23.4.09

Napoli Comicon 2009

Da domani prende il via il Napoli Comicon di Castel Sant'Elmo.
QUESTA è la pagina ufficiale della manifestazione, il programma, la lista degli ospiti nazionali e internazionali e via dicendo.
Per quello che riguarda me, parteciperò alla manifestazione sin dall'inizio (in realtà ancora da prima, visto che parto oggi). 
Per questa edizione ho fatto da curatore alla mostra di Massimo Carnevale e spero che vogliate venire a vedere lo straordinario materiale che abbiamo messo in esposizione (ci sono anche delle tavole in anteprima di Mater Morbi).
Chi vorrà, potrà incontrarmi sabato e domenica mattina (alle 11) nell'area autografi e, naturalmente, agli stand di Panini e Bd.
Inoltre, farò da moderatore all'incontro con Carnevale che si terrà sabato, alle 15 e 30, e che vi consiglio di non perdere perché credo che sarà la prima volta che qualcuno riuscirà a far parlare Massimo in pubblico e su di un palco.
A margine, sono pure candidato a un paio di premi Micheluzzi (miglior sceneggiatura per il numero 64 di John Doe e miglior serie a fumetti realistica per David Murphy) e la cosa mi fa molto piacere.
Insomma, se volete, mi trovate in quel di Napoli.

6 commenti:

ottokin ha detto...

A sabato!!!

ottokin ha detto...

cavolo non ci posso credere....sono riuscito a mettere un commento per primo... tutti in ferie?

Giangidoe ha detto...

Miglior serie "realistica" David Murphy?
Beh, le riflessioni sull'economia erano suggestive e la miniserie mi è piaciuta, eh! Però mi sembra che la categoria non sia proprio quella più adatta...

smoky man ha detto...

vorrei esserci, ma non potrò... l'Isola è lontana! :(

smoky saluti

Davide ha detto...

vorrei esserci, ma non potrò... l'Isola è lontana! :(la faccio io la conferenza anche per il tuo libro... tanto nessuno potrà dire che non sono io... tu... cioè tu... non sei me...
;-)

davide (occhicone) :-p

luttazzi4ever ha detto...

A domani Robbe! Sarò uno di quei vergognosi cosplay che ti chiederà un autografo...sperando anche in qualche disegnuccio ma il tempo langue e quelli in fila poi vorrebbero il mio sangue. A domani.