3.3.09

Evviva.


E finalmente, dopo tanto cincischiare, torna il disegno.
AUSONIA è davvero in spolvero in questi giorni.

'Affanculo i segni anemici e intimisti, 'affanculo le foto e le sperimentazioni.
Questa roba di Francesco è il trionfo del disegno e (in seconda istanza, del segno), su tante, troppe, seghe mentali e fighetterie d'artista.
Questi disegni sono il dominio di una mano forte su di una mente debole, l'indiscutibile vittoria del buon selvaggio sull'arido intellettuale.

p.s.
sì, ok... forse fanno un pelo troppo Liberatore e Bisley, ma chissenefrega. Avercene di più di roba così.