21.11.08

Chinese Democracy [RECE]

Evvabbè... complice il fatto che sul MySpace ufficiale dei Guns, l'album è stato reso disponibile nella sua forma definitiva, piglio il coraggio a due mani e dico la mia (visto che l'album, in forme più o meno definitive, lo avevo sentito da tempo).
Mettiamola così: parlare bene di questo disco è difficile.
Dopo quasi sedici anni di gestazione, "Chinese Democracy" non solo è diventato la testimonianza di tutti i problemi, veri o presunti, di Axl Rose e del suo ego impazzito, ma è pure assurto a simbolo paradigmatico del vaporware, ovvero di quei prodotti fantastici che hanno il brutto difetto di non concretizzarsi mai.
E invece, "Chinese Democracy" è uscito.
E c'è un esercito di gente pronto a stroncarlo a prescindere perché...
non è un album dei VERI Guns!
Axl si è rincoglionito!
Dopo sedici anni dovrebbe essere il disco più bello del mondo!
Axl non ha più la voce!
Non suonerà mai come Appetite!
Axl è un coglione!
Non suonerà mai come gli Illusion!
Axl è grasso e gli è venuto il culone!
Non suonerà mai come Lies!
Axl ha le treccine!
Senza Slash non è la stessa cosa!
Axl si crede Reznor!
Non suonerà mai come Spaghetti...

Ora, alcune di queste affermazioni sono vere:
Axl è diventato davvero un grassone e ha delle insopportabili treccine e sì... "Chinese Democracy" non suona per nulla come "Spaghetti Incident?".
E meno male, aggiungerei.
Per il resto, il disco è davvero buono, a tratti eccezionale, in alcuni momenti (fortunatamente rari) orrendo, in compenso... non è mai mediocre, scontato o banale.
E' un disco ambizioso (e non potrebbe essere diversamente), è un album che ha in certi passaggi risulta essere troppo pensato, troppo prodotto, troppo elaborato (proprio come gli Illusion)... ma cazzo, quando ti tocca, ti tocca davvero e lo fa in maniera sincera, sentita e travolgente.
Axl ci ha messo l'anima e si vede. Forse non sarà più il ragazzetto affamato e incazzato di una volta, ma la sua musica è ancora in grado di farti soffrire, di graffiarti, di commuoverti, di farti salire l'adrenalina come un tempo, riuscendo a mescolare in maniera improbabilmente felice il più classico hard rock con il punk, il grunge, un beat da hip hop e suggestioni industriali, in un insieme unico e sorprendentemente coerente.
Parlare bene di questo disco è difficile perché viviamo in un mondo di cinici, di annoiati e di gente che pensa di essere sagace e ci gode ad ammazzare gli altrui sorrisi, persone che pensano che entusiasmarsi sia una roba da provinciali... ma sapete una cosa? A me questo "Chinese Democracy" sta entusiasmando e non mi vergogno a dirlo. Anche se penserete che sono un fan senza cervello.
Per ora, quello che ho da dire su questo album è tutto qui... se volete qualche disamina musicale traccia per traccia, rivolgetevi a qualche serio sito di recensioni musicali perché io questa roba me la sto godendo di pancia e di cuore, e non ho la minima voglia di rovinarmi la festa.
E sì, su un paio di tracce, mi sono quasi commosso per l'emozione.

32 commenti:

Andrea ha detto...

Grazie Roberto,condivido in pieno quello che hai detto.Che si fottano gli annoiati,gli schizzinosi e gli stronzi che ci vogliono togliere il sorriso per il gusto di farlo. In un mondo di finti "duri" è bello sapere che qualcuno si emoziona ancora con le canzoni. This I Love mi ha toccato il cuore,come non succedeva dai tempi di November Rain. Bentornato Axl,bentornato purosangue!

Fabrizio ha detto...

MAFFIGURATI! Pensa che a me è piaciuto Il Cavaliere Oscuro e non mi vergogno a dirlo... :P

Fab

P.S.: e inutile che ci provi. Lo sappiamo che sei cinico lo stesso!

:D

Avion ha detto...

Non l'ho ascoltato, ma non mi piace.
E poi non si vede il pene di Axl per tutta la durata dell'album.

Uriele ha detto...

Come niente pene???
Wow ohhh wow... ecco non mi piace

Maìnoman (Matt Neverno) ha detto...

il disco mi ha preso per una sola cazzo di traccia che vale l'acquisto dell'album: Shackler's Revenge.

17 anni son tanti, ma il risultato è più che buono.

Ed! - the webcomic ha detto...

perché io questa roba me la sto godendo di pancia e di cuore, e non ho la minima voglia di rovinarmi la festa.

ohhh BRAVO! Cazzo, questo volevo sentire! :D
È così che bisogna ascoltare la musica (e leggere fumetti)!

Ascolterollo! ;)

daniele marotta ha detto...

Io non sono un esperto, ma a volte un disco deve anche stare lì, essere ascoltato,invecchiare un po', e tirare fuori certe cose col tempo.

Sbaglio?

cristiano ha detto...

lo prenderò, lo ascolterò, probabilmente mi piacerà pure, ma io non ho più quindici anni (e l' età dell' ascoltatore conta, pochi cazzi), axl non ha più venti anni (e per fare rock'n'roll l' età conta), e certe cose non saranno mai in linea con lo zeitgeist, e conseguentemente perdono impatto.
poi ci sono due cose: il disco è uscito solo perchè è costato un fottio di soldi, perciò manca anche di necessità, ed in ultima analisi non si parla mai di izzy, ma se ben ricordo il vero motore era lui, o no?

Thomas Magnum ha detto...

Parlare bene di questo disco è difficile perché viviamo in un mondo di cinici, di annoiati e di gente che pensa di essere sagace e ci gode ad ammazzare gli altrui sorrisi, persone che pensano che entusiasmarsi sia una roba da provinciali...

Niente da fare. In un paio di giorni sei diventato il mio eroe da citazione preferito.

Gianni ha detto...

Bello bello bello, ma a questo punto mi chiedo perchè axl e slash abbiano litigato, o almeno io non la vedo tutta questa grandissima inversione di rotta a livello artistico....comunque un bel disco.

Leon ha detto...

Per me non è male, davvero.
E poi mi domando: ma che cazzo ci aspettiamo, davvero? Che tutti i gruppi musicali rimangano fermi al momento che desideriamo noi? Una band è fatta di uomini. E gli uomini evolvono, a volte nella direzione che vorremmo e altre no.
Tanto di cappello a qualcuno che dopo 16 anni ha le palle di rimettersi in gioco, sapendo di andare incontro a una pletora di giudici (che hanno già il verdetto prima di ascoltare e spesso non è in grado di giudicare) ma se ne fotte e porta avanti il suo progetto.
Welcome (back) to the jungle, Axl!

PS: Rrobe, mi sono permesso di aggiungerti al mio blog(T)roll, e avrei piacere se ogni tanto, magari quando ti manca lo stimolo per andare di corpo, passi a trovare il nostro blog, dove pubblichiamo stralci del prossimo fumetto "emergente" edito da Lacio Comix e quel matto di Stefano. Vedrai che lo stimolo ti torna di schianto!! E se non passi, passo io sul tuo!
A presto
Leon

JenaPlissken ha detto...

Aspettavo la ta opinione su questo disco.Ieri ho ascoltato qualche traccia in un negozio di musica dove lavora un amica (non posso usufruire dello streaming su myspace causa connessione ISDN farlocca,fanculo telecom) e mi è sembrato un disco molto altalenante...in alcuni punti è davvero forzato (avevamo bisogno ad esempio della forzatissima commistione di hard rock,clichè industrial e qualche sprazzo di elettronica di slacker's revenge ad esempio?),però come giustamente sottolinei alcuni pezzi sono molto toccanti e riusciti,specialmente i lenti come catcher in the rye.
Che dire? Rimando il giudizio definitivo a quando mi arriva il disco da l'inghilterra (li' costa 13 euro qui 20).

Raven ha detto...

...e se anche fosse, che male ci sarebbe a essere fan senza cervello?

L'industria del fumetto (in Italia, soprattutto) prospera anche - no, principalmente - grazie ai fan senza cervello ;-)

Antonio ha detto...

Premesso che io sono tendenzialmente piu' uno di quelli che non si esaltano (e non lo dico con fierezza, anzi), per me esaltarsi ha un valore positivo se c'e' un motivo. Quando stavo in Inghilterra, ogni mattina trovavo in ascensore i tailandesi tutti sorridenti, entusiasti per la giornata che cominciava. Non sono cose belle.
Detto questo, la capacita' di esaltarsi e' legata anche alle aspettative (e' comprensibile che non raggiunga il livello che alcuni si aspettavano). Quindi goditi l'album... anche se Axl non e' Reznor!

Balder ha detto...

Per me questo disco è bello quanto lo sono i tuoi fumetti.


Mirko Oliveri

spino ha detto...

è un post trabocchetto? :D

Greg ha detto...

Ho aspettato così tanto che ora, alla sua uscita, non me ne frega proprio niente...

Erano gli eredi di qualsiasi rock band storica prima di loro, le icone presenti e (si credeva) future della musica capace di entrare nell'anima di tutti a prescindere dai gusti, dalle generazioni e dai generi. Tenevano le redini del rock nelle loro mani.
Ma hanno preferito farsi i fatti loro ed alzare le spalle di fronte a questo mentre altre band hanno dato l'anima e si sono costruiti una posizione onorevole pur senza avere il loro talento, la loro personalità, il loro look, le loro iper produzioni.

Puoi aver scritto un altro grandissimo disco ma, caro AXL, mettiti pure in coda. Che nel rock c'è gente che lavora sodo, sono quelli che la baracca la mandano avanti e hanno spianato la strada anche per i fighetti come te!

P.S.
per favore non mettete la signorina da parte a Reznor, che magari avrà gli stessi soldi ma non sarà mai un'arista vero come lui.

Andrea ha detto...

I Guns,assieme a pochi altri,sono gli ultimi discendenti di una gloriosa ed inarrivabile stirpe. Tutti gli altri,soprattutto il nuovo che avanza,sono copie carbone o derivati.

VINCENZO ha detto...

"This I love" è bella davvero.

V.

Andrea ha detto...

Concordo Vincenzo,è struggente come November Rain.Cosa rara di questi tempi.Non è fatta per vendere,è fatta perchè sentiva di farla,e questo è un ulteriore pregio.

rae ha detto...

non lo ancora ascoltato pero' se mettevi le mani avanti ancora un po' ti si slogavano i gomiti.

Andrea ha detto...

Li sto già fasciando

rae ha detto...

dicevo a rrobe...tu sei rimasto nei limiti dell accettabile :asd:

Andrea ha detto...

Scusa,credevo fosse rivolto a me.

Greg ha detto...

"I Guns,assieme a pochi altri,sono gli ultimi discendenti di una gloriosa ed inarrivabile stirpe. Tutti gli altri,soprattutto il nuovo che avanza,sono copie carbone o derivati."

Solo ora mi viene in mente la risposta.

Questo disco su cui vi trovare ad evacuare il vostro sperma E' il nuovo che avanza. Questo disco E' la copia carbone o il derivato. NON E' un disco dei guns n roses.

Questo è il contributo che IL SOLO AXL si è sentito di dare alla musica rock moderna.
La band che lo accompagna è un furgone noleggiato a cui questo personaggio fuori dalla norma (e lo dico nel bene e nel male) ha appioppato la targa GNR.

I discendenti della gloriosa stirpe non sono più su questo carico.

Non fatevi ingannare, questo è un disco rock come gli altri, non attribuitegli un valore che non ha.

Detto questo sarà il tempo, ma non sicuramente le attuali vendite per carità, a dirci se il prodotto è davvero buono.

Auguro a tutti voi che lo sia o quantomeno che non sappia soltanto di vermiciattolo da esca...

Andrea ha detto...

Caro Greg,mai sparata una pippa dopo aver ascoltato un disco. Lo ripeto,io sono un pò di parte,ma nel piattume discografico odierno,la voce inimitabile dell'Axl è un gradino più in alto degli altri. Inoltre,meglio che ci sia il solo Axl a tenere il nome dei Guns piuttosto che avere gli altri componenti della band originaria con un cantante del cazzo.

cristiano ha detto...

aggiornamento sulla mia posizione:
ancora non ho il disco, e non faccio altro che canticchiare la prima traccia, cosa che non mi succedeva da parecchio.

cielo!

Bibbo ha detto...

Ma tutti i "fumettisti" ascoltano roba tamarra e/o metal come questa?
Spero di no!
Ma new wave, post-punk, pop?
Jazz?

Anche se sotto ho visto la copertina dei Sigur Ros...

Viva Morrissey!

Andrea ha detto...

Bibbo,ma cosa stai dicendo?Come puoi definire i Guns una cosa tamarra?
Tu cosa ascolti,i Dari?I Tokio Hotel?

Bibbo ha detto...

Per Andrea...

Ascolto (tra gli altri):

Sigur Ros, Pavement, Pixies, Calexico, TV on the Radio, Fucked Up, Minutemen, Fugazi, Karate, Parts & Labor, Black Flag, Godspeed You Black Emperor, Dirtbombs, A Silver Mount Zion, Husker Du, Sonic Youth, Teatro degli orrori, Marta sui Tubi...

Mai sentiti?

Greg ha detto...

Bibbo mi dispiace tantissimo per te.
Prova con un pò di WASP e Twisted Sister e vedrai che ti passerà tutto...

:-)

Bibbo ha detto...

a Greg (poi la finiamo qui)

Non sopporto il metal a parte un po' di crossover - tipo RATM, SYSTEM OF...

Prova qualcosa di quello che ho suggerito - non ti succede nulla di male :-)