14.1.09

Siete una manica di nerdacchioni.


Tom Watson, Ministro Britannico dello Sviluppo Digitale e dell'Amministrazione pubblica, ha espresso commenti entusiastici sul settore videoludico e sulla capacità del media videogioco di veicolare insegnamenti ai giovani.
QUI trovate la notizia in maniera più approfondita.
Divertente come i nerdacchioni si siano esaltati a sentire le parole del ministro e lo abbiano immediatamente indicato come una persona intelligente.
E io continuo a non capire: quando un qualche ministro dice che i videogiochi influenzano in maniera negativa i ragazzini, gli appassionati tuonano che è un imbecille e che non c'è nessun collegamento tra videogiochi violenti e comportamenti antisociali... in compenso, se viene detto che i videogiochi influenzano sì, ma in maniera positiva, tutti plaudono soddisfatti.
Se i videogiochi hanno il potere di influenzare le menti più giovani (e io credo di sì), allora lo fanno tanto in senso positivo quanto in senso negativo. Altrimenti non influenzano, e allora sono cazzate tanto quelle del ministro bigotto anti-videogiocho, quanto quelle dell'uomo illuminato amante dei videogames.