3.8.09

Di nuovo Wii...

Il mio rapporto con il Wii è dualistico.
Se siete tra quei pochi che seguono questo blog sin dai primi giorni, vi ricorderete con quanto entusiasmo mi lanciai nell'acquisto della console casalinga di casa Nintendo, il giorno della sua uscita (e se non ve lo ricordate, potete trovare tutto da QUI), quanto mi ha fatto divertire all'inizio (QUI) e quanto parole ci ho speso sopra (facciamo prima, consultate l'etichetta videogiochi). Quello che invece non ho sottolineato con la dovuta forza è quanto questa console, sulla lunga distanza, mi abbia deluso, spingendomi infine a sbarazzarmene.
Il problema della macchina di Iwata erano le promesse non mantenute (l'interazione con il Wii Remote non era affatto precisa e immediata come promesso), la pochezza dell'hardware (poco più di un Gamecube leggermente potenziato) e la cronica mancanza di giochi di rilievo (tranne i soli Mario, Zelda, Metroid e l'unica vera killer application della macchina: Wii Sports).

Allora cosa mi ha spinto a rimettermi in casa il piccolo mattoncino bianco di casa Ninentendo?
Potrei dirvi che è per questioni di lavoro, e sarebbe vero.
Potrei dirvi che è per il Wii Motion Plus (un aggeggillo da attaccare sotto il remote e in grado di garantire quel famoso rapporto 1:1 tra i nostri movimenti e la risposta a schermo), e sarebbe vero pure questo.
Ma la vera ragione è questa:

12 nuove attività sportive, sempre presentate nello stile minimale, fresco e elegante della serie Sports e esaltate dalle nuove potenzialità del Wii Motion Plus.
Sembrano 12 giochini (e lo sono) ma c'è tanta di quella giocabilità, tanta di quella intelligenza e tanto di quello stile che potreste comprare una Wii solo per giocare a questo gioco e sentirvi soddisfatti.
Potrei fare delle descrizioni dettagliate di ogni singolo evento ma non voglio annoiarvi.
Ma chambara è magnifico!

8 commenti:

FoC ha detto...

A proposito di Wii, consiglio vivamente Punch-Out e Madworld.

Lucathegreat ha detto...

Chambara è praticamente perfetto, la disciplina che preferisco.
Oggi mi sono fatto un pò di livelli avanzati di Spada a Spada ed ero un bagno di sudore, sembra proprio di avere in mano una spada vera.

La Ricognizione invece è così rilassante..

WritingDroid_01 ha detto...

Dissento sulla scarsità dei prodotti Wii.
Solo la Nintendo, oltre ai "soliti Mario e Zelda" ha sfornato anche Mario Kart col suo bel volante e Super Smash Brawl (un gioco dalle dimensioni a dir poco mastodontiche, per tutto quello che c'è da fare).

Poi grazie al Wiimote ci sono potuti essere Zack & Wiki, Another Code 2, e ora Monkey Island 5 (+ la Director's Cut di Monkey Island 1); insomma, sono resuscitate le avventure grafiche punta e clicca su console, genere di cui sono un grande fan e che negli ultimi anni latitava anche sul PC.

Poi Sonic ha avuto un nuovo sistema di controllo interessante nel quale si guida il porcospino come se si avesse in mano la cloche di un areoplano, e altri giochi third party sono interessanti... Certo, non ci sono un fottio di videogiochi stupendi, ma per me che prendo un videogioco al ritmo di uno circa ogni 2 mesi, c'è di che essere più che soddisfatti.


Hai detto che ora collaborerai con la Wii e il DS: puoi dire qualcosa in più o devi tenere la bocca cucita?
E' per giochi legati al mondo del fumetto, o non c'entra nulla?

Fabrizio ha detto...

Quanto ti mancava il kendo?? :asd:

MA! ha detto...

La filosofia Nintendo avrà tante falle, ma non manca mai di ricordarc quanto la semplicità paghi sempre. Prendiamo il DS: Zelda stupendo, incredibile Castelvania, capolavoro GTA ma si finisce sempre per giocare a Wario Ware Touched!

Avion ha detto...

Io mi prenderei il Wii soprattutto per le versioni in soggettiva di Resident Evil, mi attizzano un sacco.

GuidO ha detto...

"Rayman Raving Rabbids TV Party" è il gioco definitivo per la wii! :D

Peduz ha detto...

Wii Sport Resort è piaciuto un sacco anche a me, segnalo la recensione.

http://www.wingsofmagic.it/wii-sport-resort-alcune-considerazioni-a-caldo/