle ragazze o di saltare lo squalo.
Parlo di tornare dalla scuola in sella a un Sì Piaggio sgangherato e andare in una casa che non è la propria ma è come se lo fosse.
Parlo di sedere a una tavola e godere di quell'affetto e benevolenza di cui godono solo i figli più difficili e problematici, aprire il frego e rubare l'ultimo budino, passare le giornate a giocare con un vecchio Commodore 64 invece di fare i compiti, riempire la testa dei fratellini più piccoli (che non sono i miei ma è lo stesso) di idee bizzarre e potenzialmente disastrose e poi, dopo cena, tornare a casa o fermarsi a dormire sul divano.
Che tanto il giorno seguente sarà lo stesso e forse lo sarà per sempre.

Fabio è uno dei migliori amici che ho mai avuto e io sono stato per tanti anni l'ospite che si invitava da solo di casa sua.
Con lui ho diviso gran parte dei momenti più allegri della mia vita e pure qualche momento davvero brutto.
Abbiamo disceso le rapide (non è una metafora) e affrontato la maturità, ci siamo persi la sua prima automobile (neanche questa è una metafora) e abbiamo preso un sacco di grandine e qualche insolazione (questa, volendo, potrebbe esserlo).
Ho pungolato Fabio a fare le cose più sceme e lui, bontà sua, m'ha quasi sempre seguito. Nonostante sapesse benissimo che non si sarebbe dovuto fidare di uno che una volta gli ha distrutto il plastico di architettura su cui aveva lavorato per tutta la notte.
La famiglia di Fabio è stata, per molti versi, la mia famiglia, e anche se ultimamente non ci vediamo mai, voglio un bene dell'anima a tutti loro.
Oggi m'è venuto in mente che questo blog, così pieno di me e di tutto quello che mi definisce, non ha nemmeno una riga dedicata a Fabio, ai suoi fratelli e ai suoi genitori.
E non mi è parsa per niente una cosa giusta.

Appena ho tempo vi racconto la storia della macchina, che è una roba notevole.


p.s.
il pupazzetto qui sopra ce l'ho davvero.
La moto no :|

4 commenti:

QuellodelPlastico ha detto...

La macchina non c'era per davvero quella sera. L'avevano rubata ti dico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PS: Grazie per tutto

PSII: Mi devi un plastico!!!!!!

spino ha detto...

Mi sono sempre domandato perchè il pupazzo di Fonzie avesse la faccia da "Il Pianeta delle scimmie"... :)

Davide ha detto...

ps che poi fonzarelli era pure italiano di origine...

gianluca ha detto...

Se non m'avessi detto che quel pupazzetto rappresentava fonzie, non l'avrei mai capito... ma che faccia c'ha?