13.11.08

Tre cose molto diverse.


LMVDM (la mia vita disegnata male).
Di Gipi
Edito da Coconino e Fusi Orari.
Euro 12.

Come è ovvio, il nuovo libro di Gian Alfonso Pacinotti, non è disegnato male per niente... ma quello che conta è che è scritto benissimo.
Gipi ha una capacità che manca a molti autori italiani che si vedono in giro ultimamente: quella di saper raccontare il proprio personale, rendendolo universale. Lo aveva già dimostrato con "S." ma lo fa ancora meglio in questo volume.
Il tocco qui è più leggero (ci sono pagine in cui si ride, e pure bene) ma la voce di Gipi rimane sempre la stessa: asciutta, a tratti crudele, sempre vera (anche nel dirci le cazzate). Una lettura che spazza via allegramente ogni polemica su fumetto alto e fumetto basso, popolare o d'autore: quando un fumetto è buono, è buono. E questo lo è.
Da segnalare l'ottima edizione e il costo veramente basso per il tipo di volume.
Imperdibile.


Habemus Fantomas
Di Bernardi e Catacchio.
Edito da Edizioni BD.
Euro 13

Su Bernardi ci sarebbe un sacco da scrivere e mi sorprendo che così in pochi lo abbiano fatto. E' stato una delle personalità più importanti del panorama fumettistico del decennio scorso e mi risulta incomprensibile il fatto che la sua rilevanza sia stata dimenticata tanto in fretta. A parte questo, è anche un ottimo sceneggiatore e scrittore.
Onofrio Catacchio, al suo pari, era una stella emergente del fumetto italiano di rottura dei primi anni novanta. Poi ha rischiato di perdersi per strada e adesso si è ritrovato, in splendida forma e con uno stile e una narrazione davvero eccezionali.
Per quello che riguarda il volume: ottimo spunto, bella storia, bella sceneggiatura, splendidi disegni. E un personaggio favoloso.
Prezzo giusto visto l'edizione cartonata e molto curata.


Madadh
Autori Vari.
Edito da Cut Up.
Euro 10

Il primo volume lo avevo preso sotto gamba, leggendolo con un pelo di sufficienza. Non c'è problema visto che ho potuto recuperare con il secondo. Ignorando l'introduzione di Solinas (fattene una ragione Antonio, NCUCDM&F), il resto del volume sprizza energia, passione e talento. Certo, non tutto è perfetto, ci sono alcune sbavature, la grafica e la veste editoriale andrebbero riviste, qualche limatura farebbe bene... ma chi se ne frega? Madadh un lavoro fatto con intensità, scritto e disegnato molto bene (in larga parte) e merita tutta l'attenzione possibile.
Il prezzo è economico, tenendo conto delle pagine e di certe proposte difformi che si stanno vedendo in libreria di questi tempi.

9 commenti:

[Mr.BEAST] ha detto...

Tenendo conto che è stato un lavoro veramente "viscerale" e "istintivo"... Mi posso considerare dentro o fuori la larga parte? :ehm:

Greg ha detto...

E io che pensavo di darci un taglio dopo le folli spese di Lucca...

RRobe ha detto...

Dentro. Pienamente dentro.

Simone Longarini ha detto...

E Blatta di Alberto Ponticelli l'hai letto? Se sì facci sapere se ne vale l'acquisto!

P.S. sabato ci sarò anche io alla presentazione di David Murphy. Prenoto in anticipo l'autografo!:-)

[Mr.BEAST] ha detto...

Fiuuuuu. Bene, sono proprio contento allora! :asd:

RRobe ha detto...

Blatta l'ho letto e abbastanza apprezzato.

ElleGGì ha detto...

ma insomma li leggi davvero i fumetti.

gianluca ha detto...

Catacchio me lo ricordo su Nathan Never.. non conosco i suoi lavori precedenti quindi non so che fase era quella... però mi piaceva un sacco (anche se in tutto l'albo non c'era una riga dritta che era una XD .. o forse mi piaceva proprio per quello)

Giuseppe ha detto...

proposte difformi........
mmmmmmmmmmmmmmmmmmmm


:asd: