14.5.09

Tag-Team Dylaniato.

La nuova sceneggiatura di Dylan Dog che sto scrivendo per Bruno Brinidisi (la terza che realizzo per lui) sarà opera mia e di Mauro Uzzeo, con cui sto lavorando a quattro mani.
Mauro, oltre che un amico, è un validissimo sceneggiatore di fumetti e un regista che ha all'attivo un certo numero di video musicali di artisti internazionali, alcuni spot televisivi piuttosto noti, il lungometraggio delle Winx (come seconda regia) e il booktrailer di Mani Nude di Paola Barbato. E ama Dylan alla follia.
Alcuni amici e colleghi restano sempre sorpresi dal fatto che io cerchi spesso la collaborazione con altri sceneggiatori per lavorare in coppia ma per me non c'è nulla di strano, anzi... mi diverto molto di più in questa maniera.  Il nostro è un lavoro piuttosto solitario e certe volte è bello avere qualcuno con cui far rimbalzare le idee, specie se quel qualcuno è dotato di talento e spirito critico. E' stato così con Lorenzo e con Tito (anche se quello che abbiamo scritto insieme non è mai uscito), è così con Mauro e con Licia e spero che sarà così anche con altri sceneggiatori con cui sto iniziando a costruire qualcosa (anche per Dylan).
Credo che sia stato proprio Lorenzo a insegnarmi che il gioco di squadra è spesso più divertente e proficuo della soluzione personale e per quanto mi piaccia da morire essere sotto la luce dei riflettori, non credo che qualcuno che stia accanto a me sul palco possa oscurarmela in nessuna maniera.
Adesso rimane solo un dubbio: è che sono talmente borioso da non temere la concorrenza o è solo che sono tranquillo come un piccolo Fonzie? O sono tranquillamente borioso?!