12.11.08

[RECE] Gears of War 2


"Gears of War 2" è un gioco abbastanza divertente.
Dico "abbastanza" perché se l'aspetto grafico è una vera goduria per gli occhi (non si è mai visto, su nessuna console, un gioco così spettacolare), non è però esente da parecchie pecche di game design (pecche che, complice l'hype promozionale, sembrano essere state del tutto ignorate dalle riviste di critica videoludica che gli hanno dato voti altisononanti).
Comunque sia, aldilà di qualche goffagine nelle meccaniche di gioco e di una trama talmente brutta e ridicola che verrebbe voglia di squartare il presunto sceneggiatore professionista che quelli della Epic hanno ingaggiato per scrivere la storia di questo secondo capitolo, il gioco è ignorante, spassoso, e si appoggia sulle solide meccaniche già sperimentate nel capitolo precedente della saga.
Che poi sono quelle di "Space Invaders".
Ecco, il RRobe si è fritto il cervello: che cacchio c'entra "Space Invaders" con "Gears of War"?
Semplice, "Gears of War" (primo e secondo capitolo, è lo stesso) non è altro che uno "Space Invaders" molto ben mascherato.
Non ci credete? Ve lo dimostro.
Una sezione di gioco del primo "GoW" di solito funziona così: si passeggia per qualche metro, cercando armi e granate. Poi si arriva in qualche stanza/corridoio dove sono stati posti alcuni ripari e si prende posizione. Dal fondo della stanza arrivavano ondate di Locuste. Per combatterle si spara al loro indirizzo, nascondendosi dietro i ripari e saltando da uno all'altro, via, via che questi vengono sgretolati dai colpi degli avversari. Ogni tanto arriva qualche Locusta particolarmente grossa che richiede più colpi per essere abbattuta. Finite le ondate, si ricomincia a passeggiare fino alla prossima stanza.
"GoW 2" è la stessa cosa, solo che ogni tanto ci sono delle insopportabili sezioni da parco a tema in cui sembra che si stia giocando e invece si sta semplicemente assistendo a uno script non interattivo moltolungo. Ah, sì, ci sono anche delle sezioni che vi mettono al controllo di un piccolo carro armato. M'ero scordato di parlarvene perché fanno davvero schifo.

Dall'uscita di "Space Invaders" il media videogioco si è evoluto in maniera incredibile sotto il profilo tecnico, sotto il punto di vista artistico e negli strumenti del suo linguaggio. Ma oggi, a trent'anni esatti da quando il primo invasore spaziale è stato spazzato via a colpi di laser da un ragazzino brufoloso di Tokyo, i ragazzi della Epic ci ricordano che le buone idee non muoiono mai... e che dell'evoluzione ce ne si può pure fregare.
In poche parole, appena riesco a finirlo mi rivendo "GoW 2" e vado ad accattarmi "Mirror Edge", un gioco che sembra davvero volere spostare la palla in avanti, in fatto di cultura videoludica.

19 commenti:

V.O.C. ha detto...

Ho preso il gioco ma non l'ho ancora provato... Gears 1 mi ha annoiato a morte e sono d'accordo con la tua analisi... cacchio è veramente Space Invaders in 3D. :D Vedremo questo secondo capitolo.
Anch'io aspetto Mirror's Edge e dopo aver provato la demo di Left4Dead...aspetto anche lo sparatutto di Valve. Grafica orrenda, ma giocarlo con 4 amici è assolutamente divertente.

RRobe ha detto...

Ci giochiamo insieme a "Left 4 Dead"? Il motore è davvero orrendo e primitivo, ma sembra uno spazzo.

MA! ha detto...

Seriamente, quanto è fico il trailer di Mirror Edge? Dalla costruzione degli spazi alla paletta colore, tutto pare un gradino avanti agli altri. Su Gamespot.com c'è anche una versione commentata, che lo analizza secondo per secondo. Una finezza dietro l'altra.

Avion ha detto...

Mirror's Edge ti deluderà. Meglio se giochi il multi di GoW2.

Avion ha detto...

Ma poi come fate a dire che L4D ha una grafica orrenda, dai.
Solo perché il motore ha 4 anni e non ha a schermo 850 effetti particellari e 5000 shader programmabili e supporto dx10 e puttanate varie tipo il riflesso della propria faccia nel mirino del fucile.
Intanto muove senza sbavature, nè di qualità, nè di framerate, una valanga di roba ad alte risoluzioni, anche su computer non recenti. E poi le animazioni facciali del Source sono tuttora imbattute.

Andrea ha detto...

Meglio Street Fighter 4,meccanica antica giocabilità garantita.

RRobe ha detto...

Il multi di GOW 2 mi sembra una zozzeria immane, Avion.
Ci vogliono cinque minuti (minimo) per fare una partita.

Andrea ha detto...

Il multi del primo GoW non mi aveva convinto del tutto.A mio avviso era limitante e limitato,sia nell'azione che nella strategia.

RRobe ha detto...

In Multi esiste solo Halo 3.

Endriu ha detto...

Ma ,praticamente, Mirror's Edge, è una versione cazzuta di quei tipi che corrono e saltano nelle città, tra tetti e altri ostacoli vari (non ricordo il nome), in salsa cyberpunk?

V.O.C. ha detto...

@rrobe: Certo! Mi farebbe piacere, e poi gli zombie, il titolo più ovvio dove potremmo trovarci a giocare insieme. :D
Il problema è che fino a Natale sono nella cacchina con le scadenze. Ah... e passerò sopra al fatto che ti piace Halo3. :D

@endriu: Lo sport si chiama Parkour, uno dei fondatori è quello che ha interpretato Mollaka nella spettacolare scena iniziale del cantiere in 007 Casino Royale. Tanto per rimanere in tema... :)

Marco

Andrea ha detto...

A proposito di Parkour,vi consiglio Yamakasi(qualora non lo aveste visto).

Per quel che riguarda GoW,volevo dire On-line e non multiplayer.

Lowfi ha detto...

gow2 mi sa che lo prenderò usato, tanto prima o poi lo trovo..

l4d è veramente divertente, innovativo e ispirato

RRobe ha detto...

Andrea... che differenza c'è tra l'on-line e il multi?

spino ha detto...

@ lowfi:

Conosco un autore di fumetti con blog che ne sta per cedere uno... vuoi che ti metta in contatto con lui per comprarlo usato? :P

Lowfi ha detto...

se è l'autore che conosco io.. so già cosa mi chiederà in pagamento :D

Andrea ha detto...

Il multi io intendo lo schermo splittato in due o quattro parti

Shin ha detto...

Non condivido, c'avrei visto molta più critica sul primo episodio che su questo seguito...
E' reso molto più decoroso

RRobe ha detto...

In cosa? Nella trama? Nella varietà?
Per me, tutto quello di nuovo che è stato aggiunto, è ridicolo o male implementato. Tutto quello di buono che c'è, deriva dal primo capitolo.
Grafica a parte, sia chiaro.
La grafica di GoW 2 è incredibile.