4.8.08

[RECE] Tutti i racconti Western

Prezzo fuori dalla grazia di dio a parte, questo libro è assolutamente da avere.
Leonard, in Italia, è pubblicato da quasi vent'anni, ma solo recentemente (da quando l'Einaudi ha preso i diritti della sua roba), ha raggiunto, anche nel nostro paese, la giusta visibilità.
I suoi romanzi si segnalano sempre per la forza dei personaggi, i dialoghi straordinari, la scrittura asciutta e essenziale e gli intrecci narrativi che, pur rispettando tutte le convenzioni del genere, sono in grado di sovvertirle e, in certi casi, negarle.
Se non avete mai letto nulla di suo, è probabile che comunque abbiate visto qualche film tratto da un suo libro ("Get Shorty", "Jackie Brown", "Out of Sigth"... tanto per citarne qualcuno ben riuscito).
Famoso per la sua produzione crime, Leonard ha anche scritto un mucchio di materiale legato al mondo della frontiera americana. Questo libro è la raccolta di tutti i racconti western scritti dagli anni '50 a oggi da questa istituzione della letteratura americana. Restano fuori solo i suoi romanzi ambientati nel west (che spero vengano pubblicati presto).
Il prezzo è semplicemente uno scandalo (20 euro per una edizione economica sono un furto bello e buono)... ma l'antologia è imperdibile.

11 commenti:

werther Dell'Edera ha detto...

Indecente! La gente posta commenti ad una sfilza di foto di dubbio gusto (:ASD:) e non commenta l'evento dell'uscita di una raccolta di racconti western, che già da sola fa gridare al miracolo, per di più scritta da Elmore Leonard!
Vergognatevi!
Vabbè ci penso io va'.

" Accidenti sembra interessante, lo leggerò! Grazie per la segnalazione."

Giangidoe ha detto...

Beh, 20€ sono troppe pure per un'edizione di lusso!
Certo, sono ben 676 pagine, ed è la collana Stile libero (quindi magari va considerata comunque come un'edizione di lusso).
Alla fin fine, forse uno scandalo contenuto.

CREPASCOLO ha detto...

nel momento in cui un autore è scoperto dalla critica, il lettore si ritrova a sborsare molti dindi: è stato così per il simenon ( da giallo mondadori ad adelphi ) - per westlake/stark e ross mcdonald. capita anche quando un autore di culto è talmente prolifico da necessitare diversi asili nido: lansdale che si divide tra einaudi e fanucci, per esempio

alessandro c ha detto...

prima della fine luglio era in vendita col 30% di sconto. sempre troppo, ma comunque meglio del prezzo di listino. il materiale raccolto, però, è notevolissimo.
peccato che ormai un libro venga a costare come un cd appena uscito, anche leggere diventerà elitario.
ci vogliono tutti muti e rassegnati. e possibilmente cerebrolesi.

flaviano ha detto...

vado ot ma se non lo hai ancora visto , sembra uno dei migliori adattamenti cinematografici di bret easton ellis
http://www.youtube.com/watch?v=3xfx9ohZxvw&eurl=http://www.notanexit.net/
;)

CREPASCOLO ha detto...

reminders, libri usati e sconti estivi aiutano a contenere i costi, ma è pur vero che leggere potrebbe diventare attività d'elite. gli editori hanno dedotto/deciso che un numero ics di lettori comprerà, per esempio, il nuovo harry potter a prescindere dal prezzo di copertina e, quindi, non ha senso proporlo, magari in seconda battuta, in edizione economica

LC ha detto...

Intervengo brevemente - ho tradotto io il volume di Leonard, così come altri suoi romanzi - per dire che sì, il prezzo del libro è alto, ma si tratta pur sempre di 700 pagine (e 700 pagine di traduzione influiscono non poco sul conto economico finale), si tratta di un autore i cui diritti costano parecchio e si tratta infine di uno scrittore che in Italia vende in maniera ragionevole, ma non certo tanto quanto ci si potrebbe e dovrebbe aspettare, vista la sua straordinaria bravura.

Comunque sono lieto che il libro piaccia, soprattutto perché a tradurlo mi sono divertito moltissimo.

Molte grazie per la segnalazione.

Luca Conti

RRobe ha detto...

Complimenti, Luca.
Hai fatto un ottimo lavoro.
Anche se sono impazzito a cercare di capire cosa fosse un adobe.

JenaPlissken ha detto...

Non ho mai sentito parlare di questo autore,sono una capra...cosa mi consigliate per avvicinarmici?

PS a proposito di Ellis,ho giusto finito ieri notte di rileggere american psycho...grandioso :)
E' vero che ha in mente di scrivere solo un romanzo ancora e poi dedicarsi solo al cinema?

RRobe ha detto...

Di Leonard dove caschi, caschi bene.
C'è un mucchio di roba di facile reperibilità in giro.
Se però ci riesci, io ti consiglio "La Scorciatoia" (Get Shorty).

LC ha detto...

Il guaio con Leonard è che gran parte dei libri pubblicati prima dell'epoca Einaudi soffre di problemi di traduzione e della difficoltà di rendere in italiano uno stile assolutamente unico.
Uno dei suoi romanzi più belli, secondo me, è "Lo sconosciuto n°89", che con un po' di pazienza si dovrebbe rintracciare su qualche bancarella (era uscito nel Giallo Mondadori e poi per la Leonardo). Purtroppo la vecchia edizione italiana era un vero massacro, ed è uno dei libri del vecchio Elmore che spero di ritradurre presto.

luca conti