27.8.09

I Gatti volano.

Per qualche secondo, magari, ma volano.
Certi fanno un buon atterraggio (tutti quelli che lo possono raccontare) e certi no.

Doverosa premessa: lo so bene, non c'è modo di piangere un animale domestico senza esporre il fianco a cinici commenti sarcastici. E vi dico di più, penso che sia pure giusto così. Ma detto questo, il gatto era mio e me lo piango come meglio credo e sfottetemi pure se vi pare.

Zelda è stata una buona gatta che ha dato più affetto e calore di quanto ne abbia ricevuto (e non ne ha ricevuto poco). Ha fatto una buona vita e ha trovato una fine stupida e probabilmente evitabile, ma gattesca fino in fondo.
Stephen King dice che i gatti fanno una vita violenta e trovano una morte violenta, il che è probabilmente vero per la maggioranza dei gatti ma non per Zelda, che era il felino con l'indole più pacifica che mi sia mai capitato di incontrare.
Comunque sia, per farla breve e semplice: mi dispiace tanto.
E non credo che ci sia altro da aggiungere.