9.7.09

Un buon pezzo di critica.


Io e UBC abbiamo avuto trascorsi burrascosi e, negli ultimi anni, ci siamo largamente ignorati (nei limiti del possibile).
Questo non significa che io abbia problemi a elogiarli in caso pubblichino un pezzo che mi colpisca particolarmente.
QUESTA è la prima parte di un'analisi critica al mio David Murphy: 911 e QUESTA è la seconda. Presumo che manchino ancora uno o due articoli a concludere il tutto ma, sin da adesso e senza sapere se le conclusioni sul lavoro mio e di Matteo saranno positive o negative (chiamatemi pessimista ma propendo per la seconda ipotesi), posso già dire che questo è esattamente il genere di critica che per me è troppo rara nel fumetto italiano: quella buona.
O. Tamburis è competente, conosce a fondo il media fumetto, si sa esprimere con chiarezza e riesce a dire cose "complicate" senza risultare ampolloso, criptico o di difficile comprensione.
E' un tipo di analisi che aiuta il lettore a capire meglio quello che ha letto (o che leggerà) e aiuta me a guardare con maggior distacco al mio lavoro.
Se ci fosse più critica fumettistica di questo genere, in Italia... è probabile che ci sarebbero anche migliori fumetti.

p.s.
Ovviamente, mi riservo il diritto di rimangiarmi tutto dopo aver letto le conclusioni, eh?

16 commenti:

Greg ha detto...

mi sa che quando passa agli ultimi due numeri ti arriva la legnata...

personalmente DM mi ha accattivato al primo numero, divertito e trascinato nel secondo, fatto inarcare un sopracciglio nel terzo e lasciato un sorrisetto ebete al quarto. un bilancio sufficientemente positivo, in primis.

ma pochi giorni dopo ho riflettuto un secondo su quanto fossero fossero vuoti e grossolani gli ultmi due episodi nonostante il ritmo e quanto banalizzassero la storia in generale...

"DM: la miniserie A STRAPIOMBO"

Andrea V. ha detto...

Secondo me, non un buon pezzo; piuttosto, un buon saggio.
A proposito: non mi hai più fatto sapere cosa ne pensi di quello che avevo scritto io a suo tempo.

asbadasshit ha detto...

Posso aggiungere una cosa su Oscar? Ha la rara dote di non lasciarsi influenzare dai propri gusti personali o dai propri affetti. Siamo amici per questioni che vanno molto oltre il fumetto, ma quando mi ha recensito non ha MAI recensito l'amica, e quello che aveva da dire l'ha detto, con garbo, chiarezza e fermezza, anche quando era spiacevole (in pubblico come in privato, aggiungo). Ho avuto critiche che ululavano al miracolo (inesistente), da critici amici, e stroncature debolmente motivate da critici nemici. Quindi confermo la rara professionalità di Oscar.

Poi incazzarsi e rinnegarlo tre volte prima che il gallo canti è un nostro sacrosanto diritto.

RRobe ha detto...

Per Andrea: sicuro? Mi pareva di averti mandato una mail!

latte e sangue ha detto...

...no scusa è più forte di me... ce la faccio... ce la faccio...
che paraculo che sei !
...non ce l'ho fatta !

elenA

RRobe ha detto...

Ti giuro che in questa caso sono puro come un bambino.

Andrea V. ha detto...

Non mi hai mandato niente, fedifrago!

latte e sangue ha detto...

cavoli... mi aspettavo una risposta acida... mi hai presa in contropiede ... allora ti credo.
Peccato che in questo blog prevalga sempre il tuo "lato oscuro" (opinione personale )... perchè si cade spesso in questi tranelli.

elenA

latte e sangue ha detto...

L'"opinione personale" è su PECCATO non su LATO OSCURO

batmancarlo ha detto...

latte e sangue scusa ma sei invidioso che lui ha un blog e tu no o lo sei perchè lui è un fumettista migliore di quanto lo sarai mai tu? Poi mi spieghi perchè devi offendere una persona dicendogli che è un paraculo? Tutti hanno espresso la loro opinione in modo garbato tu invece devi fare il cafone come un bambino

Luigi Siviero ha detto...

Cavoli, non mi ricordo mai cosa vuol dire paraculo a Roma. A Trento ha tutto un altro significato.

latte e sangue ha detto...

@ Luigi Siviero

Mi sa che di significati di paraculo ce ne sono molti a seconda della latitudine.

@ Batmancarlo

Innanzi tutto non sono un lui ma una lei. SECONDO, prima di rivolgersi a qualcuno ci si informa un pochino... e zio canotto è anche piuttosto facilino. Basta cliccare sulla scritta latte e sangue e si apre una paginina con il profilo dell'utente e in basso in basso c'è un comodissimo link che porta al mio blog... già solo così avresti visto che sono una LEI e non un LUI (non sopporto chi non coglie la mia femminilità)
TERZO a me fumettista non lo dice nessuno !
QUARTO non credo proprio che a Recchioni manchi il testosterone per rispondere a tono (non sopporto neanche gli avvocati difensori)
Perciò, gentile batmancarlo che ti celi dietro a un blog mai aperto... ti prego lascia perdere.

p.s. tra l'altro ... ora che rileggo ciò che ho scritto sotto ho pure firmato "elenA" ... ma tu leggi e straparli.

batmancarlo ha detto...

primo sei talmente rozza che non sicapiva
secondo qualla del blog era un modo per risponderti
terzo io sarei fiero di farmi chiamare fumettista
quarto io non difendo recchioni e basta, difendo il fatto che tu hai risposto male ad una persona per il nulla più totale, perchè nessuno ti ha detto di commentare se poi lo prendi per paraculo perchè dice come la pensa.
io non voglio fare un blog e non ti ho risposto perchè faccio l'avvocato difensore ma perchè sei una cafona che scoccia e insulta chi scrive i suoi pernsieri e chi li commenta

RRobe ha detto...

Piantatela.

latte e sangue ha detto...

@ batmancarlo

...mi dispiace, non meriteresti neanche risposta e mi dispiace non sai neanche leggere. Intervieni sul nulla perchè non sai nulla.

se avessi colto l'ironia dei tre puntini, l'ironia del ... non ce la faccio ... se avessi un po' meno le palle strizzate da non so quale problema ti saresti accorto del fare ironico e non disprezzante...
tant'è che io per prima ero in dubbio se rivolgendo questa "offesa", per come la chiami tu, per iscritto e quindi senza tonalità vocale a Rrobe lui se ne sarebbe risentito e quindi sospettavo una sua carica fontale per come è suo uso certe volte. Quindi ero preparata e ho scelto di postare lo stesso. La sua risposta subito dopo è stata quanto mai perfetta, devo dire, e infatti mi ha spiazzata come ho scritto e da un mio stuzzicare è uscito un suo commento che ha frantumato PERFETTAMENTE il mio commento. Detto questo ripeto che non credo proprio che abbia senso difendere 'sto uomo perchè lo sa fare benissimo da solo.

Un ultima cosa sul fumettista. Su questo potrei anche diventare una iena perchè TU hai sparato un giudizio mettendomi a confronto in pubblico con un altro fumettista e questo non si fa. Questo sì che è da veri cafoni. Io ho risposto con la stessa ironia di prima e che tu non sei capace di cogliere. Scrivo fumetti da 12 anni e insegno fumetti da 8 qui a Milano cercando di trasmettere passione, rispetto e professionalità sputando sangue e facendo sacrifici personali e famigliari. Perciò siccome quando parlo o scrivo a sproposito come dici tu ne confronti di una persona da femminuccia ho abbastanza palle da non essere anonima come te. Pe questo motivo se al padrone di casa gli sto sulle palle per ciò che scrivo ho l'educazione di fornirgli la facoltà di contattarmi o di venire sotto scuola una mttina a fracassarmi la faccia.
Con questo chiudo perchè mi rompono veramente ste panzane

@ al padrone di casa blog

no scusami di sti fiumi di parole che occupano spazio...

@ me stessa

e rispondi pure che non sopporti le polemiche ?!

latte e sangue ha detto...

@ Rrobe

e ch'hai ragione... la smetto subito