17.9.08

Per tutti quelli che mi chiedono chi sia la nuova "attention whore" nella colonna a destra...

Alaska.
655.435 abitanti.
Il 48% di questi, ha votato Sarah Palin come suo governatore, facendola eleggere.
Il che significa che questa donna è arrivata a essere il possibile vice-presidente degli Stati Uniti e influenzare il destino del mondo, con un sostegno popolare inferiore agli abitanti di Bologna.
Antiabortista, a favore della pena di morte, cacciatrice, orgoglioso membro della National Rifle Association, sostenitrice di tutto quello di cui potrebbero essere sostenitori i cattivacci di un buon film d'azione, la Palim non ascolta Bob Dylan, odia Bruce Springsteen, svede Stevie Wonder gli fa lo sgambetto (a quel cieco del cazzo), dorme con una foto di Ronnie Reagan sul letto, ritiene Bush (senior) un mollaccione e usa un pc con sopra Windows Vista.
E' sposata con un indiano (pardon, nativo americano), ha cinque figli: uno fa il soldato, una è incinta ma non sposata, una -pare- che sia una tossicodipendente, una sembra una persona tranquilla e l'ultimo è nato affetto dalla sindrome di down. Da segnalare il fatto che la Palin lo ha messo alla luce consapevole della cosa (almeno è coerente).
La Palin è un maverick della politica americana, arrivata dal nulla, apparentemente grazie al solo sostegno popolare e alla sua forza come personaggio mediatico. Nemmeno i repubblicani si capacitano della scelta di McCain.
Incidentalmente, è pure un bel pezzo di signora e in gioventù ha vinto il concorso di Miss Alaska.
La adoro.

Parlando d'altro, Tsunami m'ha regalato questa maglietta:
Non è favolosa?

Adesso però... voglio pure questa: