22.4.09

Nuove dal set di Dylan.

Quello qui sopra è Mike Massa, lo stuntman di Brandon Routh, sul set del film di Dylan Dog. Accanto a lui potete vedere il maggiolino, coperto da un telo (e del colore sbagliato, se proprio vogliamo dirlo).
Massa è già nel costume di scena ma senza la giacca.
QUESTO è il blog ufficiale della produzione del film del nostro oldboy.
Poi, se volete fare quattro risate di gusto e aderire a una nobile causa... andate a leggere QUI.

26 commenti:

PaoloArmitano ha detto...

minchia...c'e' aria di capolavoro. Si si.

Luigi Siviero ha detto...

"e del colore sbagliato, se proprio vogliamo dirlo"

Almeno non è il modello nuovo

spino ha detto...

"Almeno non è il modello nuovo"

C'è sempre il sequel per quello :D

spino ha detto...

Dimenticavo:

tristezza infinita... ma poi, rupert everett costa ancora così tanto? :D

Uomo del monte ha detto...

ma poi, rupert everett costa ancora così tanto? :Dbè, toglietegli tutto ma almeno non è busone

Valido ha detto...

Rupert Everett piu' che costare tanto credo sia ormai fuori eta'...

Cmq grazie per la segnalazione :)
(un amico della redazione)

Planetary ha detto...

No ma davvero il maggiolone bianco con capotte nera è copyright della Disney? O_O

rae ha detto...

per il ruolo dell old boy ci vedevo Justin Theroux

rae ha detto...

http://static.tvguide.com/MediaBin/Galleries/Imported/BioPix/Mi/bio10/justin-theroux1.jpg

Greg ha detto...

La mancata fedeltà nelle trasposizioni cinematografiche non è certo un crimine ma non può diventare una cazzo di regola!

In sto cinema americano della m!nch!a si prende sempre una scusa per fregare le idee buone, sacrificarle alla massa e f0ttersi il pubblico di appassionati...

FordPerfect ha detto...

a naso mi sembra una minchiatina sulla falsariga di Constantine....
(ma a sti produttori ammmeriggani gli fa cosi tanto schifo Londra?????)
Staremo a vedere.

Ed! - the webcomic ha detto...

Rupert Everett non costa tanto... anzi è accessibilissimo.
Vien da pensare (come è stato già detto) che sia una questione di età... ma oggi giorno con un buon trucco non ci vuole niente a renderlo un 35 credibile.

Ricordiamoci (molti non lo sanno) che accetto di fare Dellamorte Dellamore (capolavoro incompreso) semplicemente perchè gli piacque la sceneggiatura (e il budget di Soavi era molto basso, mi pare 3 miliardi e mezzo).
Anzi... si deve in parte a Rupert quel film perchè ad una seconda proposta di sceneggiatura (completamente diversa e banalotta) si rifiutò di girare, prefendo la prima.
Sempre sia lodato l'inglesino infinocchiato.

el mauro ha detto...

ed:
sono d'accordissimo sul capolavoro incompreso!!! Amo rivedere quel film anche sotto la derisione dei miei amici. A tutto oggi penso che sia piaciuto a te, me e bilotta. Stop :-)

Mauro

Ed! - the webcomic ha detto...

@El Mauro:
oddio... mi commuovo. no, davvero. Un fan di Soavi! Ahhh che bello!.

Comunque... consolati, non siamo i soli a considerare quel film un gioiello. Fuori dall'Italia è considerato un cult horror degli anni '90 anche da registi famosissimi (Martin Scorzese ad esempio chiese persino a Soavi di avere in regalo una copia in 35 mm).
Sclavi pianse.
All'estero il dvd è richiestissimo ancora oggi.
Ma in italia abbiamo gente come il Mereghetti...
Fai te :)


P.S.: pensa che son talmente innamorato di quella regia, di quella fotografia e di quella scenografia (che è stata premiata più volte) e del film tutto... che lo trovo tutt'ora perfetto. Pure la scelta di quella cagna della Falchi fu azzeccata.
Ancora oggi, lo guardo e lo riguardo.
E son tra quelli che vanno in pellegrinaggio all'ex-cimitero della finta Buffalora :)
Ecco, lo sapevo... ora mi guardi con ribrezzo vero? Sono un nerd
:asd:

DIFFORME ha detto...

ragà soavi ha fatto "arrivederci amore ciao" il miglior action-noir italiano degli ultimi 20 anni, mica cotiche...

RRobe ha detto...

A me Soavi, piaciucchia.

Francini&delPennino ha detto...

ED... El mauro... allora non sono solo!!!!

ahahahahahha!!! Pensavo di essere l'unico su questo pieneta a cui fosse piaciuto e piace tuttora DELLAMORTE DELLAMORE!!! Ogni tanto me lo riguardo pure io... anche se però... il pezzo del ragazzo in moto proprio... :S
Mi manca il libro però.. voi l'avete letto!??

Per quanto riguarda il film di Dylan Dog invece.. andrò a vederlo ma immagino sarà proprio na gran cacata! Ma cazzo... abita a Londra...e questi me lo trasfericono in America... ottimo inizio!!! ahahah!

Qlc sà per quando è previsto?? così mi preparo con largo anticipo!! :S


Fancillo

Dario ha detto...

Invece a me l'idea che questo film nasca sotto i peggiori auspici piace non poco. Sembra di assistere alla trasposizione cinematografica dell'ultimo singolo dei Depeche Mode, "Wrong".
Attori, ambientazioni, feticci fumettistici... tutti sbagliati!

Credo che per un lettore di Dylan Dog (ma parlo a titolo personale) ci sarebbe un effetto straniante se sullo schermo vedesse tutto ciò che si aspetta di vedere ma con un fraintendimento profondo del senso del personaggio e delle sue storie(ammesso che vi sia); mentre in questo caso, con una storia e un personaggio completamente stravolti, questo "transfert" col fumetto si crea in misura minore.

Io spero che ne esca un bel b-movie pieno di cazzate e castronerie.
Mi preoccuperei molto di più se fosse DAVVERO un film su Dylan Dog.

Il Signor Wolf ha detto...

Olè...mi aggiungo alla schiera di chi ha apprezzato DELLAMORTE DELLAMORE, ma concordo sulla parte del ragazzo in moto...:S

Il libro l'ho letto parecchio tempo fa...dovrei rispolverarlo, ma personalmente mi è piaciuto, forse perchè a tratti è grottesco (ma è giudizio personale)!!!

Greg ha detto...

DELLAMORTE DELLAMORE è uno dei migliori horror italiani di sempre.

"lui... mi sta solo mangiando!"

e la Falchi, porca miseria, ci stava da dio.

Soavi ha per caso fatto qualcos'altro di accostabile?

Ed! - the webcomic ha detto...

:asd:
ahhhh...la scena del centauro...ehehe

ma ragazzi... quella scena è memorabile! Ed è voluta. Non è stata capita. Quello è puro trash. Volutamente. È il grottesco portato all'estremo... un enorme fumettone.
Tutto di quella scena è assurdo... prendete il modo in cui è truccato lo zombi, con i tubi che gli escono dalle mani, il casco esploso che fare formare delle corna... insomma... se aveste visto una scena del genere su un vecchio numero di Dylan disegnato, che so, da Freghieri, nessuno avrebbe detto niente e l'avrebbe dato per scontato :)
io lo trovo fantastico proprio per questo.

@Greg: purtroppo Soavi dopo le critiche tutte italiane a quel film si è voluto ritirare dalle scene e per campare si è datto alla fiction televisiva (gli italiani meritano solo quella!)
Per il resto, che io sappia, in precedenza ha lavorato anche come secondo regista (o aiuto) in un sacco di altri lavori horror anche stranieri. Credo che su Wikipedia si possano trovare un po' di info.



«Il primo amore non conta niente, quello che conta è l'ultimo.»«Scusami Gnaghi, ma ormai cominciava a fare troppo di testa sua.»:asd:

Il Signor Wolf ha detto...

ED non posso darti torto, forse non avrei dato per scontato una scena del genere, ma per gusto personale avrei storto un pò la bocca anche leggendola su Dylan Dog. Ma hai citato Freghieri a caso o perchè nello speciale Orrore Nero disegnato appunto da lui, è presente la storia di Dellamorte Dellamore???

Comunque Soavi in passato aveva fatto altri tre horror Deliria (che non ho visto) La Chiesa e La Setta, questi due li ho visti, non mi avevano entusiasmato, ma li avevo trovati godibili, con alcune scene che mi sono rimaste ben impresse in mente!!!

Ed! - the webcomic ha detto...

ah no, non ricordavo nemmeno più che Freghieri fosse il disegnatore di quella storia. Eggià, è vero.
L'ho citato perchè...boh, per associazione di idee, se penso ai vecchi fumetti horror italiani, mi vengono in mente certi suo disegni surreali e un certo immaginario che avevo durante l'adolescenza passata a leggere Dylan :)
Una volta Freghieri mi piaceva.

JenaPlissken ha detto...

Il libro di dellamorte è molto più bello del film,pur rimanendo il film un'opera pregevole e un piccolo gioiellino.
E' stupendo anche il mezzo-sequel di dellamorte contenuto nel scalognatissimo "non è successo niente" di sclavi...gioello incompreso,penso sia rarissimo,io ho trovato la mia copia su una bancarella a due euro ma so che è stato un floppone assurdo all'uscita.

Comunque il film sarà una schifezza.

Francini&delPennino ha detto...

In effetti ED non hai torto, forse ci stà quella scena... anche perchè poi se non ricordo male dovrebbe essere l'ultima apparizione di "ritornanti" (a parte la testa della bimba) che dovrebbe poi dividere il film!

Infatti nella seconda parte di morti viventi non se ne vedono più... e tutto prende una piega molto più surreale! (vedi parte nell'ospedale)

"Cosa fà in terra sorella??... Stà pregando!"

E poi come non citare la vecchietta del cimitero che ogni volta è messa sempre peggio!!! ahahaha!!
C'è ne sarebbe da parlare per ore! :D

In ogni caso... mi avete fatto tornar la voglia di riguardarlo!!! Aaaaaaarghhhhh!!

Francillo

Ed! - the webcomic ha detto...

proprio così.

io sono morto quando, nella scena dell'ospedale, entra l'ultima infermiera, vede i due morti a terra, chiede cos'è successo e si sente rispondere "si sono uccisi a vicenda... un regolamento di conti"

:asd: