2.12.08

Ma come faranno...


...i miei colleghi ad essere distaccati dal loro lavoro.
Io, se scopro che la fumetteria dietro casa ha ricevuto un mio albo con un paio di giorni di anticipo, piglio la bicicletta, sfido la tempesta, mi scapicollo a comprarla e poi mi getto nella lettura.
E mi lamento perché poco importa quanto tu possa aver letto e riletto l'albo prima di mandarlo alle stampe, una volta che diventa un fumetto vero e proprio c'è sempre qualcosa che vorresti aver fatto in maniera diversa.
Comunque sia... "David Murphy: 911" vol. 2 è praticamente uscito.

21 commenti:

Andrea Alfano ha detto...

Azz... allora in settimana passo in fumetteria!

A proposito, il numero 1 era davvero interessante, complimenti!

Lobo ha detto...

A coso, ma lo sai che il primo numero era veramente divertente?

il DAVE ha detto...

Secondo me il tuo modo di fare rientra nella natura stessa del fumettare.
Posso solo immaginare la gioia che si provi nel leggere una propria produzione,come premio per il lavoro svolto.
Un giorno piacerebbe anche a me.

Appena arriva anche da me stai sicuro che lo prendo.

p.s.
nel primo albo tu e Matteo,camuffati (ma neanche tanto)sull'aereo,siete fantastici!!

RRobe ha detto...

In genere, i miei colleghi fumettisti hanno l'atteggiamento contrario. Ne conosco uno che nemmeno legge una volta le sue cose stampate.
Un poco lo invidio.

Lowfi ha detto...

non male visto che ancora devo procurarmi il vol 1...

Lowfi ha detto...

nvece io il tuo collega lo capisco benissimo, quando scrivo qualcosa riesco a malapena a rileggerlo, mi da quasi fastidio il suono delle mie parole..


vuoi vedere che scrivo di merda?

L. ha detto...

Non lo capisco come atteggiamento...se è qualcosa che ho prodotto io devo assolutamente averla, smangiarla, leggerla, vedere com'è uscita fuori alla fine.
Anche dell'unica, piccola, insulsa cosa che ho pubblicato ho voluto avere una copia appena è uscita.

Forse un po' è narcisismo, sicuramente in parte è affetto. Affetto per qualcosa prodotto da noi. Un nostro parto.

Anche bisogno di autocritica...vedere il proprio lavoro finito, pronto, granitico, immodificabile da il giusto distacco che permette di capire quali madornali errori siano stati commessi.

O magari siamo solo tutti pazzi...

Avion ha detto...

Il numero 1 è ben sceneggiato e disegnato. Sulla trama non posso dir nulla perché son 100 pagine di introduzione, tanto che arrivi alla fine e dici "Embè? La storia vera e propria dov'è?", e allora ti ricordi che è stato presentato come una storia unica suddivisa in quattro uscite.

V.O.C. ha detto...

Io sono come te... Delle mie cose ne ho almeno 3 o 4 copie. 1 copia mi arriva dall'editore di turno e le altre due/tre me le compro.
Primo per piacere personale e poi per la fobia del parente/amico che ti capita a casa e dice: "L'hai fatto tu questo? Bello, posso prenderlo?" Mapporc....

Marco

ivanhawk ha detto...

Anch'io (se pubblicassi qualcosa!) rileggerei tutto!

E comunque Murphy 2 è notevolissimo. Matteo è sempre più bravo, e la vicenda è sempre più esagerata!

...e poi c'è il calamaro!

[Mr.BEAST] ha detto...

Sei il Re del marketing a fare cosi, maledettoooooooooooo! :-P

Legend Fenys ha detto...

wah che non vedo l'ora di averlo tra le mani! complimenti e buona fortuna!

Luigi Siviero ha detto...

"Ne conosco uno che nemmeno legge una volta le sue cose stampate."

Magari ha solo paura di rimanere insoddisfatto e deluso.

nerosubianco ha detto...

Io le mie cose riesco a leggerle dopo tempo... subito non ci riesco. Devo metabolizzare. Sfoglio il fumetto, leggo certe parti, guardo gli editoriali, rileggo qualche pagina, vedo come sono venute certe tavole che dalla scansione avevo paura a vederle stampate, ma tutto d'un fiato subito nun ce la fò...

Andrea ha detto...

Io le mie cose le leggerei,le riguarderei soprattutto per migliorarmi.Ne acquisterei pure qualche copia nelle mie edicole di fiducia,per il gusto di farlo.Peccato che attualmente,per il mercato non esisto.

Bapho aka Davide Costa ha detto...

Non credevo fosse fisicamente possibile, ma ti è spuntato il doppio mento :|

Daniele Statella ha detto...

Quando esce qualcosa di mio lo aspetto come un bambino che sbircia sotto l'albero di natale...
Adesso corro a prendermi david murphy perchè il numero uno mi è piaciuto un casino.

Andrea V. ha detto...

Io lo aspetto in edicola.
Però, daaai: ci stai diventando un marchettaro.

luskio ha detto...

Bellissimo il primo numero! Ma alla seconda miniserie ci state già pensando???

Luigi ha detto...

Gran bel lavoro, nient'altro da aggiungere.

Paola ha detto...

Ho appena finito di leggere il secondo numero, lo adoravo già dal primo figuriamoci ora!
Raramente ho visto o sentito parlare gli autori di un fumetto, nonostante siano vari anni che vado al Comics di Lucca, ho curiosato nel blog ufficiale la vostra intervista messa ed ho pensato "Ecco perchè mi piace..." il fumetto naturalmente! ^___^
Adoro la trama, il personaggio, i disegni...tutto insomma...ma sentirti parlare lo ha reso ancora più interessante, mi sei piaciuto molto! C'è un solo neo in tutto questo...i quattro numeri! Appena?!
Davvero complimenti per l'ottimo lavoro.
Ciao ciao
Paola