28.4.09

E bravo Michele.

Michele Medda ha aperto un blog per promozionare e sostenere la sua nuova miniserie che uscirà per la Bonelli: Caravan.
Poco da dire, la grafica è bella (speriamo che sia quello il logo della testata) e il progetto è di assoluto interesse (lo ammetto, sono un fan di Caravan dalla prim'ora).

Unico appunto, a forza di voler prendere le distanze dalla rete, dai blog e via dicendo, Michele mi commette subito un errore di comunicazione nell'ultimo post. Regola d'oro di internet: mai giustificarsi e, sopratutto, mai mettere le mani avanti. La questione su Jericho (peraltro inesistente) non era neanche da sollevarsi. Adesso non si parlerà d'altro.

8 commenti:

Simone ha detto...

secondo me la questione jericho era da sollevarsi, perchè quando ho visto la presentazione di caravan sul sito bonelli ho subito pensato a jericho.

RRobe ha detto...

Ho mai risposto a quelli che mi dicevano che JD ha delle influenze da Sandman?
No.
Ho detto che Gaiman non mi piace e questione chiusa.

La ragione è presto detta: se entri in discussione, poi dovrai spiegare che la tua serie è differente per questo e questo motivo. E, alla fine, si parlerà più della serie che somiglia alla tua che di quella che stai realizzando.

Oltretutto, mettere le mani avanti non è mai furbo quando si tratta di comunicazione.

Tito Faraci ha detto...

Roberto ha ragione.

Slum King ha detto...

effettivamente l'effetto coda di paglia in fiamme è potente in quel post


Devo dire che anche io ho subito pensato a Jericho... ma un incipit non fa davvero un'opera intera.
Al massimo fa solo l'incipit. :-p
E poi la regola d'oro. Prima leggere poi giudicare.
Ad esempio Il primo numero della 3a miniserie di Nemrod è una merda ancestrale.
Maledetto me che c'ho riprovato.
Ma almeno posso dire la mia.
Cmq Caravan sembra proprio bello e diverso rispetto alle testate monoprotagonista a cui siamo abituati.

the.oath ha detto...

>Poco da dire, la grafica è bella (speriamo che sia quello il logo della testata) e il progetto è di assoluto interesse (lo ammetto, sono un fan di Caravan dalla prim'ora).<

questo non è mettere le mani avanti? :asd:




:volemose:

Planetary ha detto...

Hai ragione, comunicativamente è sbagliato.

Resta il fatto che se molti han pensato a Jerico un motivo ci sarà.
E non è una questione di influenze.

Tu con Sandman non avevi nulla a che fare, se non forse un accenno al pantheon. Se JD invece che l'incarnazione della morte fosse stata quella del sogno era un altro paio di mani (io per esempio agli inizi c'ho visto molta più roba sclaviana dentro).

ottokin ha detto...

La testata è in effetti molto bella!
Sopratutto per essere "bonelli"

Antonio ha detto...

Il logo e' proprio uguale a Jericho, comunque.