11.8.08

Sì, viaggiareeee...


Per questioni di lavoro sono finito per due giorni in una località da vacanza vera.
Vita tranquilla, sole, freschetto serale e un mucchio di gente rilassata.
M'è presa malissimo e ho capito di aver finito la birra.
Oggi mando una trentina di pagine in giro per l'Italia a disegnatori che le aspettano da troppo tempo e vado in vacanza.
Una vacanza vera, questa volta... non le mie solite pause ospedaliere.
La meta non l'ho ancora decisa ma parto.
O cazzo, se parto.

E il computer dietro non me lo porto.
Vabbè... magari me lo porto e non lo accendo.
E se lo accendo, è solo per finire il romanzo o conntrolare le mail.
Ecco, sì.
Farò così.