12.11.08

[RECE] Dead Space

"Sai che stavo pensando?"
"Che quella bionda ha un bel culo?"
"Sì, anche... ma no... dicevo per il lavoro..."
"Cosa?"
"Che Resident Evil 4 è proprio un bel gioco..."
"Cazzo, vero!"
"Perché non c'è su 360 e PS3?"
"Perché, all'epoca dello sviluppo, la Capcom aveva un'esclusiva con la Nintendo per la serie di Residente Evil, e quindi il gioco uscì solo per il Game Cube e poi per il Wii"
"E adesso?"
"Adesso quelli della Capcom stanno facendo Resident Evil 5, che sembra identico al 4 solo con la grafica migliorata e che sta venendo sviluppato solo per PS3 e 360."
"Ah... e quando esce?"
"Primi mesi del 2009"
"FANTASTICO!"
"Cosa?"
"Ce la facciamo a fregarli sul tempo!"


"Dead Space" è "Resident Evil 4" ambientato nello spazio con tanti mostri che ricordano "La Cosa" di Carpenter e alcune bellissime sequenze a gravità zero. Mette paura solamente per la prima mezz'ora, poi, proprio come "RE4", diventa un divertentissimo gioco di d'azione e combattimenti. Fine.
Vale i suoi soldi? Assolutamente, sì.
E' qualcosa di nuovo? Assolutamente, no.
Ma su 360 e PS3, un gioco del genere non si era ancora visto.

18 commenti:

cristiano ha detto...

magari fosse RE4. però l' astronave ed i suoi rumori da soli valgono il tenero giochino.
ogni tanto passeggiavo su e giù per i corridoi e le scale solo per godermi il ventre della bestia.

Brian Chinnery ha detto...

ma non era una serie a fumetti disegnata da ben templesmith?

Andrea ha detto...

E' anche un fumetto,di sicuro.

RRobe ha detto...

La serie a fumetti è stata preparata per il lancio del gioco.

Andrea ha detto...

Tra le ultime uscite per le console di nuova generazione è sicuramente un prodotto interessante. Comunque,la vera killer-application ancora manca,a mio avviso.

RRobe ha detto...

Per quale console?
La 360 ne è piena (da Halo 3 a, nonostante tutto, Gear of Wars 1&2, passando per Fables 2).
La PS3 ha Metal Gear Solid 4 e Little Big Planet.
La Wii ha Wii Sport, Wii Fit e poi Mario, Zelda e via dicendo.

Di killer application, giochi che da soli ti spingono a comprare una macchina perché ne dispongono in esclusiva, ce ne sono parecchi, dai.

V.O.C. ha detto...

Multipiattaforma poi non dimentichiamo Grand Theft Auto 4 e
il signor (visti i numeri di giocatori online e di copie vendute) Call of Duty 4. Giochi che hanno spinto sicuramente all'acquisto di una console nextgen.

Dead Space lo prenderò sicuramente usato.

Marco

Andrea ha detto...

Scusatemi ma sono un videogiocatore di vecchia data.Sui titoli citati da voi non si discute,la mia era solamente una considerazione personale.Ora come ora,non sono ancora spinto a cambiare console.Uscisse magari un Final Fight in salsa Gta,allora mi fionderei subito. Oppure un ritorno alla grande di Castlevania o Ghost and Goblins.Mi ero quasi convinto con Zelda Twilight Princess ma dopo la brutta esperienza (personale) con il Gamecube ho avuto un ripensamento.Prima o poi cederò,con Mgs4 ero ad un passo.

mendo ha detto...

Su Resident Evil hai fatto due errori Roberto :)

Il 4 alla fine è uscito anche su PS2, in versione pure espansa con le solite cazzatine in più rispetto a quella per GC (che comunque era nettamente meglio dal punto di vista della grafica).

Mentre RE5 è in arrivo tra febbraio e marzo, quindi manca poco. E non vedo l'ora perché il 4 l'ho adorato e questo sembra altrettanto bello.

Andrea ha detto...

Resident Evil 4,insieme al Rebirth per Game cube sono i migliori della saga.

Lowfi ha detto...

Dead Space me lo terrò per ultimo, sono un cagone e questi giochi mi danno più ansia che divertimento..

piuttosto ancora non ti ho sentito parlare di little big planet

RRobe ha detto...

Non l'ho ancora preso.

Raziel ha detto...

Io Dead Space lo sto adorando, ha delle atmosfere fantastiche.

Il discorso "fa paura solo all'inizio" lo trovo un po' restrittivo..
Parliamoci chiaro: all'inizio il non sapere cosa ti aspetta e cosa puoi trovarti davanti (intendo tipologia di avversario) ti crea una "cautela" differente nel movimento e nelle azioni.
Più avanti nel gioco sei armato e protetto fino ai denti, conosci un po' meglio le creature e i colpi di scena un po' te li aspetti e, inevitabilmente, l'approccio alle situazioni è diverso.

Il gioco non è rivoluzionario, siamo d'accordo, però anche solo per le atmosfere che crea tra musiche, grafica e trovate(geniale il tentacolone che ti trascina), vale, a mio avviso, l'investimento delle ore di gioco.

RRobe ha detto...

Infatti è un bel gioco.
Ma, dei meccanismi della paura (in un videogioco), non ci ha capito nulla. Proprio per le ragioni che esponi.

Uriele ha detto...

Per Ps3 e Xbox ci sarebbe anche Fallout3 (la versione postapocalittica di Fable), magari non bello come il possibile Van Buren, ma comunque un 8-8.5 meritato.

Poi giusto una cosa su RE4... non è che fosse sto giocone:
1)il combattimento con i pugnali a livello cinematografico era fantastico, ma il giocatore era troppo concentrato per vederlo (lo abbiamo giocato in 4 e dopo la sequenza in quicktime abbiamo dovuto riassumere al giocatore la scena)
2) E' un gioco truffa. La libertà che si ha all'inizio è incredibile, si ha un interazione con qualsiasi cosa, si spingono le scale per far cadere i nemici, si salta sui banconi, ci si butta dalle finestre, si spostano i mobili per bloccare le porte, eccetera... Però dopo due ore di gioco (il tempo di entrare nel castello) si perde tutto: non si riescono a saltare degli ostacoli anche minimi, la struttura diventa incredibilmente lineare nonostante in potenza ci siano una decina di strade alternative.

In verità in verità vi dico, un gioco che sarebbe potuto essere un capolavoro, ma reso mediocre da una programmazione svogliata.

Spero in Dead Space... Alone in the Dark è stata una delusione (troppi problemi e le "radici"), Assassin's Creed pure (bellissimo per le prime ore, dopo di che diventa una cosa meccanica come masticare, masticare a lungo).

L'unico gioco next-gen che sembra portare una ventata di novità (almeno dalla demo), sembra essere MIRROR'S EDGE: il gamplay è frenetico, la libertà sembra tanta, la penna è quella della nipote (mi pare) di Pratchet e il design è affascinante (fa molto serial di successo americano)

Raziel ha detto...

@RRobe :
Infatti il mio intervento non voleva essere sui meccanismi della paura in un videogioco; semplicemente il tuo "fa paura solo all'inizio" mi sembrava(opinione puramente personale eh..) li a togliere qualche punto di troppo a un gioco che(e qui invece siamo d'accordo) alla fine merita.

Poi, quando passo da quelle parti, se vuoi parliamo di paura nei videogiochi che mi interessa, ma davanti voglio almeno una birra (alla peggio del grog).

Simone Longarini ha detto...

Il fumetto non è un granchè. Sicuaramente è più bello il gioco.

huntER ha detto...

FAKK....capolavoro mancato....x via della telecamera. versione PC,mi sembra di essere un pappagallo appollaiato sulla spalla del protagonista....perchè!!??!!!!

non mi godo l'ambientazione (molto bella),non vedo i mostri arrivare....

perchè i controlli non si riescono a ridefinire con facilità sul gamepad?

RE1 su psone è inarrivabile,ancora,lì ci perdevi mezzora ad imparare il tutto e poi partivi a razzo....ma perchè i giochi mano mano che diventano più belli diventano +macchinosi da giocare?

E per il fatto che controllarli è frustrante,ti mettono un sacco di aiuti (voci,linee guida,adesso fai questo etc)che ti rovinano il gusto dell'apprendimento,della scoperta,e ti fanno pure sentire un rincoglionito!!

why???? :(