17.6.09

[RECE] I Love Radio Rock


Il cinema ha delle regole non scritte.
Per esempio, se fai un film in cui c'è uno sceriffo/ranger dall'aria dolente, devi chiamare Tommy Lee Jones. Altrimenti, tanto vale non fare il film.
Alla stessa maniera, se fai un film sulla musica e nel cast non hai coinvolto almeno Philip Seymour Hoffman e Bill Nighy, allora lascia perdere, molla tutto, scordati del progetto e dedicati a qualcosa di meno complicato.
Fortunatamente per Richard Curtis, sceneggiatore di commedie sentimentali pungenti ma molto ben educate come Quattro Matrimoni e un Funerale e Nothing Hill e regista di Love Actualy? e di questo The Boat That Rocked, Hoffman e Nighy ci sono e con loro pure un divertente Kenneth Branagh, una ironica Emma Thompson e il sempre favoloso Nick Frost.
Il film è carino, ha una colonna sonora che è una bomba e ci racconta una versione all'acqua di rose della rivoluzione culturale che investì l'Inghilterra (e il mondo) dagli anni sessanta in poi.
Tutto troppo gentile e leggero per essere incisivo (in confronto, RadioFreccia sembra un film impegnato) ma, tutto sommato, una pellicola gradevole, nobilitata da un cast che, da solo, vale il prezzo del biglietto.

O forse sono solo io che ho un debole per Bill Nighy, Philip Seymour Hoffman e per i film che parlano di rock.