17.9.08

101

E' uscito il libro di Micol.
In linea teorica, è una guida di Milano.
In pratica, Micol ha barato e ha scritto una serie di deliziose pillole di narrativa che giocano a far finta di essere altro.
Sono di parte per un mucchio di ragioni ma una cosa posso dirla con l'animo sereno di chi non ha nulla da nascondere: lo stile di scrittura di Micol è davvero, davvero buono. Al limite dell'irritante.
E spesso ha pure da dire cose per nulla banali.
Poi, sì... certe volte è una romantica, saputella, rompicoglioni, ma va bene anche così.
Il libro è perfetto per quelli che conoscono poco Milano e, soprattutto, per quelli che pensano di conoscerla e la odiano.
E per quelli che vogliono leggere della buona roba.